PDA

Visualizza la versione completa : Condizionatori, eterno problema



vitalba paesano
31-07-09, 11:50
Aria fresca o ambiente sano? Gradevolezza in casa o buco nell'ozono? Sui condizionatori si discute anche qui, nella rassegna stampa di oggi. vp

Attilio A. Romita
01-08-09, 09:27
L'analisi del mercato fatta dall'articolo ed il pianto di CECED penso non debbano stupirci.
Il condizionatore casalingo è entrato nell'uso comune da non moltissimi anni e dopo un boom iniziale di piccoli condiziontori e di condizionatori trasportabili, le persone si sono rese conto dell'utilità di questo elettrodomestico e sulla comodità di installare condizionatori fissi di tipo split che, alla bisogna funzionano anche come "riscaldatori" di emergenza.
Queste condizioni hanno fatto si che il mercato crescesse rapidamente anche con incrementi percentuali a più di 2 cifre.
Ma, fortunatamente, un condizionatore funziona per alcuni anni e l'uso piuttosto parco che ne fanno le famiglie "normali" riduce molto laloro usura.
Queste condizioni di mercato hanno fatto si che la domanda di nuovo, dopo un fote balzo, si riducesse e è arrivato il periodo delle "vacche magre".
Ora i produttori "piangono", ma forse dovrebbero guardarsi in dietro e riflettere sulla loro scarsa previdenza che li ha fatti "cullare sugli allori" e non li ha fatti riflettere sul normale andamento del mercato.
Sicuramente una certa concorrenza di "basso livello" ha sottratto qualche affare, ma forse proprio questa concorrenza è il fattore che permette loro di sopravvivere in quanto apparecchi "poco validi" si rompono presto e debbono essere sostituiti e questa sostituzione va a favore delle marche più "buone".
In periodi di boom tutti sono capaci di costruire e vendere con profitto. In periodi normali o di crisi, solo i più bravi sopravvivono: è la selezione naturale.