PDA

Visualizza la versione completa : qualche spunto da ... Spoon River ...



Cristina Ricchetti
17-11-08, 07:34
Sto leggendo l’’Antologia di Spoon River’ di Edgar Lee Master 1869/1950
Ho estrapolato alcuni passi che desidero scrivere e sui quali spero che
qualcuno possa fare dei commenti di approvazione, disapprovazione o
approfondimento ... o di esperienze personali ...
sempre che passando da qui siate interessati a dire la vostra … !?

.................................................. .........................................

“…non c’è matrimonio in cielo, ma c’è amore …”

“…la lingua può essere un membro senza disciplina,
ma il silenzio avvelena l’anima…”

“…questo è il dolore della vita : che si può essere
felici solo in due e i nostri cuori sono attratti dalle
stelle che non ci vogliono…”

“…avevo fame di un significato nella vita…ora so che
dobbiamo innalzare la vela e cogliere i venti del destino
ovunque essi guidino la nave. Dare significato alla vita
può sortire follia, ma la vita senza significato è la tortura
dell’irrequietezza e del desiderio vago-
è una nave che anela il mare eppur lo teme…”

“…voi credete di conoscere la vita …che il vostro occhio
abbracci un ampio orizzonte, forse, in verità non fate che
guardare l’interno della vostra tinozza. Non vi potete
sollevare fino all’orlo e vedere il mondo esterno delle cose,
e allo stesso tempo veder voi stessi.
Siete sommersi nella tinozza di voi stessi - tabù, regole,
apparenze, sono le doghe della vostra tinozza,
rompete e dissipate l’incantesimo di credere che la
tinozza sia la vita! E che voi conosciate questa vita!…”
.................................................. .........................................

queste, vorrei ricordare, sono tutte voci di defunti che,
sepolti sulla collina di Spoon River, 'tirano un pò le
somme' sulla loro vita e quella degli abitanti della
cittadina stessa ... ciao, cristina

vitalba paesano
17-11-08, 11:03
Vorrei commentare, se me lo permettete, gli interventi di Cristina, la ricchezza delle tematiche da lei proposte, la sua capacita' di portarci per mano a riflettere... Presenza preziosa, la sua, utilissimo stimolo a coraggiose confidenze.
Mi colpisce, personalmente, sapere che in cielo non ci sono matrimoni, ma c'è amore, una sorta di panismo diffuso che colmerà tutti i vuoti sperimentati nel mondo. Ne traggo un respiro più lungo... che sia di sollievo? Buone riflessioni a tutti. vp

renato g
19-11-08, 10:47
un pensiero, che è rimasto nel tempo, genio è gioventu e saggezza.. lo ho letto trentaanni fa

renato g
19-11-08, 10:48
a proposito ti ho mandato una poesia, non so se ti è arrivata?

vitalba paesano
19-11-08, 11:29
Anche noi vorremmo la poesia che hai riservato a Cristina! Possiamo averla qui sul sito? Grazie. a presto vp

Cristina Ricchetti
19-11-08, 11:55
caro renato, non ho ricevuto nulla, puoi provare a rimandarmela ? ...
ciao carissimo ...