PDA

Visualizza la versione completa : Testamento biologico, se ne parla?



vitalba paesano
17-11-08, 10:58
Il tema è interessante, anche se non proprio leggerissimo. Ma siccome riguarda tutti, giovani e meno, credo sia giusto metterlo sul tavolo delle discussioni della settimana (e oltre). Questo è riportato oggi dalla rassegna stampa di Caffè Europa:
“Ecco come sara' la legge sul testamento biologico”: lo spiega la sottosegretaria Roccella in una intervista al Giornale. “Servira' una dichiarazione scritta e non troppo datata, firmata dopo un colloquio col medico”. Esclude che possa beneficiarne un minorenne, esclude che possa riguardare i casi di idratazione ed alimentazione forzata, “quello si chiama sostegno vitale”.
E noi, cosa ne pensiamo? Lo vogliamo oppure no? e se sì, con quale garanzie? buona giornata a tutti vp

Cristina Ricchetti
17-11-08, 13:42
brr...vitalba...argomento complesso e tosto ...!
vorrei avere più delucidazioni in proposito, so che
se ne parla da un bel pezzo, ma prima di esprimere
una seppure indicativa opinione, mi piacerebbe
esserne più informata. Potrei comunque già dire
che uno scritto, essendo vincolante, deve essere
veramente soppesato, e la vita è tale proprio
perchè si cambia, così sarà necessario poterlo
modificare e .... se non ne potessimo avere il
tempo...? insomma, è tutto da vedere, da capire
e sicuramente non sarà facile, ci devo pensare...
ciao carissima, cristina

Bruno Di Gioacchino
18-11-08, 10:36
Quando, qualche anno fa, cominciarono le diatribe fomentate dai mass-media sull'argomento, mi "tuffai" in rete cercando di capire quanto più mi fosse possibile......

Ho già scritto (e firmato) il mio "testamento biologico" che porto sempre con me, nel portafogli...........

Ritengo che l'uomo è l'unico essere ad avere il diritto alla autodeterminazione anche sulla scelta di vivere o meno figuriamoci nel caso di una patologia invalidante che lo renda una "ameba" e che gli chiuda una vita piena.......