PDA

Visualizza la versione completa : Idee per libri da regalare



Anna Cittadini
16-12-08, 09:54
Carissimi, vorrei sapere se voi a Natale regalate libri. Un'idea sempre valida o superata secondo voi? Io sono stata in libreria l'altro giorno e ho fatto una severa selezione di quello che ho visto (sapete che mi occupo di una biblioteca universitaria). Ho trovato alcuni titoli interessanti e li sottopongo alla vostra attenzione (ma mi piacerebbe che anche altri facessero la stessa cosa così da costituire un pacchetto di letture per le vacanze natalizie). Per amici impegnati, "la tirannia dei valori (http://http://www.ibs.it/code/9788845923159/schmitt-carl/tirannia-dei-valori.html)" di Carl Schmitt, di Adelphi o "Superbia-la passione dell'essere (http://http://www.ibs.it/code/9788815126849/bazzicalupo-laura/superbia-passione-dell.html)" di Laura Bazzicalupo, Il Mulino.
Interessante anche "Il tacchino pensante (http://http://www.ibs.it/code/9788811681069/baharier-haim/tacchino-pensante)", di Haim Baharier, Garzanti
E se avete amici che amano la buona musica, ho visto anche un Gershwin davvero speciale: Wayne Marshall, Aalby Symphony, Virgin Classic). Basta, per oggi ho dato il mio contributo alle letture e al Natale! Anna

Matteo Bertili
16-12-08, 10:34
I libri proposti da Anna sembrano autorevoli e impegnati. Io personalmente regalo guide turistiche di qualita': agli amici che hanno fatto un viaggio regalo libri fotografici sui Paesi che hanno appena visitato (nel caso le loro foto non fossero abbastanza corrispondenti alla realta'!); a quelli che hanno un progetto turistico regalo la miglior guida esistente e a quelli che carezzano un sogno impossibile dono la guida del Paese dei sogni e... un salvadanaio per incominciare a fare qualcosa di pratico! saluti. Matteo

Maria Bertuzzo
16-12-08, 14:58
l'idea del salvadanaio di Matteo è ottima visto anche il prezzo dei libri, secondo il mio punto di vista, troppo cari. Per fortuna esistono le biblioteche.
I libri che regalerei io sono: Brida (http://www.bol.it/libri/scheda/ea978884526170.html?referrer=tswitgoo03coelho&refs=tswitgoo03coelho) di Paulo Coelho - Bompiani, anche se non l'ho ancora letto, mi fido comunque; Inchiesta sul Cristianesimo (http://www.ibs.it/code/9788804583035/augias-corrado/inchiesta-sul-cristianesimo)di Augias-Cacitti Mondadori e L'età del dubbio (http://http://www.ibs.it/code/9788838923333/camilleri-andrea/eta-del-dubbio.html)di Andrea Camilleri.
Se regalo un libro in genere cerco una cosa che sia piacevole e magari divertente, a meno che non sappia con certezza la preferenza del momento della persona interessata. Naturalmente i tre libri citati sono di mio gusto, ma penso che almeno il 1° e il 3° siano di alto gradimento per molti.
Ciao a tutti:)

Cristina Ricchetti
21-12-08, 20:26
Parto dal presupposto che regalare libri sia veramente
arduo e non approvo chi regala ciò che vorrebbe per se
stesso o che ritiene culturalmente utile per gli altri.
Men che meno quando si pecca di vanità esibendo,
regalandoli, testi complessi per chi non sia 'addetto ai
lavori'.
Per questo motivo, regalo libri solo su richiesta, o quando
'tra le righe' di un discorso, emerge un'interesse particolare
per un autore o un tema, se non addirittura titoli.
Non tollero le librerie piene di volumi, anche con dedica,
meravigliosamente spolverati e intatti.

Penso che il libro debba essere un amico e per sempre.
Confesso che alcuni libri che rileggo più volte, sono
sempre differenti e ogni volta si aggiunge un'emozione
un sogno, un particolare, ogni volta sembra un libro nuovo.
Ciao a tutti e .. buona lettura

Roberto Gioffredi
20-01-09, 19:08
Quanti libri ho regalato! Cercavo di trasferire in chi li riceveva le emozioni o gli interessi che queste letture mi avevano dato.
Non sono mai riuscito nei miei intenti. Non li regalo più da tempo.
Il primo anno che ho fatto da pensionato, l'ho dedicato alle letture che non ho mai potuto fare prima. Ne ho letti, in un anno, 54!
Essendomi concentrato specialmente su testi classici o giù di lì, ho potuto apprezzare il valore di alcuni libri che se trovassi la persona idonea, sarebbe un piacere regalare. Sono libri vecchiotti ma con un valore letterario grande da non paragonare minimamente con le produzioni letterarie contemporanee (almeno secondo me).
- Iliade. Omero - Traduzione in prosa della prof.Maria Grazia Ciani
- Il Gattopardo - Giuseppe Tomasi di Lampedusa
- I Promessi Sposi (!!!) - A.Manzoni
--
Faccio un'aggiunta...
Considerando il diffuso ed inarrestabile incremento del computer nella vita di molte persone e constatando le molte difficoltà che si incontrano nell'utilizzo ottimale delle enormi potenzialità che offrono, ci sono dei libri che aiutano considerevolmente a districarsi tra problemi vari:
- Windows Vista - Steve Johnson - Pearson Education - 32.90€
- Internet Explorer 7 - Silvia Vaccaro - Mondadori Informatica - 18€
- Nero8 - Guida Ufficiale MAN - Elena Dagradi - Mondadori Informatica - 12€ca
A me sono stati molto di aiuto e sono veramente facili da consultare per risolvere problemi altrimenti impossibili. Secondo me se una persona acquisisce il 25% del contenuto, si pone nella fascia degli 'esperti'.
Cari saluti,
Roberto

gabriella gaggini
18-08-09, 15:55
Mi piace leggere e non sempre libri impegnati. Trovo la lettura un piacevole passatempo.
Ho appena finito di leggere "Il pane di ieri" mi ha fatto meditare.....
Lo rileggerò sicuramente
Sono d' accordo con Roberto 7 : I Promessi Sposi è un libro classico che ho letto e riletto diverse volte nel corso degli anni. Lo apprezzo sempre di più.
Un saluto a tutti.
Gabriella Gaggini
P:S: Di solito non regalo libri a meno che non riceva una specifica richiesta.

Maria Bertuzzo
19-08-09, 10:43
Gabriella ti chiederei una cortesia: di trasferirti un momento in rassegna stampa libri per l'estate, solo perchè in quello spazio parliamo di libri letti e la domanda te l'ho posta lì, grazie, Maria