PDA

Visualizza la versione completa : Parliamone!!!!



Attilio A. Romita
04-06-10, 08:32
Oggi, riandando un po indietro sul forum, ho visto che continuano ad esserci risposte su temi "a limitato valore aggiunto", come "salutiamoci", oppure commendevoli sforzi per fare "audience", come "giochi" o "oroscopo", e molto poco altro.
In qualche periodo ci è stata qualche piccola fiammella polemica tra le stesse due o tre persone.
Per il resto calma piatta ed interventi con andamento altalenante sempre delle stesse, massimo 10-15, persone su un migliaio di persone registrate e che con una certa regolarità passano per questa piazza.
Perchè questa scarsa propensione ad esprimere il proprio pensiero di persone che hanno raggiunto la propria maturità?
Perchè questa scarsa propensione ad esprimersi liberamente, eppure non si corrono rischi personali di alcun genere quando non si usano termini offensivi inutili?
Perchè, nei rari casi di risposte, si preferiscono brevi frasi che vorrebbero essere tranchant, cioè battute secche che dovrebbero ammutolire l'avversario, e non sono altro che slogan generalisti acriticamnte ripetuti?
Eppure la frequentazione di questa forum è fatta di persone che avrebbero dovuto maturare una certa esperienza, che avrebbero dovuto consolidare le loro idee, che hanno una certa capacità di esprimere correttamente le loro idee.
Io penso che arrivati ad una certa età sarebbe giusto condividere pensieri ed esperienze perchè i valori acquisiti, gli errori fatti, le vittorie e le sconfitte possano essere stimolo di conoscenza per quelli che vengono dopo. Che poi ognuno debba fare le proprie esperienze, è una abitudine di pensiero, piuttosto che un fatto acquisito. Penso che a dar valore e significato alle proprie esperienze siano anche, se non soprattutto, le proprie idee e spesso la nostra pigrizia a raccontare le nostre idee, senza voler coartare le idee degli altri, è ciò che svaluta il peso della nostra esperienza: non si può essere "maestri di vita" se non è chiaro "da che parte stiamo"!
E' difficile esprimere chiaramente cosa di pensa senza ripetere le noiose leggende metropolitane?
E' difficile avere idee contrarie alla maggioranza silenziosa, al magma inerte dei senza pensiero?
Il cerchiobottismo è la vera filosofia utile?
INTERNET e la Rete ci danno uno strumento ineguagliabile per esprimere le proprie idee, conformi o non conformi, perchè non lo usiamo. Servirà, non servirà? non lo so, ma so sicuramente che il silenzio può diventare una colpa ed il parlarne potrebbe avere qualche conseguenza, anche se minima, positiva.
Allora pongo la prima domanda: Perchè evitiamo l'esposizione delle nostre idee e ci stanchiamo subito, definendolo polemica sterile, il contraddittorio?

maria luisa
04-06-10, 16:31
Oggi, riandando un po indietro sul forum, ho visto che continuano ad esserci risposte su temi "a limitato valore aggiunto", come "salutiamoci", oppure commendevoli sforzi per fare "audience", come "giochi" o "oroscopo", e molto poco altro.
In qualche periodo ci è stata qualche piccola fiammella polemica tra le stesse due o tre persone.
Per il resto calma piatta ed interventi con andamento altalenante sempre delle stesse, massimo 10-15, persone su un migliaio di persone registrate e che con una certa regolarità passano per questa piazza.
Perchè questa scarsa propensione ad esprimere il proprio pensiero di persone che hanno raggiunto la propria maturità?
Perchè questa scarsa propensione ad esprimersi liberamente, eppure non si corrono rischi personali di alcun genere quando non si usano termini offensivi inutili?
Perchè, nei rari casi di risposte, si preferiscono brevi frasi che vorrebbero essere tranchant, cioè battute secche che dovrebbero ammutolire l'avversario, e non sono altro che slogan generalisti acriticamnte ripetuti?
Eppure la frequentazione di questa forum è fatta di persone che avrebbero dovuto maturare una certa esperienza, che avrebbero dovuto consolidare le loro idee, che hanno una certa capacità di esprimere correttamente le loro idee.
Io penso che arrivati ad una certa età sarebbe giusto condividere pensieri ed esperienze perchè i valori acquisiti, gli errori fatti, le vittorie e le sconfitte possano essere stimolo di conoscenza per quelli che vengono dopo. Che poi ognuno debba fare le proprie esperienze, è una abitudine di pensiero, piuttosto che un fatto acquisito. Penso che a dar valore e significato alle proprie esperienze siano anche, se non soprattutto, le proprie idee e spesso la nostra pigrizia a raccontare le nostre idee, senza voler coartare le idee degli altri, è ciò che svaluta il peso della nostra esperienza: non si può essere "maestri di vita" se non è chiaro "da che parte stiamo"!
E' difficile esprimere chiaramente cosa di pensa senza ripetere le noiose leggende metropolitane?
E' difficile avere idee contrarie alla maggioranza silenziosa, al magma inerte dei senza pensiero?
Il cerchiobottismo è la vera filosofia utile?
INTERNET e la Rete ci danno uno strumento ineguagliabile per esprimere le proprie idee, conformi o non conformi, perchè non lo usiamo. Servirà, non servirà? non lo so, ma so sicuramente che il silenzio può diventare una colpa ed il parlarne potrebbe avere qualche conseguenza, anche se minima, positiva.
Allora pongo la prima domanda: Perchè evitiamo l'esposizione delle nostre idee e ci stanchiamo subito, definendolo polemica sterile, il contraddittorio?
Sì Attilio, sono d'accordo, ultimamente c'è un po' di calma,
perchè anch'io andando un po' indietro nelle discussioni, ho notato la differenza. Sarà perchè è un po' che non c'è più la mia amica Cristina, si sente la sua mancanza, sarà che ci sono dei periodi in cui si ha meno tempo......... forse anch'io ho peccato di cerchiobottismo, ma se è un argomento di cui non conosco dati ( vedi sul nucleare, !) posso solo aggiungere che sono favorevole, ma poi non mi posso addentrare in dati
tecnici, per cui sto a guardare, anche perchè avendo ricevuto a volte delle
risposte, tranchant, mi sono ritirata in buon ordine, senza però offendermi. Io non potrei mai essere maestra di vita, mi dispiace, anche perchè, forse qui non sarai d'accordo con me, non sempre la verità sta da una parte sola. Io al contrario di ciò che fa qualcuno, guardo e leggo
reti e giornali, indipendentemente dal colore politico, e poi se ci riesco, me ne faccio un'idea! Comunque leggo sempre tutte le discussioni che si intraprendono, perchè comunque mi arricchiscono, indipendentemente
se le condivido o no! Un saluto

Attilio A. Romita
05-06-10, 08:21
Maria Luisa, quello che dici è giusto: è bene non parlare di quello di cui non si sa.
Ma molte volte è capitato che ad una affermazione, corredata da numeri e considerazioni, mi sono sentito dare due tipi di risposte:
1. apodittica e tranchant "tutti sanno che le cose non stanno così!"
2. seccata "queste considerazioni sono troppo lunghe e noiose da leggere"!
Mai nessuno ha chiesto spiegazioni su un numero o lo ha contestato in modo argomentato
Le considerazioni che ne possono discendere non sono molto favorevoli all'intelligenza umana e mi fanno pensare che molti preferiscono nascondersi nel grigio della folla informe, quella che applaudiva Robespierre quando mandava alla ghigliottina ed applaudiva quando Robespierre è stato ghigliottinato.
Io sono considerato un polemico perchè amo esaminare i fatti da vari punti di vista e qualcuno mi giudica prepotente perchè uso l'indicativo e non il condizionale quando descrivo le mie idee, ma ho fatto mio il verso del Poeta: "..fatti non fummo per viver come bruti, ma per seguire virtute e conoscenza.."
Buona discussione polemica a tutti!!!

Bruno Di Gioacchino
08-06-10, 21:35
...mi piacerebbe leggere il parere di Cri, in merito...Io non ho nulla da aggiungere...

Maria Bertuzzo
09-06-10, 08:09
...mi piacerebbe leggere il parere di Cri, in merito...Io non ho nulla da aggiungere...

Comincio col salutarti ma ora perdonami ma ti devo dire una cosa che è un po' che mi rimugina dentro:
ultimamente vedo che fai la tua comparsa nel forum e questo mi fa piacere sinceramente, ma ho notato un atteggiamento stranissimo, vieni e vai non saluti nessuno perchè? Per carità non sei obbligato a farlo però un tempo non eri così, adesso poi vieni a chiedere il parere di una persona che sai benissimo non esserci più qui nel forum (al di fuori è altra cosa), non capisco...
ciao Bruno, a presto, sempre che tu abbia voglia di parlarmi ancora!
ma da buon napoletano quale sei, penso di si!

Attilio A. Romita
09-06-10, 08:40
Bruno,
non capisco la tua risposta.
Sei non hai nulla da aggiungere èf orse perchè sei d'accordo... ma con chi?
Mi fa piacere risentire l'opinione di altri e Cri, con la quale non sempre eravamo d'accordo sullo specifico, ma con la quale eravamo spesso sulla stessa "lunghezza d'onda", è la benvenuta.
Io vorrei che tutti esprimessero il proprio parere e "fissassero" le proprie convinzioni.
Non è detto che poi non si possano cambiare, ma intanto è giusto esprimerle.
Una antica battuta sarcastica narrava di un signore che diceva a tutti: "Signore Lei mi ha convinto, mi iscrivo al suo partito!".
Vorrei suggerire: ma perchè non facciamo ciascuno il proprio partito e poi, magari, facciamo le coalizioni!

maria luisa
11-06-10, 16:24
...mi piacerebbe leggere il parere di Cri, in merito...Io non ho nulla da aggiungere...

Ciao Bruno, io non ti conosco per niente, ma al di là di ogni considerazione, il tuo mi sembra un atteggiamento quanto meno strano, per non dire un po'
scortese nei confronti degli altri (me esclusa naturalmente!)
Buon pomeriggio!

Bruno Di Gioacchino
11-06-10, 16:27
Comincio col salutarti ciao Bruno,............ a presto, sempre che tu abbia voglia di parlarmi ancora!

Ciao, Maria, ti saluto anch'io...

Qualche tempo fa quanto leggevo nel portale dei GP mi "attirava" di più e mi portava a seguire le discussioni ed ad argomentare a mia volta anche se con brevi pensieri. (i miei vecchi e bravissimi docenti mi hanno insegnato a scrivere concetti brevi e rispettare la punteggiatura; a scrivere per farmi capire e non per "capirmi").

Apprezzo ed ammiro l'impegno di VP che, credo ogni giorno, mette a disposizione di chi legge, nuovi spunti tratti da quanto "si scrive" in giro.

Non sempre ho ravvisato "spazi" in molte "discussioni" che, in effetti, si sono chiuse su chi le aveva inizialmente ampliate.

Non trovo spazi su argomenti che fanno ancora parte del mio essere, per es. a me piace "fare" e cerco di limitarmi nel "dire"; mi piacerebbe, per esempio, divertirmi con una bella e gioviale comitiva di persone che cercano dalla vita anche un pò di sano divertimento (teatro, cinema, una pizza, un ballo).

Mi piace viaggiare e anche se ho la polio (e oggi sono costretto, visto il peso, ad usare le grucce) la mia auto ha sempre il motore "caldo" e, magari quest'estate ritiro fuori dal garage la mia Vespa sperando di trovare qualcuno "vecchio come me" e, come me "che abbia voglia di andarsi a fare una bella birra" magari dopo una gita in scooter...

Poi mi interessa affrontare le cose che ci toccano tutti "nella tasca" e nella "libertà" ma ne ho le tasche piene della "retorica", sono a livello di saturazione e a 59 anni ne ho viste troppe per "portare ancora le fette di prosciutto sugli occhi" e, quando in un contesto rilassato, riconosco il diritto degli altri a pensarla diversamente da me, dopo il primo "lancio di sassolino" li lascio pensare ciò che desiderano e vado a fare altro.

Mi piaccono le cose belle e le Donne ! (Si, ancora e spero per molto ancora) e di queste ultime apprezzo lo stile, l'eleganza, la cultura, la sensualità mentre respingo l'omologazione, la sciatteria, la mancata cura ed attenzione per la propria immagine e per la propria anima.

Mi interessano i pensieri degli altri uomini (di quelli che non ti obbigano il lunedì a parlare di calcio o di quelli che hanno altro nella vita dall'automobile e dalla carriera) ma non mi sono rimasti che pochissime conoscenze e sono tutte in ambito professionale.

Ma credimi, cara Maria, penso sempre tutto il bene di GP.

Mamma mia, quanto (troppo) ho scritto !

Vi saluto tutti ed un arriscriverci ! :)

P.S:

Leggo quasi ogni sera qualcosa su GP ma leggere mi fa capire meglio, non è detto che io debba avere sempre qualcosa da aggiungere !

Per l'amica Cri, mi è dispiaciuto non leggerne più suoi scritti ma certo ha avuto le sue buone ragioni...ricordavo solo che lei è una di quelle che non laciano cadere invano uno stimolo ad una discusione ma che poi, correttamente credo, si aspetta dei punti chiari se non fermi in conclusione.

Attilio A. Romita
12-06-10, 10:03
Una riflessione soltanto su una frase di Brunello: "i miei vecchi e bravissimi docenti mi hanno insegnato a scrivere concetti brevi e rispettare la punteggiatura; a scrivere per farmi capire e non per "capirmi"".

Concetto pregevolissimo che però nell'ultima frase, soprattutto, mette al centro del ragionamento solo lo "io scrivente" e questa mi sembra una forte limitazione al pregio.

Altra considerazione. Il ragionamento più breve ed esatto è quello definito sillogismo nel quale una conclusione segue sempre ad una premessa maggiore (generale) ed ad una premessa minore (particolare).
Anche se, pe la sua brevità, talvolta porta a conclusioni errate. Classico l'esempio: tutte le auto hanno le ruote, mio nonno ha le ruote (perchè poveretto è bloccato in carrozzella), tutti i nonni sono auto!!!!

In matematica e fisica, esistono le formule che descrivono teoricamente un fenomeno, ma l'applicazione delle formule alla realtà richiede l'applicazione delle cosiddette "condizioni al contorno" che complicano ed "allungano" la concisione del ragionamento, ma lo rendono realmente applicabile.

Una affermazione breve, senza l'elaborazione dei concetti in essa espressi, la rende alternativamente banale o apodittica.

Non vorrei fare altre considerazioni sulla lunga lettera di Brunello, nella quale esprime la sua filosofia di vita, assolutamente accettabile dal suo punto di vista e condivisibile o no, in tutto o in parte, dagli altri.

Forse, talvolta, la siegazione "esatta" di un punto di vista è utile ....e mio nonno, vestito da Lancia Artena" sarebbe felice!!!

mnop884
13-06-10, 09:08
GreenWin LED Lighting Co., Ltd. is the high quality LED lights and energy saving lighting solution supplier. Our LED lights are widely used in Commercial, Residential,Industrial and landscape lighting.Our Main products are:4 Indoor Lighting: LED Spotlights (http://www.green-win.com/), LED Bulb Lights, LED T8 (http://www.green-win.com/) Tubes, LED Gid Lights, LED Flexible Strip (http://www.green-win.com/),LED Ceiling Lights, LED Recessed Lights, LED Low Bay and High Bay lights4 Outdoor Lighting: LED Power Washers, LED Roadway Lights4 Decorative lighting: indoor and outdoor flexible strips, indoor and outdoor rigid lights