PDA

Visualizza la versione completa : Poesia



Pagine : 1 [2] 3

Cristina Ricchetti
09-05-09, 09:43
Ciao Super Paolo !!
Per me va non bene ma benissimo,
il benestare però te lo deve dare
l'autrice, ovvero la nostra
Super Maria !!!!
Baci baci
adesso metto una mia creatura,
l'ho già annunciata in Salutiamoci
in Linea

Cristina Ricchetti
09-05-09, 09:46
.......

Nel sogno

L'abbraccio caldo
tanto desiderato
viene a me lento

Mi avvolge sincero
scaldando l'anima

Brusii celestiali
gemme che scrutano
orizzonti immensi

Cerco la brezza
che a te riconduce
echi di sorrisi e giochi

Sguardi persistenti
trafitti dall'amore

Nel risveglio

Svanisci nell'etere
con angelici passi
scivolando via muto

Senza che intenda

Sei volato lontano
nell' irraggiungibile
ansa della memoria

E già sei leggenda

Dolce unico fatale
rimpianto amore.


Qualcuno riesce a trovarmi un
Titolo confacente ? Oppure
vi sembra che possa restare
senza ? GRAZIE

ex Paolo
09-05-09, 10:18
Ciao Super Paolo !!
Per me va non bene ma benissimo,
il benestare però te lo deve dare
l'autrice, ovvero la nostra
Super Maria !!!!
Baci baci
adesso metto una mia creatura,
l'ho già annunciata in Salutiamoci
in Linea

...per fortuna che la benzina si è leggermente deprezzata....e la "Super" ha dei prezzi piu' umani...Un bacio super....senza filtro,nazionale,DOP!!! Paolo

ex Paolo
09-05-09, 10:32
.......

Nel sogno

L'abbraccio caldo
tanto desiderato
viene a me lento

Mi avvolge sincero
scaldando l'anima

Brusii celestiali
gemme che scrutano
orizzonti immensi

Cerco la brezza
che a te riconduce
echi di sorrisi e giochi

Sguardi persistenti
trafitti dall'amore

Nel risveglio

Svanisci nell'etere
con angelici passi
scivolando via muto

Senza che intenda

Sei volato lontano
nell' irraggiungibile
ansa della memoria

E già sei leggenda

Dolce unico fatale
rimpianto amore.


Qualcuno riesce a trovarmi un
Titolo confacente ? Oppure
vi sembra che possa restare
senza ? GRAZIE

"Le impressioni della memoria";
"Semplicemente sogni";
"Ricordi";
"Desideri infranti";
"Risvegli";
"Occasioni perdute".
"Dedicata a Te".

vitalba paesano
09-05-09, 11:23
Ebbene sì, soo d'accordo con Paolo che spero modifichi e riproponga la poesia intera, così che io con un copia incolla la metto in archivio! Grazie
vp

Maria Bertuzzo
09-05-09, 11:43
se mi posso permettere,dopo il vostro benestare,proporrei di modificare il rafforzativo"piu' impossibili" in:
"per esprimere desideri impossibili" e/o irrealizzabili.

certo che do il benestare! Però vorrei che decisessi tu Paolo tra impossibili e irrealizzabili...mi pare di captare che preferisci irrealizzabili e se è così per me va benissimo, lo sai che a te concedo tutto...

la benzina super esiste ancora? e le sigarette, no, sono veleno!

Un bacio a Cristina e Paolo i miei amici super-speciali!

ps per Cris. il titolo per la bellissima poesia "Desideri infranti" a me piace, poi aggiungerei come accompagnamento una bella imprecazione che non posso scrivere...;)

Cristina Ricchetti
09-05-09, 13:21
Allora adesso dalla poesia ESTATE tolto
il "più" resta da aspettare che Paolo
decida se tenere "impossibili" o modificare
con "irrealizzabili" , poi, come
ha scritto Vitalba, la chiudete.

ex Paolo
09-05-09, 14:47
Allora adesso dalla poesia ESTATE tolto
il "più" resta da aspettare che Paolo
decida se tenere "impossibili" o modificare
con "irrealizzabili" , poi, come
ha scritto Vitalba, la chiudete.
....per me va bene anche "irrealizzabili" se, come autorizzato dalla cara Maria, non ci sono problemi!

ex Paolo
09-05-09, 14:51
certo che do il benestare! Però vorrei che decisessi tu Paolo tra impossibili e irrealizzabili...mi pare di captare che preferisci irrealizzabili e se è così per me va benissimo, lo sai che a te concedo tutto...

la benzina super esiste ancora? e le sigarette, no, sono veleno!

Un bacio a Cristina e Paolo i miei amici super-speciali!

ps per Cris. il titolo per la bellissima poesia "Desideri infranti" a me piace, poi aggiungerei come accompagnamento una bella imprecazione che non posso scrivere...;)
Grazie...per le concessioni...senza bolli e balzelli ...son per me degli stornelli!!!

Cristina Ricchetti
09-05-09, 15:17
Paolo, ti vedo in linea, allora la
ricomponi tu la Poesia ?
Così la 'stendi' giusto per essere
da Vitalba archiviata ?

Maria Bertuzzo
09-05-09, 16:09
ESTATE

Impetuosa e abbondante accedi
invadi senza pietà i nostri corpi

Fuoco e tempesta, ombra e quiete
prodiga genitrice di tinte ardenti

Afosa messaggera di pensieri liberi
travolgi nelle giornate di calura
e plachi nelle brezze marine della sera

Gioiosa al mattino quando il sole
s'affaccia all'orizzonte con il suo faccione addormentato

implacabile in pieno giorno, abbagliante,mentre
fuori dal cono d'ombra sale la temperatura

sbotta l'insofferenza in tutte le membra,
umiliate da gocce che imperlano la fronte

Ma di sera ci rinfreschi e... di notte, quante stelle
per esprimere desideri irrealizzabili


ps per Paolo: ho aggiunto la virgola. grazie per la "poetessa", magari!!!
ps per Vitalba: credo proprio che ora sia conclusa

ex Paolo
09-05-09, 17:29
ESTATE

Impetuosa e abbondante accedi
invadi senza pietà i nostri corpi

Fuoco e tempesta, ombra e quiete
prodiga genitrice di tinte ardenti

Afosa messaggera di pensieri liberi
travolgi nelle giornate di calura
e plachi nelle brezze marine della sera

Gioiosa al mattino quando il sole
s'affaccia all'orizzonte con il suo faccione addormentato

implacabile in pieno giorno, abbagliante,mentre
fuori dal cono d'ombra sale la temperatura

sbotta l'insofferenza in tutte le membra,
umiliate da gocce che imperlano la fronte

Ma di sera ci rinfreschi e ...di notte quante stelle
per esprimere desideri irrealizzabili

....per una virgola in meno....e di notte,quante stelle...tutto bene,poetessa,Paolo

ex Paolo
10-05-09, 16:22
ESTATE

Impetuosa e abbondante accedi
invadi senza pietà i nostri corpi

Fuoco e tempesta, ombra e quiete
prodiga genitrice di tinte ardenti

Afosa messaggera di pensieri liberi
travolgi nelle giornate di calura
e plachi nelle brezze marine della sera

Gioiosa al mattino quando il sole
s'affaccia all'orizzonte con il suo faccione addormentato

implacabile in pieno giorno, abbagliante,mentre
fuori dal cono d'ombra sale la temperatura

sbotta l'insofferenza in tutte le membra,
umiliate da gocce che imperlano la fronte

Ma di sera ci rinfreschi e... di notte, quante stelle
per esprimere desideri irrealizzabili


ps per Paolo: ho aggiunto la virgola. grazie per la "poetessa", magari!!!
ps per Vitalba: credo proprio che ora sia conclusa

...sembra che non ci sia altro da aggiungere.
Per curiosità, quante poesie abbiamo in archivio?
Mi pare di ricordare la proposta di Vitalba, riguardante l'eventuale pubblicazione dei testi ...possiamo pensarci seriamente....che ne dite???
Si puo' optare per una stampa,in economia,con un piccolo contributo di chi desidera aderire.Un caro saluto.Paolo

Cristina Ricchetti
10-05-09, 19:10
Anche io ricordo un accenno in proposito di Vitalba,
ma quale che sia il modo e le circostanze, aderisco
senz'altro, ciao Paolo, e buona serata a tutti

vitalba paesano
10-05-09, 19:36
Siamo a quota sette, gente, lavorate, lavorate.... in verità sono sei fatte insieme, più una di Cristina, continuiamo a comporre, da soli, ma forse è più divertente in compagnia... io tengo d'occhio l'operazione editoriale! vp

Maria Bertuzzo
11-05-09, 14:50
Cris ti vedo qui, proponi tu un argomento per la nuova poesia...;) se vuoi naturalmente...

ex Paolo
11-05-09, 19:42
Cris ti vedo qui, proponi tu un argomento per la nuova poesia...;) se vuoi naturalmente...

ciao Maria,ti stai proprio appassionando,allora che ne dici,tu e tutte le amiche e amici, se affrontiamo un tema....per esempio "alba" o il "giorno",apparentemente semplice....scegliete voi,ciao,Paolo

vitalba paesano
11-05-09, 21:18
Alba? ma senza riferimenti personali! Solo perchè alba fa ben sperare, mentre se cominciamo con giorno.... chissà dove finiamo! Come volete voi, comunque. affettuosamente a tutti. vp

ex Paolo
12-05-09, 06:29
Alba? ma senza riferimenti personali! Solo perchè alba fa ben sperare, mentre se cominciamo con giorno.... chissà dove finiamo! Come volete voi, comunque. affettuosamente a tutti. vp

.....i riferimenti personali??? troppo comodo....ognuno deve far emergere i propri sentimenti e le impressioni che l'alba ci trasmette e/o che evoca!
Paolo
Migliaia di veri poeti si son già cimentati.

Cristina Ricchetti
12-05-09, 10:38
E se comincio io ?

Di nuovo, discreta appari,
timida messaggera di certezze,
a pochi intenditori ti riveli

ciao ciao ....tocca a voi !!
Cerchiamo di prtecipare in
tanti ......

Maria Bertuzzo
12-05-09, 11:13
ciao Maria,ti stai proprio appassionando,allora che ne dici,tu e tutte le amiche e amici, se affrontiamo un tema....per esempio "alba" o il "giorno",apparentemente semplice....scegliete voi,ciao,Paolo

da quando mi hai chiamata poetessa...non potevo fare a meno di appassionarmi...;)

ps per Cris: bellissimo il tuo inizio...per me è ancora difficile inserirmi...più avanti dopo altri interventi...a meno che non mi venga un'illuminazione...
ciao, ti vedo in linea, buona giornata, Maria
siamo di nuovo in linea Cris, ti ho appena scritto...è magnifica la "cosa" che mi hai mandato...

vitalba paesano
12-05-09, 12:14
.....i riferimenti personali??? troppo comodo....ognuno deve far emergere i propri sentimenti e le impressioni che l'alba ci trasmette e/o che evoca!
Paolo
Migliaia di veri poeti si son già cimentati.
Caro Paolo, non mi sono spiegata bene, dicevo di scegliere "alba" e non per "giocare in casa" con la rima facile vitalba! buona giornata vp

Cristina Ricchetti
12-05-09, 15:49
Posso aggiungere tre righe ?

Lieve soffio, al risveglio
di noi mortali inermi,
ancor alla notte rivolti.

...sempre se vi può andare
bene, altrimenti, correggete,
inserite, spostate, togliete,
come volete !!

ex Paolo
12-05-09, 17:20
Posso aggiungere tre righe ?

Lieve soffio, al risveglio
di noi mortali inermi,
ancor alla notte rivolti.

...sempre se vi può andare
bene, altrimenti, correggete,
inserite, spostate, togliete,
come volete !!
..............
Luce dorata,che illumini un cielo rasserenato,
t'insinui dolcemente fra gli scuri, incuranti
di tanto ardire.

Maria Bertuzzo
12-05-09, 17:38
..............
Luce dorata,che illumini un cielo rasserenato,
t'insinui dolcemente fra gli scuri, incuranti
di tanto ardire.

entra, fammi assaporare
la tua bellezza e svegliami
con la brezza mattutina


può andare? Altrimenti correggete, si può dire assaporare la bellezza della luce?
stamattina, neanche a farlo apposta, mi sono svegliata alle 5,30 e tengo sempre la tapparella un po' alzata...è la sensazione che ho provato...

Grazie Paolo per la spiegazione, mi è venuta così spontanea...

ex Paolo
12-05-09, 18:41
entra, fammi assaporare
la tua bellezza e svegliami
con la brezza mattutina


può andare? Altrimenti correggete, si può dire assaporare la bellezza della luce?
stamattina, neanche a farlo apposta, mi sono svegliata alle 5,30 e tengo sempre la tapparella un po' alzata...è la sensazione che ho provato...
.....la luce trasmette sempre piacevoli sensazioni....basta pensare ai colori che sono tali grazie alla luce. La nostra vita,quella degli animali,delle piante degli insetti è dovuta alla luce.Sia sotto l'aspetto fisico(onde elettromagnetiche), che psicologico,la luce, è un vero e proprio "nutrimento"per tutti gli esseri viventi,quindi, giusto il verbo assaporare! Ciao,Paolo
P.S.
Dimenticavo l'aspetto poetico del verbo,usato in modo appropriato nel contesto....che non è da trascurare!

vitalba paesano
12-05-09, 18:43
Eccovi qui, amici miei poeti, ve la riassumo per non perderne i singoli contributi!

Di nuovo, discreta, appari
timida messaggera di certezze
a pochi intenditor ti riveli

Lieve soffio, al risveglio
di noi mortali inermi,
ancor alla notte rivolti.

Luce dorata, che illumini un cielo rasserenato,
t'insinui dolcemente fra gli scuri, incuranti
di tanto ardire.

Entra, fammi assaporare
la tua bellezza e svegliami
con la brezza mattutina

:):):)

ex Paolo
12-05-09, 19:06
Eccovi qui, amici miei poeti, ve la riassumo per non perderne i singoli contributi!

Di nuovo, discreta, appari
timida messaggera di certezze
a pochi intenditor ti riveli

Lieve soffio, al risveglio
di noi mortali inermi,
ancor alla notte rivolti.

Luce dorata, che illumini un cielo rasserenato,
t'insinui dolcemente fra gli scuri, incuranti
di tanto ardire.

Entra, fammi assaporare
la tua bellezza e svegliami
con la brezza mattutina

:):):)
............
Alba,annunciatrice
di un nuovo giorno, animato
da mille pensieri.

Cristina Ricchetti
12-05-09, 22:15
Volendo cambiare punteggiatura
ai miei versi, oltre aggiungere una "i",
la ricopio e la sistemo qui sotto :

Di nuovo, discreta appari,
timida messaggera di certezze,
a pochi intenditori ti riveli

Lieve soffio, al risveglio
di noi mortali inermi,
ancor alla notte rivolti.

Luce dorata, che illumini un cielo rasserenato,
t'insinui dolcemente fra gli scuri, incuranti
di tanto ardire.

Entra, fammi assaporare
la tua bellezza e svegliami
con la brezza mattutina

Alba, annunciatrice
di un nuovo giorno, animato
da mille pensieri.

...spero di non aver trascritto male,
per favore controllate .... ciao

ex Paolo
12-05-09, 23:09
Volendo cambiare punteggiatura
ai miei versi, oltre aggiungere una "i",
la ricopio e la sistemo qui sotto :

Di nuovo, discreta appari,
timida messaggera di certezze,
a pochi intenditori ti riveli

Lieve soffio, al risveglio
di noi mortali inermi,
ancor alla notte rivolti.

Luce dorata, che illumini un cielo rasserenato,
t'insinui dolcemente fra gli scuri, incuranti
di tanto ardire.

Entra, fammi assaporare
la tua bellezza e svegliami
con la brezza mattutina

Alba, annunciatrice
di un nuovo giorno, animato
da mille pensieri.

...spero di non aver trascritto male,
per favore controllate .... ciao
...mi pare perfetta e,direi, se siete d'accordo,ultimata!
Paolo

vitalba paesano
13-05-09, 08:35
...mi pare perfetta e,direi, se siete d'accordo,ultimata!
Paolo

Archiviata! L'alba è diventata giorno pieno. Quale tema adesso?
buona giornata in versi. vp

Maria Bertuzzo
13-05-09, 11:10
...mi pare perfetta e,direi, se siete d'accordo,ultimata!
Paolo

meglio di così non la potevi concludere...

Lucia Grecchi
13-05-09, 12:00
Va bene che non frequento molto, ma arrivo io e avete appena archiviata la poesia? Così mi tocca cominciare per prima? Che emozione!
Allora il tema che propongo è di stagione: Mare


Io dico

Oscuro mugghiare notturno....
saluti a tutti
Lucia

Anna Cittadini
13-05-09, 12:04
Va bene che non frequento molto, ma arrivo io e avete appena archiviata la poesia? Così mi tocca cominciare per prima? Che emozione!
Allora il tema che propongo è di stagione: Mare


Io dico

Oscuro mugghiare notturno....
saluti a tutti
Lucia


Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

adesso chi continua?

Cristina Ricchetti
13-05-09, 13:15
...
Nero puro senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

ex Paolo
13-05-09, 14:24
...
Nero puro senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso, come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Maria Bertuzzo
13-05-09, 15:07
scusa Paolo ho cancellato la mia strofa non ci stava bene dopo la tua, ho riletto bene e...ci vuole molto di più...

è rimasta così:

Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso, come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Cristina Ricchetti
13-05-09, 17:38
....
Non sommergere le stelle,
rimbalza turgido quei lampi

Disegna luminosa la rotta
a che l'ignoto si manifesti.
.....

ex Paolo
13-05-09, 17:41
scusa Paolo ho cancellato la mia strofa non ci stava bene dopo la tua, ho riletto bene e...ci vuole molto di più...

è rimasta così:

Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso, come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.
....perche' cancellare,ognuno puo' scrivere cio' che sente,senza doversi confrontare con gli altri...sono sicuro che scriverai un verso memorabile,Paolo

vitalba paesano
13-05-09, 17:44
Posso chiedervi di inserire i vs versi ricopiando la poesia in fieri precedentemente composta dagli altri:eek:? così con un semplice copia e incolla abbiamo sempre tutto sott'occhi e non... perdiamo pezzi per strada! grazie carissimi. vp

ex Paolo
13-05-09, 17:46
....perche' cancellare,ognuno puo' scrivere cio' che sente,senza doversi confrontare con gli altri...sono sicuro che scriverai un verso memorabile,Paolo
................................
m'incammino fra rocce di sale,mentre
sale la marea che inonda l'arenile.

Maria Bertuzzo
13-05-09, 18:12
Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso, come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Non sommergere le stelle,
rimbalza turgido quei lampi

Disegna luminosa la rotta
a che l'ignoto si manifesti.

m'incammino fra rocce di sale,mentre
sale la marea che inonda l'arenile.





Grazie Paolo per l'incoraggiamento, per il momento ho fatto il riepilogo...

ex Paolo
13-05-09, 18:18
Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso,

come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Non sommergere le stelle,
rimbalza turgido quei lampi

Disegna luminosa la rotta
a che l'ignoto si manifesti.

m'incammino fra rocce di sale,mentre
la risacca inonda l'arenile e zittisce
i tormenti dell'anima.





Grazie Paolo per l'incoraggiamento, per il momento ho fatto il riepilogo...
Ho apportato modifiche ai miei versi,Ciao,Paolo

Cristina Ricchetti
13-05-09, 20:39
Ecco qua, siamo a questo punto :


Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso, come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Non sommergere le stelle,
rimbalza turgido quei lampi

Disegna luminosa la rotta
a che l'ignoto si manifesti.


...a voi ..... ciao

PS
Non mi ero accorta gente, sarà un inizio di Alzheimer,
scusate .... cmq tutto a posto, è perfetta la trascrizione
di Maria, ciao a tutti

vitalba paesano
13-05-09, 21:41
Ecco qua, siamo a questo punto :


Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso, come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Non sommergere le stelle,
rimbalza turgido quei lampi

Disegna luminosa la rotta
a che l'ignoto si manifesti.


...a voi ..... ciao

PS
Non mi ero accorta gente, sarà un inizio di Alzheimer,
scusate .... cmq tutto a posto, è perfetta la trascrizione
di Maria, ciao a tutti

Grazie. Non so che effetto fa a voi, a me sembra bellissima! vp

Maria Bertuzzo
13-05-09, 21:50
Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso,

come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Non sommergere le stelle,
rimbalza turgido quei lampi

Disegna luminosa la rotta
a che l'ignoto si manifesti.

m'incammino fra rocce di sale,mentre
la risacca inonda l'arenile e zittisce
i tormenti dell'anima.

Il tuo profumo m'inebria
e io mi rassereno


ho aggiunto due righe, ciao a tutti

Cristina Ricchetti
13-05-09, 22:47
Passeggiando, passeggiando eccomi
ancora di passaggio e ...... ma che
bella !!! Maria hai dato il tocco finale ?

Leggendola
sento il vento e l'odore di salsedine e
la solitudine, tra i flutti, che mi riempie
di emozioni, di ricordi, di speranze e
di desideri, e il moto del mare mi incita
ad andare avanti, a cercare, come sempre,
il senso, il sapore, il la della vita ancora
tutta da vivere ............
buona notte agli amici di penna
Lucia, Anna, Paolo e Maria
ciaooooo !
cris

ex Paolo
14-05-09, 08:05
Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso,

come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Non sommergere le stelle,
rimbalza turgido quei lampi

Disegna luminosa la rotta
a che l'ignoto si manifesti.

m'incammino fra rocce di sale,mentre
la risacca inonda l'arenile e zittisce
i tormenti dell'anima.

Il tuo profumo m'inebria
e io mi rassereno


ho aggiunto due righe, ciao a tutti

..la ripetizione di risacca,nel mio verso,si puo' sostituire con "marea",Paolo
P.S.
Buono il finale, che potrebbe concludere la poesia!

Maria Bertuzzo
14-05-09, 08:55
..la ripetizione di risacca,nel mio verso,si puo' sostituire con "marea",Paolo
P.S.
Buono il finale, che potrebbe concludere la poesia!


Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso,

come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Non sommergere le stelle,
rimbalza turgido quei lampi

Disegna luminosa la rotta
a che l'ignoto si manifesti.

M'incammino fra rocce di sale, mentre
la marea inonda l'arenile e zittisce
i tormenti dell'anima.

Il tuo profumo m'inebria
e io mi rassereno.



ho fatto la piccola modifica
grazie Paolo e Cristina...e anche a Lucia e Anna la poesia è molto bella

Cris: quella che verrà sarà sicuramente la parte migliore...

ex Paolo
14-05-09, 14:28
Mare

Oscuro mugghiare notturno....
di risacca lontana, nel vento

Nero pieno senza luna,
tu e il cielo, tutt'uno,

e quell'odore di vita che mi accarezza
il viso,

come una donna innamorata
mai sazia di affettuosità.

Non sommergere le stelle,
rimbalza turgido quei lampi

Disegna luminosa la rotta
a che l'ignoto si manifesti.

M'incammino fra rocce di sale, mentre
la marea inonda l'arenile e zittisce
i tormenti dell'anima.

Il tuo profumo m'inebria
e io mi rassereno.



ho fatto la piccola modifica
grazie Paolo e Cristina...e anche a Lucia e Anna la poesia è molto bella

Cris: quella che verrà sarà sicuramente la parte migliore...

....che brave ragazze,tutte da baciare queste bimbe innamorate.....dell'arte poetica e della vita!!!
Vi stringo forte in un caldissimo abbraccio virtuale ma, con grande sentimento!!!
Paolo
P.S.
Piccolo inciso: orgoglioso d'essere l'unico uomo, fra tante donne innamorate!!!

Maria Bertuzzo
14-05-09, 14:40
....che brave ragazze,tutte da baciare queste bimbe innamorate.....dell'arte poetica e della vita!!!
Vi stringo forte in un caldissimo abbraccio virtuale ma, con grande sentimento!!!
Paolo
P.S.
Piccolo inciso: come mai son l'unico uomo in qu

ricambio subito il caldissimo abbraccio e anche il bacio, Maria


ps per Giuseppe: mi unisco a Cristina e sappi che quando appari sei sempre molto gradito

Cristina Ricchetti
14-05-09, 16:05
....che brave ragazze,tutte da baciare queste bimbe innamorate.....dell'arte poetica e della vita!!!
Vi stringo forte in un caldissimo abbraccio virtuale ma, con grande sentimento!!!
Paolo
P.S.
Piccolo inciso: orgoglioso d'essere l'unico uomo, fra tante donne innamorate!!!

Meno male che ci sei Paolo !!! Non disperiamo che altri di genere maschile, prima o poi ..... però Giuseppe Verdi ha partecipato, non è detto che non tornerà presto fra noi .... sono ottimista !!!

ex Paolo
14-05-09, 17:37
....che brave ragazze,tutte da baciare queste bimbe innamorate.....dell'arte poetica e della vita!!!
Vi stringo forte in un caldissimo abbraccio virtuale ma, con grande sentimento!!!
Paolo
P.S.
Piccolo inciso: orgoglioso d'essere l'unico uomo, fra tante donne innamorate!!!

Meno male che ci sei Paolo !!! Non disperiamo che altri di genere maschile, prima o poi ..... però Giuseppe Verdi ha partecipato, non è detto che non tornerà presto fra noi .... sono ottimista !!!

...mi scuso per la dimenticanza ...ciao Giuseppe,Paolo

Maria Bertuzzo
22-05-09, 13:02
dov'è finita la vostra creatività? Adesso vi sveglio io...

Argomento o titolo potrebbe essere Profumi o Profumo

Fuoco, profumo di
legna che arde

solo il pensiero
mi scalda l'anima...

potrei andare avanti ma non voglio esagerare...stamattina mi è venuta l'ispirazione...ciao a tutti!
Naturalmente potete modificare l'unica cosa che non vorrei fosse modificata è il profumo della legna che arde perchè mi suscita un'emozione particolare che non saprei descrivere...;)

ps x Paolo: devo correggere in "ti" scalda l'anima?

ex Paolo
22-05-09, 16:44
dov'è finita la vostra creatività? Adesso vi sveglio io...

Argomento o titolo potrebbe essere Profumi o Profumo

Fuoco, profumo di
legna che arde

solo il pensiero
mi scalda l'anima...

potrei andare avanti ma non voglio esagerare...stamattina mi è venuta l'ispirazione...ciao a tutti!
Naturalmente potete modificare l'unica cosa che non vorrei fosse modificata è il profumo della legna che arde perchè mi suscita un'emozione particolare che non saprei descrivere...;)

generoso,ti avvolge con il suo manto
impalpabile e,come un gradevole elisir,
stimola i sensi.

vitalba paesano
22-05-09, 17:15
Fuoco, profumo
Di legna che arde

solo il pensiero
mi scalda l'anima...

generoso,ti avvolge con il suo manto
impalpabile e,
come un gradevole elisir,
stimola i sensi.


Bello, bravi, continuate. vp

Cristina Ricchetti
23-05-09, 14:47
eccomi anche io .... !!!


Fuoco, profumo
Di legna che arde

solo il pensiero
mi scalda l'anima...

generoso,ti avvolge con il suo manto
impalpabile e,
come un gradevole elisir,
stimola i sensi.

E torna a me quel sentore
di tempi passati e ardenti

quando fragile e malinconica
mi accingevo alle tue vampe,
fragranti specchi della mente.


....ciao ciao, ma Emy, che è la genitrice
della sezione dove è andata a scrivere
poesie ? e tutti gli altri ? please !!

ex Paolo
24-05-09, 07:42
eccomi anche io .... !!!


Fuoco, profumo
Di legna che arde

solo il pensiero
mi scalda l'anima...

generoso,ti avvolge con il suo manto
impalpabile e,
come un gradevole elisir,
stimola i sensi.

E torna a me quel sentore
di tempi passati e ardenti

quando fragile e malinconica
mi accingevo alle tue vampe,
fragranti specchi della mente.


....ciao ciao, ma Emy, che è la genitrice
della sezione dove è andata a scrivere
poesie ? e tutti gli altri ? please !!

Si scontra in una guerra impari
di coscienze ammorbate,di profumi
violati,fra nebbie grigie si spegne l'olfatto buono.

Maria Bertuzzo
24-05-09, 09:51
avete spento tutto il mio entusiarmo...mi dispiace...per fortuna a me quel profumo stimola i sensi in modo diverso!:( Il mio olfatto buono rimane e non si spegne...

Cristina Ricchetti
24-05-09, 21:38
Avete ?...guarda Maria che nel mio verso
al massimo c'era un pò di malinconia ma
assolutamente attiva, insita nella persona,
c'era la mia adolescenza...catturata dalle
fiamme restavo in loro contemplazione
respirandone i profumi e vedendoci riflessi
i miei pensieri e desideri .....
è Paolo che ...... acc ......acc ......uff .....
mah .... forse è arrabbiato ....noir ..... dai
Paul lo so che hai visto nero, tragico perchè
sono stata male ;).....!!?? ma adesso sto
benissimo !! :rolleyes:

ex Paolo
25-05-09, 20:01
Avete ?...guarda Maria che nel mio verso
al massimo c'era un pò di malinconia ma
assolutamente attiva, insita nella persona,
c'era la mia adolescenza...catturata dalle
fiamme restavo in loro contemplazione
respirandone i profumi e vedendoci riflessi
i miei pensieri e desideri .....
è Paolo che ...... acc ......acc ......uff .....
mah .... forse è arrabbiato ....noir ..... dai
Paul lo so che hai visto nero, tragico perchè
sono stata male ;).....!!?? ma adesso sto
benissimo !! :rolleyes:
..te la do io la tua adolescenza...con le vamp-e , e i desideri segreti...sei una streghina,maliziosa! Paolo

ex Paolo
25-05-09, 20:16
avete spento tutto il mio entusiarmo...mi dispiace...per fortuna a me quel profumo stimola i sensi in modo diverso!:( Il mio olfatto buono rimane e non si spegne...

...anche i profumi si "deteriorano" si affievoliscono fra gli "acri" odori dell'inquinamento atmosferico ,ed anche nei cuori tormentati, l'olfatto buono si spegne....

Maria Bertuzzo
25-05-09, 20:20
...anche i profumi si "deteriorano" si affievoliscono fra gli "acri" odori dell'inquinamento atmosferico ,ed anche nei cuori tormentati, l'olfatto buono si spegne....

per me non è così! Non ci riesci a farmi cambiare idea:p

voglio continuare ad essere ottimista, ogni tanto posso essere malinconica ma... e poi il profumo della legna che brucia per me è ancestrale per questo non si può deteriorare...
ciao, Maria

ex Paolo
25-05-09, 20:28
per me non è così! Non ci riesci a farmi cambiare idea:p
come vuoi....i profumi e gli odori,in fondo, sono come i pensieri,le malinconie ,ci personalizzano,fanno parte del carattere personale di ognuno di noi! Ciao,Paolo

Cristina Ricchetti
26-05-09, 12:10
...posso ?........bla, bla, bla ........

......vi voglio bene !!....con leggerezza...

PS Paolo falla finita e cambia il ....verso ....miao ... !!??

vitalba paesano
26-05-09, 12:39
Fuoco, profumo
Di legna che arde

solo il pensiero
mi scalda l'anima...

generoso,ti avvolge con il suo manto
impalpabile e,
come un gradevole elisir,
stimola i sensi.

E torna a me quel sentore
di tempi passati e ardenti

quando fragile e malinconica
mi accingevo alle tue vampe,
fragranti specchi della mente.

Si scontra in una guerra impari
di coscienze ammorbate, di profumi
violati, fra nebbie grigie si spegne l'olfatto buono.

Eccovela come l'avete costruita! Andiamo avanti o la considerate finita?

ex Paolo
26-05-09, 15:14
...posso ?........bla, bla, bla ........

......vi voglio bene !!....con leggerezza...

PS Paolo falla finita e cambia il ....verso ....miao ... !!??
...come faccio...peso quasi 90 Kg........ben distribuiti .... e volteggio e folleggio sempre con leggerezza....

ex Paolo
26-05-09, 21:05
Fuoco, profumo
Di legna che arde

solo il pensiero
mi scalda l'anima...

generoso,ti avvolge con il suo manto
impalpabile e,
come un gradevole elisir,
stimola i sensi.

E torna a me quel sentore
di tempi passati e ardenti

quando fragile e malinconica
mi accingevo alle tue vampe,
fragranti specchi della mente.

Si scontra in una guerra impari
di coscienze ammorbate, di profumi
violati, fra nebbie grigie si spegne l'olfatto buono.

Eccovela come l'avete costruita! Andiamo avanti o la considerate finita?
Finiamola qui....la realtà è quelle che è..non quella che vorremmo che sia...grazie vitalba,donna determinata,hai riacceso il profumo...Paolo

Maria Bertuzzo
26-05-09, 21:12
...posso ?........bla, bla, bla ........

......vi voglio bene !!....con leggerezza...

PS Paolo falla finita e cambia il ....verso ....miao ... !!??

io ho solo espresso il mio parere, sono ottimista di natura credo, e non mi piacciono le cose che finiscono male, ma capisco che durante il cammino può succedere di tutto e quindi va bene così...

ho già in mente un argomento per la prossima, ma propongo solo quello e non inizio, inserirò qualcosa se ci riesco...
ciao Cris e ciao Paolo

ps per Paolo quando scrivevi tu scrivevo pure io non avevo letto il tuo intervento e come vedi sono perfettamente d'accordo

Cristina Ricchetti
27-05-09, 09:04
Maria rassegnamoci alla 'catastrofe' e
'ammorbiamoci' di malinconie ....
in attesa della ... resurrezione ....
un bacio e ...
buona poetica giornata a chi passa
da qui

ex Paolo
27-05-09, 09:25
Maria rassegnamoci alla 'catastrofe' e
'ammorbiamoci' di malinconie ....
in attesa della ... resurrezione ....
un bacio e ...
buona poetica giornata a chi passa
da qui

..buona giornata.....oggi è un altro giorno:e gli odori degli stati d'animo cambiano..t'inducono a respirare la fresca scia profumata dei fiori primaverili, che da' allegrezza e rende gioiosa la giornata!

Maria Bertuzzo
27-05-09, 09:28
visto che siete qui vi saluto anch'io, se gradite...magari vi offro un caffè!
ciao, Maria;)

vitalba paesano
29-05-09, 13:43
Siamo pronti con un'altra idea? mare? Montagna? Oceano, vacanze, passeggite, bicicletta? Quale parola chiave vi intriga di più per una nuova poesia? Chi comincia? vp

ex Paolo
29-05-09, 15:31
Siamo pronti con un'altra idea? mare? Montagna? Oceano, vacanze, passeggite, bicicletta? Quale parola chiave vi intriga di più per una nuova poesia? Chi comincia? vp

...noi emiliani e romagnoli,oltre ai "Mutur" (le moto),amiamo anche le bici;
in questa terra di grandi campioni,le due discipline appassionano sportivi praticanti di tutte l'età,quindi perchè non rendere omaggio alla bicicletta!

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.

Maria Bertuzzo
30-05-09, 14:34
...noi emiliani e romagnoli,oltre ai "Mutur" (le moto),amiamo anche le bici;
in questa terra di grandi campioni,le due discipline appassionano sportivi praticanti di tutte l'età,quindi perchè non rendere omaggio alla bicicletta!

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.

Quando passa il giro il paese è in festa,
ai bordi delle strade vecchi e bambini

riepilogo:

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.[/QUOTE]

Quando passa il giro il paese è in festa,
ai bordi delle strade vecchi e bambini

Paolo puoi modificare se vuoi, Maria forse non vanno bene quei due "il"? non so...

ex Paolo
30-05-09, 15:34
Quando passa il giro il paese è in festa,
ai bordi delle strade vecchi e bambini

riepilogo:

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.

Quando passa il giro il paese è in festa,
ai bordi delle strade vecchi e bambini

Paolo puoi modificare se vuoi, Maria forse non vanno bene quei due "il"? non so...[/QUOTE]

S'annuncia il Giro nel paese in festa,
ai bordi delle strade affollate,gioiose grida
accompagnano il fugace passaggio.

Maria Bertuzzo
30-05-09, 15:38
così va molto meglio... adesso faccio il riepilogo, ciao, Maria

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa,
ai bordi delle strade affollate gioiose grida di
vecchi e bambini.


Paolo devi modificare c'è due volte s'annuncia...grazie, forse possiamo togliere s'annuncia il giro e cominciare con nel paese...

forse...non capisco più a che punto siamo, fai tu il riepilogo per favore...grazie...

ex Paolo
30-05-09, 15:48
così va molto meglio... adesso faccio il riepilogo, ciao, Maria

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa,
ai bordi delle strade affollate gioiose grida di
vecchi e bambini.


Paolo devi modificare c'è due volte s'annuncia...grazie
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti
precede la carovana, che taglia l'aria bollente
della campagna addormentata.

ex Paolo
30-05-09, 15:52
così va molto meglio... adesso faccio il riepilogo, ciao, Maria

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa,
ai bordi delle strade affollate gioiose grida di
vecchi e bambini.


Paolo devi modificare c'è due volte s'annuncia...grazie, forse possiamo togliere s'annuncia il giro e cominciare con nel paese...
hai sbagliato!

ex Paolo
30-05-09, 15:56
così va molto meglio... adesso faccio il riepilogo, ciao, Maria

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa,
ai bordi delle strade affollate gioiose grida di
vecchi e bambini.


Paolo devi modificare c'è due volte s'annuncia...grazie, forse possiamo togliere s'annuncia il giro e cominciare con nel paese...

Controlla bene,ho modificato i versi! Paolo

ex Paolo
30-05-09, 15:59
così va molto meglio... adesso faccio il riepilogo, ciao, Maria

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa,
ai bordi delle strade affollate gioiose grida di
vecchi e bambini.


Paolo devi modificare c'è due volte s'annuncia...grazie, forse possiamo togliere s'annuncia il giro e cominciare con nel paese...

controlla,stai ripetendo "s'annuncia".

Maria Bertuzzo
30-05-09, 16:08
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti
precede la carovana, che taglia l'aria bollente
della campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa,
ai bordi delle strade affollate gioiose grida di
vecchi e bambini.

Adesso è corretta?

(mi stai prendendo in giro! tanto per restare in tema...)

ex Paolo
30-05-09, 16:10
così va molto meglio... adesso faccio il riepilogo, ciao, Maria

Leggera e silenziosa s'annuncia la carovana con un
fruscio di ruote fiammanti che tagliano
l'aria della campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa,
ai bordi delle strade affollate gioiose grida di
vecchi e bambini.


Paolo devi modificare c'è due volte s'annuncia...grazie, forse possiamo togliere s'annuncia il giro e cominciare con nel paese...

forse...non capisco più a che punto siamo, fai tu il riepilogo per favore...grazie...

Riepilogo:
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata

s'annuncia il Giro nela paese in festa,ai bordi di strade affollate gioiose
grida accompagnano il fugace passaggio.

ex Paolo
30-05-09, 16:13
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti
precede la carovana, che taglia l'aria bollente
della campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa,
ai bordi delle strade affollate gioiose grida di
vecchi e bambini.

Adesso è corretta?

(mi stai prendendo in giro! tanto per restare in tema...)
no,leggi il mio riepilogo,donna frettolosa!

Maria Bertuzzo
30-05-09, 16:20
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata

s'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate, gioiose
grida accompagnano il fugace passaggio.

Adesso va?

Paolo non ci riesci a farmi scappare la pazienza, ne ho tanta....in effetti avrei dovuto accorgermi che mancava una virgola, scusami...

ex Paolo
30-05-09, 16:40
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata

s'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate gioiose
grida accompagnano il fugace passaggio.

Adesso va?

si',pero',dopo affollate ci va la virgola,Ciao,Grazie|

Attilio A. Romita
30-05-09, 18:21
Paolo, come si fa a non rispondere ad un cortese invito a poetare.

A parlare in poesia lieve si correi il rischio:
corrono veloci le nostre parole
e il più critico emetterà forse un fischio,
ma dei miei amici nessuno me ne vuole.

Nostro tema del momento è la bici
un oggetto che ci aiuta,
sempre allegri con gli amici,
a trovare semplicità perduta.

Che sia quella veloce di Coppi
o quella vigorosa per scalar montagne
mai la raggiunsi per mille intoppi.

il sogno per tanti anni restato nel cassetto
ha avuto infine una conclusione felice
con la bici per il nipote piccoletto.

perdonate la metrica zoppa e le rime volenterose,
ma da un tecnicastro talebano ....che volete!!:):):)

ex Paolo
30-05-09, 19:19
Paolo, come si fa a non rispondere ad un cortese invito a poetare.

A parlare in poesia lieve si correi il rischio:
corrono veloci le nostre parole
e il più critico emetterà forse un fischio,
ma dei miei amici nessuno me ne vuole.

Nostro tema del momento è la bici
un oggetto che ci aiuta,
sempre allegri con gli amici,
a trovare semplicità perduta.

Che sia quella veloce di Coppi
o quella vigorosa per scalar montagne
mai la raggiunsi per mille intoppi.

il sogno per tanti anni restato nel cassetto
ha avuto infine una conclusione felice
con la bici per il nipote piccoletto.

perdonate la metrica zoppa e le rime volenterose,
ma da un tecnicastro talebano ....che volete!!:):):)

Hai visto,come previsto,l'avevo intuito
qui c'è della stoffa,si puo' fare un vestito.

Tu,pero',hai esagerato e con slancio
futurista sei finito fuori pista.

Se hai intenzion di rimediare,solo con
alcuni versi ti devi cimentare,per dar spazio agli altri
già pronti a pedalare!

ex Paolo
30-05-09, 19:31
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata

s'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate, gioiose
grida accompagnano il fugace passaggio.

Adesso va?

Paolo non ci riesci a farmi scappare la pazienza, ne ho tanta....in effetti avrei dovuto accorgermi che mancava una virgola, scusami...

dopo addormentata inserisci il punto;
S'annuncia,maiuscolo,donna distratta!

Maria Bertuzzo
30-05-09, 19:55
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.


C'è altro che non va?:p mi sono permessa di spostare la parola gioiose nella riga sottostante, sicuramente me l'avresti fatto fare...o sbaglio?:p
direi che il Giro d'Italia l'ho fatto io oggi...sono un po' affaticata...devo fare una pausa...tornerò a vedere se hai altre richieste, ciao, Maria

ex Paolo
30-05-09, 21:49
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.


C'è altro che non va?:p mi sono permessa di spostare la parola gioiose nella riga sottostante, sicuramente me l'avresti fatto fare...o sbaglio?:p
direi che il Giro d'Italia l'ho fatto io oggi...sono un po' affaticata...devo fare una pausa...tornerò a vedere se hai altre richieste, ciao, Maria
...non c'è altro,donna amorevole|

vitalba paesano
30-05-09, 23:28
Tra velocisti fuori pista e gregari affaticati, vorrei riportarvi tutti al Vigorelli, dove il pubblico esaltato
grida "bravo" a perdifiato!!!
..................................... ma son qui a ricordare che
una pedalata dopo l'altra
aiuta a far poesia
in compagnia...
......................................
non vince chi scrive "è tutta mia!!"....
stretta la foglia,
larga la via,
dite la vostra e...
fate poesia!;)

Attilio A. Romita
31-05-09, 09:44
Corre veloce la fantasia
per trovare una nuova poesia.
Forse ti aiuta la bicicletta
per andare un po più in fretta.
Come poesia non è gran cosa
ma così il cervello riposa.
E adesso provo con tecnologia
a scrivere versi, ma no è poesia.
E così continua il tormentone
che potrebbe diventar canzone.
E' strampalato questo guazzabuglio,
ma di mattina chi può far di meglio.
E così continua questo scherzo matto
a un di di festa forse più adatto.
Non chiedo oltre alla vostra pazienza:
è giunta l'ora di farne senza.
A questo non-poeta fate buon viso:
è tutto scritto per un sorriso,
per cacciar via malinconie.
forza ridete, amiche mie.
-----
dal Canzoniere seicentesco di un illuso poeta
che pensava che bastan due rime
per far la vita più lieta
e per tornar bambine:):):)

vitalba paesano
31-05-09, 10:23
Corre veloce la fantasia
per trovare una nuova poesia.
Forse ti aiuta la bicicletta
per andare un po più in fretta.
Come poesia non è gran cosa
ma così il cervello riposa.
E adesso provo con tecnologia
a scrivere versi, ma no è poesia.
E così continua il tormentone
che potrebbe diventar canzone.
E' strampalato questo guazzabuglio,
ma di mattina chi può far di meglio.
E così continua questo scherzo matto
a un di di festa forse più adatto.
Non chiedo oltre alla vostra pazienza:
è giunta l'ora di farne senza.
A questo non-poeta fate buon viso:
è tutto scritto per un sorriso,
per cacciar via malinconie.
forza ridete, amiche mie.
-----
dal Canzoniere seicentesco di un illuso poeta
che pensava che bastan due rime
per far la vita più lieta
e per tornar bambine:):):)

Bravo Attilio, quando qualcuno ti accusa di essere imperativo e severo, mettiti a parlare in rima... io sto ancora ridendo! Bravo! vp

Cristina Ricchetti
31-05-09, 17:54
Amici miei ma cosa avete fatto?
Vogliamo rientrare nel meraviglioso
mondo della poesia a più mani ?
Che sia bella o brutta non sta a noi
giudicare, è solo un passatempo
leggermente più culturale
che esercita la mente e fors'anche
i sentimenti ma di tutti sarebbe
meglio, anche degli assenti.
Esorto le nostre amiche a cimentarsi,
ma seriamente, perchè non c'è gioco
migliore che quello fatto con amore.

ciao

ex Paolo
31-05-09, 19:06
Amici miei ma cosa avete fatto?
Vogliamo rientrare nel meraviglioso
mondo della poesia a più mani ?
Che sia bella o brutta non sta a noi
giudicare, è solo un passatempo
leggermente più culturale
che esercita la mente e fors'anche
i sentimenti ma di tutti sarebbe
meglio, anche degli assenti.
Esorto le nostre amiche a cimentarsi,
ma seriamente, perchè non c'è gioco
migliore che quello fatto con amore.

ciao

...avevo incautamente ordito,una dolce ,metaforica,riposante amaca,per placare una insidiosa "tempesta" che si è trasformata in URAGANO !!!
Riannodiamo gli ormeggi, per continuare a poetare!

Maria Bertuzzo
31-05-09, 19:26
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.


poverina era rimasta indietro...il giro è finito e non è arrivata al traguardo...

ex Paolo
01-06-09, 15:06
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.


poverina era rimasta indietro...il giro è finito e non è arrivata al traguardo...

..........
Stantuffano i gregari nelle salite impietose
apripista generosi di leader famosi

ex Paolo
01-06-09, 18:04
Amici miei ma cosa avete fatto?
Vogliamo rientrare nel meraviglioso
mondo della poesia a più mani ?
Che sia bella o brutta non sta a noi
giudicare, è solo un passatempo
leggermente più culturale
che esercita la mente e fors'anche
i sentimenti ma di tutti sarebbe
meglio, anche degli assenti.
Esorto le nostre amiche a cimentarsi,
ma seriamente, perchè non c'è gioco
migliore che quello fatto con amore.

ciao
..vitalba ride,qualcun altro piange!

ex Paolo
01-06-09, 18:13
Amici miei ma cosa avete fatto?
Vogliamo rientrare nel meraviglioso
mondo della poesia a più mani ?
Che sia bella o brutta non sta a noi
giudicare, è solo un passatempo
leggermente più culturale
che esercita la mente e fors'anche
i sentimenti ma di tutti sarebbe
meglio, anche degli assenti.
Esorto le nostre amiche a cimentarsi,
ma seriamente, perchè non c'è gioco
migliore che quello fatto con amore.



ciao
...c'è un fuggi,fuggi.
Ci vuole un antivirus ....dopo tante "tempeste"!!!

Cristina Ricchetti
01-06-09, 18:44
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Non c’è luogo ove tu non possa andare, compagna fidata,
corri e vola assieme ai miei desideri, mentre i polsi sicuri
ti portano lontano e tu vibri come il vento sferzante.

(se qualche termine fosse inappropriato, correggete pure
grazie, sono perplessa su 'vibri', può andare lo stesso
secondo voi ? Per non ripetere 'sibili'....)

ex Paolo
01-06-09, 19:14
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Non c’è luogo ove tu non possa andare, compagna fidata,
corri e vola assieme ai miei desideri, mentre i polsi sicuri
ti portano lontano e tu vibri come il vento sferzante.

(se qualche termine fosse inappropriato, correggete pure
grazie, sono perplessa su 'vibri', può andare lo stesso
secondo voi ? Per non ripetere 'sibili'....)

io metterei, "e tu voli nel vento sferzante" oppure,mentre voli ....
volare c'è gia',mi era sfuggito! puoi eliminare "vibri".
Avevo inserito un verso prima del tuo,dove è finito?

Cristina Ricchetti
01-06-09, 21:00
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Stantuffano i gregari nelle salite impietose
apripista generosi di leader famosi

Non c’è luogo ove tu non possa andare, compagna fidata,
corri e vola assieme ai miei desideri, mentre i polsi sicuri
ti portano lontano come vento sferzante.

ho inserito il tuo verso che non avevo visto, nel mio
..cosa dici meglio così ? altrimenti ?
ciao

ex Paolo
01-06-09, 22:30
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Stantuffano i gregari nelle salite impietose
apripista generosi di leader famosi

Non c’è luogo ove tu non possa andare, compagna fidata,
corri e vola assieme ai miei desideri, mentre i polsi sicuri
ti portano lontano come vento sferzante.

ho inserito il tuo verso che non avevo visto, nel mio
..cosa dici meglio così ? altrimenti ?
ciao
mi pare vada bene!
Con un pero'.In occasione del centenario del giro d'Italia,pensavo di attenerci a questo evento|
Tuttavia ,è una idea personale, che desidero discutere con voi;se non siete d'accordo,procediamo con versi che riguardano la bicicletta in generale!

Cristina Ricchetti
02-06-09, 11:02
Allora invece che 'Bicicletta' dovevi proporre il 'Giro',
non lo avevo capito ed ho inserito un verso che non
c'entra con la tua ipotesi di tema ...... mi va benissimo
se lo togli e prosegui sul tuo tema ..... sai bene che
con me problemi non ce ne sono, anzi te la reimposto
già da ora, poi andate avanti ciao

Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Stantuffano i gregari nelle salite impietose
apripista generosi di leader famosi

ciao

vitalba paesano
02-06-09, 18:31
Allora invece che 'Bicicletta' dovevi proporre il 'Giro',
non lo avevo capito ed ho inserito un verso che non
c'entra con la tua ipotesi di tema ...... mi va benissimo
se lo togli e prosegui sul tuo tema ..... sai bene che
con me problemi non ce ne sono, anzi te la reimposto
già da ora, poi andate avanti ciao

Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Stantuffano i gregari nelle salite impietose
apripista generosi di leader famosi

ciao
Grazie Cristina, sempre generosa, anche... facendo mezzo giro indietro. Ragazzi andate avanti per fasvore con questa pedalata... la stantuffata dei gregari mi fa venire il fiatone! Date loro un po' di sollievo! grazie vp

ex Paolo
02-06-09, 19:57
Allora invece che 'Bicicletta' dovevi proporre il 'Giro',
non lo avevo capito ed ho inserito un verso che non
c'entra con la tua ipotesi di tema ...... mi va benissimo
se lo togli e prosegui sul tuo tema ..... sai bene che
con me problemi non ce ne sono, anzi te la reimposto
già da ora, poi andate avanti ciao

Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Stantuffano i gregari nelle salite impietose
apripista generosi di leader famosi

ciao

Hai ragione,c'ho pensato in corso d'opera,dovremmo cambiar titolo!
Grazie,Cristina!

Cristina Ricchetti
03-06-09, 11:45
Potrebbe andare così ? Non sono riuscita a
dare di meglio ..... correggete pure nel caso
ciao .....



Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Stantuffano i gregari nelle salite impietose
apripista generosi di leader famosi

Non v’è luogo che non possano osare, sfidanti tenaci,
corrono e volano assieme ai nostri sogni, ai nostri sorrisi,
coi polsi sicuri guidano la gara, come vento sferzante.

Maria Bertuzzo
03-06-09, 11:56
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Stantuffano i gregari nelle salite impietose
apripista generosi di leader famosi.

Non v’è luogo che non possano osare, sfidanti tenaci,
corrono e volano assieme ai nostri sogni, ai nostri sorrisi,
coi polsi sicuri guidano la gara, come vento sferzante.

All’improvviso dal gruppo si fa strada il velocista
che non vuole perdere l’occasione di vincere la tappa


ps per Paolo: sei autorizzato a cambiare se vuoi, Maria. Credo dovrai farlo...pensaci tu per favore

ps per Vitalba: la conclusione magari la farà Paolo...facendo vincere chi vuole lui...

vitalba paesano
03-06-09, 12:47
Quasi perfetta, direi, ma mi piace anche questa vostra correzione collettiva. Suppongo che dopo l'arrivo la consideriamo archiviabile, vero? vp :)

ex Paolo
03-06-09, 15:31
Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.


Non v’è luogo che non possano osare, sfidanti tenaci,
corrono e volano assieme ai nostri sogni, ai nostri sorrisi,
coi polsi sicuri guidano la gara, come vento sferzante.

la terra si spiana,nel rettifilo è l'ora dei velocisti
che scattano per vincer la gara come scintille infuocate.



ps per Paolo: sei autorizzato a cambiare se vuoi, Maria. Credo dovrai farlo...pensaci tu per favore

quanto sudore versato nelle aspre
montagne ancora innevate, dove stantuffano i gregari,
indomiti apripista di campioni famosi.

Scollinano affaticati gli ardimentosi
equilibristi che nella discesa van giu' come aquile in picchiata


S'approssima il giro alla fine, tagliano il traguardo
i primi,ma senza eccezione son tutti vincitori,
per altri cent'anni, orgogliosi di onorar la bicicletta!

Maria Bertuzzo
04-06-09, 10:25
Il Giro

Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Non v’è luogo che non possano osare, sfidanti tenaci,
corrono e volano assieme ai nostri sogni, ai nostri sorrisi,
coi polsi sicuri guidano la gara, come vento sferzante.

La terra si spiana, nel rettifilo è l'ora dei velocisti
che scattano per vincer la gara come scintille infuocate.

Quanto sudore versato nelle aspre
montagne ancora innevate, dove stantuffano i gregari,
indomiti apripista di campioni famosi.

Scollinano affaticati gli ardimentosi
equilibristi che nella discesa van giu' come aquile in picchiata

S'approssima il giro alla fine, tagliano il traguardo
i primi,ma senza eccezione son tutti vincitori,
per altri cent'anni, orgogliosi di onorar la bicicletta!


ps per Paolo: grazie per la correzione, come sempre hai fatto un ottimo lavoro, risultato: bellissima! Spero di aver raggruppato tutto bene virgole, punti e maiuscole...in caso segnala che provvedo!;)
Il titolo è giusto?

vitalba paesano
04-06-09, 11:35
Il Giro

Leggero e sibilante fruscio di ruote fiammanti precede la carovana
che taglia l'aria bollente nella campagna addormentata.

S'annuncia il Giro nel paese in festa, ai bordi di strade affollate,
gioiose grida accompagnano il fugace passaggio.

Non v’è luogo che non possano osare, sfidanti tenaci,
corrono e volano assieme ai nostri sogni, ai nostri sorrisi,
coi polsi sicuri guidano la gara, come vento sferzante.

La terra si spiana, nel rettifilo è l'ora dei velocisti
che scattano per vincer la gara come scintille infuocate.

Quanto sudore versato nelle aspre
montagne ancora innevate, dove stantuffano i gregari,
indomiti apripista di campioni famosi.

Scollinano affaticati gli ardimentosi
equilibristi che nella discesa van giu' come aquile in picchiata

S'approssima il giro alla fine, tagliano il traguardo
i primi,ma senza eccezione son tutti vincitori,
per altri cent'anni, orgogliosi di onorar la bicicletta!


ps per Paolo: grazie per la correzione, come sempre hai fatto un ottimo lavoro, risultato: bellissima! Spero di aver raggruppato tutto bene virgole, punti e maiuscole...in caso segnala che provvedo!;)
Il titolo è giusto?


Davvero bellissima, archivio, ma.... non solo! vp

ex Paolo
04-06-09, 14:38
Davvero bellissima, archivio, ma.... non solo! vp

Perfetta...come il purgante Gazzoni!!!
Va bene anche il titolo,siete bravissime,Paolo

Cristina Ricchetti
04-06-09, 16:57
Ora, se mi date il consenso,
dopo un faticoso Giro in bicicletta,
inserirei una mia poesia che posso
'recitarvi' a memoria, ma a voce
bassa, come si confà ..... e tra le
righe è sempre d'amore che si sogna
e ci si duole ..

Maria Bertuzzo
04-06-09, 17:12
Vai Cris...e che sia di buon auspicio...;)
te lo auguro veramente con il cuore!

mi hai fregata Cris non è...ma comunque bella!

Cristina Ricchetti
05-06-09, 10:46
PRESENZE


Ti sfiori imprevisto
il mio nome,
il mio chiamarti,
all'improvviso,
come meteora fuggente.

Ti baleni la nostalgia,
il mio tocco tra i capelli.
L''abbraccio
e le parole, tante,
filtrino i tuoi pensieri.

Ti placherai,
forse,
prenderai del tempo
breve e inaspettato,
e nello sguardo perso,
io verrò a te,

per un solo istante.

vitalba paesano
05-06-09, 11:36
PRESENZE




Ti sfiori imprevisto
il mio nome,
il mio chiamarti,
all'improvviso,
come meteora fuggente.


Ti baleni la nostalgia,
il mio tocco tra i capelli.
L''abbraccio
e le parole, tante,
filtrino i tuoi pensieri.


Ti placherai,
forse,
prenderai del tempo
breve e inaspettato,
e nello sguardo perso,
io verrò a te,



per un solo istante.


Clap Clap, docissima Cristina... vp

Emy Moretta
05-06-09, 18:38
Questa poesia è intensa e profuma di nostalgia ma nel contempo colui a cui è dedicata sentirà tanti rimpianti dentro di sè. Anche se fosse frutto di fantasia trovo che sia lieve ma nel contempo incisiva. Brava Cris soave ma determinata. Un abbraccio. Emy

Cristina Ricchetti
06-06-09, 12:02
Grazie Emy, ci sei tanto mancata !!
Ora spero che tornerai ad inserire
se non poesie di tua mano, almeno
come facevi prima, qualche bel verso
di poeti più o meno noti, a volte anche
dimenticati, perchè condividere anche
le scelte personali è un pò come stare
assieme a confidarsi, dandoci anche
serenità oltre che bella compagnia ..
ciao e grazie

vitalba paesano
07-06-09, 09:09
Carissima, posso mettere nel faldone delle poesie anche la tua? ciao. vp

Cristina Ricchetti
07-06-09, 14:44
Si e ne sono felice.
ciao

Emy Moretta
08-06-09, 11:26
Fernanda Romagnoli nata a Roma 1916-morta 1986 definita una delle voci più singolari e intense della poesia italiana del Novecento molto attenta nella descrizione del vivere quotidiano.
Il tredicesimo invitato

Grazie-ma qui che aspetto?
Io qui non mi trovo: Io fra voi
Sto come il tredicesimo invitato,
per cui viene aggiunto un panchetto
e mangia nel piatto scompagnato.

E fra tanti che parlano- lui ascolta.
Fra tante risa-cerca di sorridere.
Inetto,benchè arda
a sostenere quel peso di splendori,
si sente grato se alcuno casualmente
lo guarda. Quando un cuore
si smarrisce atterrito"Sto per piangere!"

E all'improvviso capisce
che siede un'ombra al suo posto:
che - entrando -lui è rimasto chiuso fuori.

Un caro saluto a tutti. Emy

gabrielle
08-06-09, 13:11
Complimenti per la tua bellissima poesia Cristina.L'ho letta soltanto oggi.
Grazie Emy per la poesia .E' particolare e mi piace.Gabrielle

Cristina Ricchetti
08-06-09, 14:14
Fernanda Romagnoli nata a Roma 1916-morta 1986 definita una delle voci più singolari e intense della poesia italiana del Novecento molto attenta nella descrizione del vivere quotidiano.
Il tredicesimo invitato

Grazie-ma qui che aspetto?
Io qui non mi trovo: Io fra voi
Sto come il tredicesimo invitato,
per cui viene aggiunto un panchetto
e mangia nel piatto scompagnato.

E fra tanti che parlano- lui ascolta.
Fra tante risa-cerca di sorridere.
Inetto,benchè arda
a sostenere quel peso di splendori,
si sente grato se alcuno casualmente
lo guarda. Quando un cuore
si smarrisce atterrito"Sto per piangere!"

E all'improvviso capisce
che siede un'ombra al suo posto:
che - entrando -lui è rimasto chiuso fuori.

Un caro saluto a tutti. Emy

Stupenda, non conoscevo l'autrice,
colpisce dritta al cuore, grazie Emy
e un abbraccio a Gabrielle
cristina

vitalba paesano
08-06-09, 18:33
Fernanda Romagnoli nata a Roma 1916-morta 1986 definita una delle voci più singolari e intense della poesia italiana del Novecento molto attenta nella descrizione del vivere quotidiano.
Il tredicesimo invitato

Grazie-ma qui che aspetto?
Io qui non mi trovo: Io fra voi
Sto come il tredicesimo invitato,
per cui viene aggiunto un panchetto
e mangia nel piatto scompagnato.

E fra tanti che parlano- lui ascolta.
Fra tante risa-cerca di sorridere.
Inetto,benchè arda
a sostenere quel peso di splendori,
si sente grato se alcuno casualmente
lo guarda. Quando un cuore
si smarrisce atterrito"Sto per piangere!"

E all'improvviso capisce
che siede un'ombra al suo posto:
che - entrando -lui è rimasto chiuso fuori.

Un caro saluto a tutti. Emy
Grazie Emy, davvero una poesia moderna e coinvolgente! grazie.vp

Maria Bertuzzo
09-06-09, 09:32
In questi giorni mi è capitato di leggere questa poesia, breve ma che dice moltissimo:

ALL'AMATA

Se leggi questi versi,
dimentica la mano che li scrisse:
t'amo a tal punto
che non vorrei restar
nei tuoi dolci pensieri,
se il pensare a me
ti facesse soffrire.

WILLIAM SHAKESPEARE

Matteo Bertili
09-06-09, 18:27
Carissimi, dopo aver ricevuto il libro, vinto con la mia ricetta, mi sento... in obbligo (ma è un piacere), di vincere ogni titubanza e partecipare più attivamente. E allora, vediamo se mi "parte" una poesia.....


Sostenibilità
Ecologia, sostenibilità, ambiente
....... nessuno dice
non me ne importa niente!
.......

continuate voi.... :)

ex Paolo
09-06-09, 19:05
Carissimi, dopo aver ricevuto il libro, vinto con la mia ricetta, mi sento... in obbligo (ma è un piacere), di vincere ogni titubanza e partecipare più attivamente. E allora, vediamo se mi "parte" una poesia.....


Sostenibilità
Ecologia, sostenibilità, ambiente
....... nessuno dice
non me ne importa niente!
.......

continuate voi.... :)
..................
parola usata e abusata
quando con sufficenza parliam d'ambiente

In fondo l'ecologia, che dal greco
trae origine, parla di casa nostra,
la casa di tutti.

Bistrattata incautamente non la preserviamo e
molte regole inapplicate rischiano la sopravvivenza
della vita condominiale.

Cristina Ricchetti
10-06-09, 09:09
..........
La piazza, il parco, la via
che siano tutti casa mia.

L’aria, la terra, il mare,
genitori da rispettare.

Niente più sia indiscusso,
acqua, cibo e carburante
rischian d’essere un lusso.

Una aggiunta ipotetica, non
andasse bene come sempre
correggete pure, in particolare
Matteo che ha iniziato, agli altri,
poi, continuare o terminare

Maria Bertuzzo
10-06-09, 11:43
Sostenibilità

Ecologia, sostenibilità, ambiente
....... nessuno dice
non me ne importa niente!

Parola usata e abusata
quando con sufficenza parliam d'ambiente

in fondo l'ecologia, che dal greco
trae origine, parla di casa nostra,
la casa di tutti.

Bistrattata incautamente non la preserviamo e
molte regole inapplicate rischiano la sopravvivenza
della vita condominiale.

La piazza, il parco, la via
che siano tutti casa mia.

L’aria, la terra, il mare,
genitori da rispettare.

Niente più sia indiscusso,
acqua, cibo e carburante
rischian d’essere un lusso.

Paolo è giusto il riepilogo?

ex Paolo
10-06-09, 12:16
Sostenibilità

Ecologia, sostenibilità, ambiente
....... nessuno dice
non me ne importa niente!

Parola usata e abusata
quando con sufficenza parliam d'ambiente

in fondo l'ecologia, che dal greco
trae origine, parla di casa nostra,
la casa di tutti.

Bistrattata incautamente non la preserviamo e
molte regole inapplicate rischiano la sopravvivenza
della vita condominiale.

La piazza, il parco, la via
che siano tutti casa mia.

L’aria, la terra, il mare,
genitori da rispettare.

Niente più sia indiscusso,
acqua, cibo e carburante
rischian d’essere un lusso.

Paolo è giusto il riepilogo?

Mi pare di si'!

ex Paolo
10-06-09, 15:12
Sostenibilità

Ecologia, sostenibilità, ambiente
....... nessuno dice
non me ne importa niente!

Parola usata e abusata
quando con sufficenza parliam d'ambiente

in fondo l'ecologia, che dal greco
trae origine, parla di casa nostra,
la casa di tutti.

Bistrattata incautamente non la preserviamo e
molte regole inapplicate rischiano la sopravvivenza
della vita condominiale.

La piazza, il parco, la via
che siano tutti casa mia.

L’aria, la terra, il mare,
genitori da rispettare.

Niente più sia indiscusso,
acqua, cibo e carburante
rischian d’essere un lusso.

Paolo è giusto il riepilogo?

Bistrattata incautamente ,scricchiola la casa,
dalle fondamenta

Il Pianeta ormai arrabbiato
già s'appresta sconsolato a lanciare
un ultimatum.

Inserisci questi due versi,il primo in sostituzione della 4 strofa!
Grazie.

ex Paolo
10-06-09, 15:40
Cara Emy, cara Gabrielle, anche io amo la Poesia,
così dopo la Malinconia ci regaliamo il Sereno,
ma sempre di Ungaretti,
ciao ;)


Poesia di Giuseppe Ungaretti



Sereno

Dopo tanta nebbia
a una
a una
si svelano
le stelle.

Respiro
il freso
che mi lascia
il colore
del cielo.

:)

A volte subentra la noia,che puo'essere consolazione.
Sempre di Giuseppe Ungarettii (datata Milano,1914-15)

Noia

Anche questa notte passerà
Questa solitudine in giro
titubante ombra dei fili tranviari
sull'umido asfalto

Guardo le teste dei brumisti
nel mezzo sonno
tentennare

brumisti: " A Milano è il nome che davano ai vetturini"

Cristina Ricchetti
10-06-09, 19:21
A volte subentra la noia,che puo'essere consolazione.
Sempre di Giuseppe Ungarettii (datata Milano,1914-15)

Noia

Anche questa notte passerà
Questa solitudine in giro
titubante ombra dei fili tranviari
sull'umido asfalto

Guardo le teste dei brumisti
nel mezzo sonno
tentennare

brumisti: " A Milano è il nome che davano ai vetturini"

Che dire Paolo, mi ci calo,
mi ci vedo, mi rispecchia,
e la leggo a voce bassa,
come fosse notte ma senza
noia. Ciao

Maria Bertuzzo
10-06-09, 21:16
Sostenibilità

Ecologia, sostenibilità, ambiente
....... nessuno dice
non me ne importa niente!

Parola usata e abusata
quando con sufficenza parliam d'ambiente

in fondo l'ecologia, che dal greco
trae origine, parla di casa nostra,
la casa di tutti.

Bistrattata incautamente, scricchiola la casa,
dalle fondamenta.

La piazza, il parco, la via
che siano tutti casa mia.

L’aria, la terra, il mare,
genitori da rispettare.

Niente più sia indiscusso,
acqua, cibo e carburante
rischian d’essere un lusso.

Il Pianeta ormai arrabbiato
già s'appresta sconsolato a lanciare
un ultimatum.



ps per Paolo: scusa se arrivo solo ora a fare il riepilogo ma oggi ho avuto un impegno troppo piacevole e non ho potuto rinunciare. Bella la poesia di Ungaretti "Noia" cercherò di non annoiarmi stanotte...c'è sempre qualcuno nei miei sogni che mi fa compagnia...

ps per Cristina: bellissima "Sereno" lo auguro a tutti amiche e amici che frequentano questo spazio! Grazie Cris

ps per tutti: quando la poesia sarà dichiarata chiusa, chiedo il permesso di cominciarne una io, aspetto i'autorizzazione, grazie!

ex Paolo
11-06-09, 14:22
Sostenibilità

Ecologia, sostenibilità, ambiente
....... nessuno dice
non me ne importa niente!

Parola usata e abusata
quando con sufficenza parliam d'ambiente

in fondo l'ecologia, che dal greco
trae origine, parla di casa nostra,
la casa di tutti.

Bistrattata incautamente, scricchiola la casa,
dalle fondamenta.

La piazza, il parco, la via
che siano tutti casa mia.

L’aria, la terra, il mare,
genitori da rispettare.

Niente più sia indiscusso,
acqua, cibo e carburante
rischian d’essere un lusso.

Il Pianeta ormai arrabbiato
già s'appresta sconsolato a lanciare
un ultimatum.



ps per Paolo: scusa se arrivo solo ora a fare il riepilogo ma oggi ho avuto un impegno troppo piacevole e non ho potuto rinunciare. Bella la poesia di Ungaretti "Noia" cercherò di non annoiarmi stanotte...c'è sempre qualcuno nei miei sogni che mi fa compagnia...

ps per Cristina: bellissima "Sereno" lo auguro a tutti amiche e amici che frequentano questo spazio! Grazie Cris

ps per tutti: quando la poesia sarà dichiarata chiusa, chiedo il permesso di cominciarne una io, aspetto i'autorizzazione, grazie!
Se altri amici non desiderano proseguire,per me,si puo' terminare!
Grazie Maria .

manca solo l'aggiunta di una "i" (sufficiente),rimasta incollata sul pennino inchiostrato!
Paolo

Maria Bertuzzo
11-06-09, 21:40
Se altri amici non desiderano proseguire,per me,si puo' terminare!
Grazie Maria .

Chi tace acconsente?

Maria Bertuzzo
11-06-09, 22:37
Mi piaci quando taci

Mi piaci quando taci perché sei come assente,
e mi ascolti da lungi e la mia voce non ti tocca.
Sembra che gli occhi ti sian volati via
e che un bacio ti abbia chiuso la bocca.

Poiché tutte le cose son piene della mia anima
emergi dalle cose, piene dell'anima mia.
Farfalla di sogno, rassomigli alla mia anima,
e rassomigli alla parola malinconia.

Mi piaci quando taci e sei come distante.
E stai come lamentandoti, farfalla turbante.
E mi ascolti da lungi e la mia voce non ti giunge:
lascia che io taccia col tuo silenzio.

Lascia che ti parli pure col tuo silenzio
chiaro come lampada, semplice come anello.
Sei come la notte, silenziosa e costellata.
Il tuo silenzio è di stella, così lontano e semplice.

Mi piaci quando taci perché sei come assente.
Distante e dolorosa come se fossi morta.
Allora una parola, un sorriso bastano.
E son felice, felice che non sia così

Pablo Neruda


ti piace Cris? ti ho appena scritto...

Maria Bertuzzo
13-06-09, 19:33
ho già chiesto il permesso ma visto che nessuno dice niente comincio lo stesso...se volete andate avanti altrimenti...non importa...


Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo


la parola sognamo, si può scrivere anche con la i, se preferite ditelo e io la cambio...nessun problema...;)

vitalba paesano
14-06-09, 08:51
ho già chiesto il permesso ma visto che nessuno dice niente comincio lo stesso...se volete andate avanti altrimenti...non importa...


Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo


la parola sognamo, si può scrivere anche con la i, se preferite ditelo e io la cambio...nessun problema...;)


Cara Maria, ma perchè chiedere permesso?! dai, che sei forte!! buona domenica.vp

ex Paolo
14-06-09, 09:20
ho già chiesto il permesso ma visto che nessuno dice niente comincio lo stesso...se volete andate avanti altrimenti...non importa...


Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo


la parola sognamo, si può scrivere anche con la i, se preferite ditelo e io la cambio...nessun problema...;)
...............
sommersi dal silenzio rivivono i pensieri
inascoltati del diurno operare.

voci amiche accattivanti,incubi angosciosi
di spiriti maligni che giacciono sul dormiente.

Maria Bertuzzo
14-06-09, 11:51
Sostenibilità

Ecologia, sostenibilità, ambiente
....... nessuno dice
non me ne importa niente!

Parola usata e abusata
quando con sufficienza parliam d'ambiente

in fondo l'ecologia, che dal greco
trae origine, parla di casa nostra,
la casa di tutti.

Bistrattata incautamente, scricchiola la casa,
dalle fondamenta.

La piazza, il parco, la via
che siano tutti casa mia.

L’aria, la terra, il mare,
genitori da rispettare.

Niente più sia indiscusso,
acqua, cibo e carburante
rischian d’essere un lusso.

Il Pianeta ormai arrabbiato
già s'appresta sconsolato a lanciare
un ultimatum.


ps ho fatto la correzione anche se la parola si può scrivere in tutti e due i modi vedi vocaborario Zingarelli recente (il mio è del 1995), in effetti nei vecchi vocabolari non era riportata la parola senza i, ho controllato anche in un vocabolario più vecchio (ne ho 3). Questo l'ho solo detto per dovere d'informazione, ci sono tantissime parole nuove che vengono aggiunte tutti gli anni e anche modi di dire (un esempio "a me mi piace" tempo fa era considerato errore ora è corretto). Ho sempre il vocaborario a portata di mano perchè spesso e volentieri sento parole che non conosco e mi viene la voglia di sapere cosa vogliono dire, non mi vergogno di questo, purtroppo non tutto mi è stato insegnato, ma per imparare c'è sempre tempo, anzi sarebbe bello ogni tanto essere informati sul significato di parole non troppo comuni. Penso che aprirò una discussione proprio su questo così l'esperienza di alcuni può diventare un modo simpatico per rendere partecipi anche gli altri, magari può essere uno stimolo per tutti, proprio andare a cercare ogni tanto una di queste parole proprio sfogliando il vocabolario e rendere partecipi tutti...non credo di essere la sola a non conoscere tante parole e pensare che di libri ne ho letti a valanghe! Scusate se vi ho intrattenuti troppo...Maria

ecco per esempio adesso mi viene un dubbio si dice intrattenuti o intrattenuto? Chi lo sa mi corregge eventualmente? grazie

Buona domenica a tutti!

Maria Bertuzzo
14-06-09, 11:56
Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo

sommersi dal silenzio rivivono i pensieri
inascoltati del diurno operare.

Voci amiche accattivanti, incubi angosciosi
di spiriti maligni che giacciono sul dormiente.




ps per Adri: grazie e torna presto, Maria

Adriana Peratici
14-06-09, 12:09
<scusate se m'intrometto nella vostra bellissima poesia, ma sarò via una settimana e vi lasco questa poesia di Donald Jeffrey Hayes poeta nero:

CONFESSIONE

Si chinà davanti a me, chiedendo
che io con la preghiera
le dessi l'assoluzione.
(Com'erano d'oro i suoi capelli)

Mi chiese d'assolverla
mentre i momenti volavano;
Credette alla pietà delle mie lacrime.
(Ohimè, rosse erano le sue labbra)

Mi chiese di perdonarla.
Dio, Tu comprendi
(Poichè morbida, fine e bianca
era la sua piccola mano!)

Mi si raccomandò che Ti pregassi
per la pace dell'anima sua,
ma io non potei pregare.
(O Maestro d'avorio era il suo petto)

Saluti Adri

Cristina Ricchetti
14-06-09, 21:33
La continuo, ma forse ho esagerato,
nel caso tagliate. tagliate, tagliate !!
ciao



Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo

sommersi dal silenzio rivivono i pensieri
inascoltati del diurno operare.

Voci amiche accattivanti, incubi angosciosi
di spiriti maligni che giacciono sul dormiente.

Luci e ombre si intrecciano ovunque,
respiri lenti e bagliori dell’anima
impregnano le stanze amiche,

sei tenebra che occulta e protegge,
il cui abbraccio rende ogni essere
discreto nel giacere o nel faticare

ed io che solitario interrogo le stelle
aspetto sereno il tuo consueto divenire.

ex Paolo
14-06-09, 21:49
La continuo, ma forse ho esagerato,
nel caso tagliate. tagliate, tagliate !!
ciao



Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo

sommersi dal silenzio rivivono i pensieri
inascoltati del diurno operare.

Voci amiche accattivanti, incubi angosciosi
di spiriti maligni che giacciono sul dormiente.

Luci e ombre si intrecciano ovunque,
respiri lenti e bagliori dell’anima
impregnano le stanze amiche,

sei tenebra che occulta e protegge,
il cui abbraccio rende ogni essere
discreto nel giacere o nel faticare

ed io che solitario interrogo le stelle
aspetto sereno il tuo consueto divenire.

....c'e solo da utilizzare un sinonimo di "giacere" all'infinito,per una ripetizione del verbo " giacciono"!
Ciao,Paolo

Cristina Ricchetti
14-06-09, 21:54
Hai ragione Paolo. ora come va ?
Grazie, buona serata


Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo

sommersi dal silenzio rivivono i pensieri
inascoltati del diurno operare.

Voci amiche accattivanti, incubi angosciosi
di spiriti maligni che giacciono sul dormiente.

Luci e ombre si intrecciano ovunque,
respiri lenti e bagliori dell’anima
impregnano le stanze amiche,

sei tenebra che occulta e protegge,
il cui abbraccio rende ogni essere
discreto nel riposare o nel faticare

ed io che solitario interrogo le stelle
aspetto sereno il tuo consueto divenire.

ex Paolo
15-06-09, 09:16
Hai ragione Paolo. ora come va ?
Grazie, buona serata


Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo

sommersi dal silenzio rivivono i pensieri
inascoltati del diurno operare.

Voci amiche accattivanti, incubi angosciosi
di spiriti maligni che giacciono sul dormiente.

Luci e ombre si intrecciano ovunque,
respiri lenti e bagliori dell’anima
impregnano le stanze amiche,

sei tenebra che occulta e protegge,
il cui abbraccio rende ogni essere
discreto nel riposare o nel faticare

ed io che solitario interrogo le stelle
aspetto sereno il tuo consueto divenire.

l'ultimo verso, riportato in prima persona ,non si adatta all'intera struttura della poesia !

Emy Moretta
15-06-09, 11:32
Scusatemi, dopo questa poesia non si potrebbe fare una pausa? Inserire invece una poesia che particolarmente ci piace o è legata a qualche ricordo particolare? Poi in qualsiasi momento si può riprendere lo scrivere poesie in gruppo oppure aforismi. Un caro saluto a tutti. Emy

Cristina Ricchetti
15-06-09, 12:12
Carissima, personalmente sono d'accordo,
d'altra parte penso non ci dovrebbe neppure
essere bisogno di scuse o permessi vari,
non so cosa pensi Vitalba, ma la prerogativa
che la sezione sia di tutti mi sembra assodata,
per questo il suo divenire risulta più variegato
e interessante partecipando attivamente,
ognuno con le sue proposte e materiali.
Ciao

ex Paolo
15-06-09, 18:49
Scusatemi, dopo questa poesia non si potrebbe fare una pausa? Inserire invece una poesia che particolarmente ci piace o è legata a qualche ricordo particolare? Poi in qualsiasi momento si può riprendere lo scrivere poesie in gruppo oppure aforismi. Un caro saluto a tutti. Emy

Io condivido,d'altra parte una poesia, nasce sempre da una emozione personale che ci stimola a rappresentare attraverso le parole le immagini segrete, da svelare a chi legge! Ciao,Paolo

vitalba paesano
15-06-09, 19:22
Carissimi, personalmente credo che uno spazio dedicato alla poesia resti tale se ciascuno vi si esprima poeticamente, senza imporre ad altri desideri e comportamenti propri. Vogliamo continuare a scrivere versi anche nella calura estiva? facciamolo tranquillamente. Vogliamo inserire poesie di vario genere? lo spazio è qui pronto ad accogliere. Non cerchiamo di organizzare questi spazi più del necessario (ogni tanto ci viene la tentazione...!!!). procediamo in rilassatezza e armonia. Se un verso resterà sospeso... beh, prima o poi qualcuno lo ripiglierà. Abbiamo scritto (avete, hmhm) 14 poesie e se vogliamo che l'animus cresca... non bisogna mollare. Con affetto a tutti i miei poeti. vp

Maria Bertuzzo
15-06-09, 21:08
Carissimi, personalmente credo che uno spazio dedicato alla poesia resti tale se ciascuno vi si esprima poeticamente, senza imporre ad altri desideri e comportamenti propri. Vogliamo continuare a scrivere versi anche nella calura estiva? facciamolo tranquillamente. Vogliamo inserire poesie di vario genere? lo spazio è qui pronto ad accogliere. Non cerchiamo di organizzare questi spazi più del necessario (ogni tanto ci viene la tentazione...!!!). procediamo in rilassatezza e armonia. Se un verso resterà sospeso... beh, prima o poi qualcuno lo ripiglierà. Abbiamo scritto (avete, hmhm) 14 poesie e se vogliamo che l'animus cresca... non bisogna mollare. Con affetto a tutti i miei poeti. vp

Visto che frequento, sono anch'io una poetessa, anche se non so "poetare"? Mi piace questo spazio e mi sono affezionata.
Emy, come dice Vitalba, anche tra una strofa e l'altra leggeremo molto volentieri le poesie che vorrai inserire tu e anche tutti gli altri, poi in caso qualcuno ogni tanto farà dei riepiloghi se necessario, mi pare che siamo tutti d'accordo, a me personalmente piacerebbe leggere anche le tue poesie...che dici? ciao a te e a tutti, Maria:)

Maria Bertuzzo
15-06-09, 21:17
Io condivido,d'altra parte una poesia, nasce sempre da una emozione personale che ci stimola a rappresentare attraverso le parole le immagini segrete, da svelare a chi legge! Ciao,Paolo

rendici partecipi delle tue immagini segrete...coraggio...non aver paura...;)
ciao, Maria
non farmi aspettare troppo, ti voglio conoscere meglio...

Cristina Ricchetti
16-06-09, 11:15
l'ultimo verso, riportato in prima persona ,non si adatta all'intera struttura della poesia !


Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo

sommersi dal silenzio rivivono i pensieri
inascoltati del diurno operare.

Voci amiche accattivanti, incubi angosciosi
di spiriti maligni che giacciono sul dormiente.

Luci e ombre si intrecciano ovunque,
respiri lenti e bagliori dell’anima
impregnano le stanze amiche,

sei tenebra che occulta e protegge,
il cui abbraccio rende ogni essere
discreto nel riposare o nel faticare

e mentre solitari interroghiamo le stelle
aspettiamo sereni il tuo consueto divenire.


?? ciao

Cristina Ricchetti
16-06-09, 12:43
Scusatemi, dopo questa poesia non si potrebbe fare una pausa? Inserire invece una poesia che particolarmente ci piace o è legata a qualche ricordo particolare? Poi in qualsiasi momento si può riprendere lo scrivere poesie in gruppo oppure aforismi. Un caro saluto a tutti. Emy

Ho trovato queste poesie di Alda Merini,
sono sature della sua vita .....

...

La verità è sempre quella,
la cattiveria degli uomini
che ti abbassa
e ti costruisce un santuario di odio
dietro la porta socchiusa.
Ma l'amore della povera gente
brilla più di una qualsiasi filosofia.
Un povero ti dà tutto
e non ti rinfaccia mai la tua vigliaccheria.
Alda Merini, da "Terra d'amore"


...

Io sono certa che nulla più soffocherà la mia rima,
il silenzio l’ho tenuto chiuso per anni nella gola
come una trappola da sacrificio,
è quindi venuto il momento di cantare
una esequie al passato.
Alda Merini, da "La Terra Santa"

Maria Bertuzzo
16-06-09, 14:19
Dopo la pioggia
di Gianni Rodari

Dopo la pioggia viene il sereno,
brilla in cielo l'arcobaleno:

è come un ponte imbandierato
e il sole vi passa, festeggiato.

È bello guardare a naso in su
le sue bandiere rosse e blu.

Però lo si vede - questo è il male -
soltanto dopo il temporale.

Non sarebbe più conveniente
il temporale non farlo per niente?

Un arcobaleno senza tempesta,
questa si che sarebbe una festa.

Sarebbe una festa per tutta la terra
fare la pace prima della guerra


ps per Cris: Alda Merini...ne avevo messa da parte una bella non la trovo, mannaggia! Appena mi viene a portata di mano la inserisco...

ps per Paolo: la nostra notte la consideriamo chiusa o vuoi aggiungere qualcosa?

ciao Emy ti vedo in linea

ex Paolo
16-06-09, 15:06
Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo

sommersi dal silenzio rivivono i pensieri
inascoltati del diurno operare.

Voci amiche accattivanti, incubi angosciosi
di spiriti maligni che giacciono sul dormiente.

Luci e ombre si intrecciano ovunque,
respiri lenti e bagliori dell’anima
impregnano le stanze amiche,

sei tenebra che occulta e protegge,
il cui abbraccio rende ogni essere
discreto nel riposare o nel faticare

e mentre solitari interroghiamo le stelle
aspettiamo sereni il tuo consueto divenire.


?? ciao

Per me va bene,se non ci sono altri versi,si puo' chiudere!
Ciao,Paolo

ex Paolo
16-06-09, 15:10
Notte

Misteriosa, seducente…
a volte travolgente, spesso tormentosa
con te amiamo, piangiamo, sognamo

sommersi dal silenzio rivivono i pensieri
inascoltati del diurno operare.

Voci amiche accattivanti, incubi angosciosi
di spiriti maligni che giacciono sul dormiente.

Luci e ombre si intrecciano ovunque,
respiri lenti e bagliori dell’anima
impregnano le stanze amiche,

sei tenebra che occulta e protegge,
il cui abbraccio rende ogni essere
discreto nel riposare o nel faticare

e mentre solitari interroghiamo le stelle
aspettiamo sereni il tuo consueto divenire.


?? ciao

Dedicata a una poetessa

Non andar leggendo ad alta voce
i tuoi versi tra gli alberi,altrimenti
la quercia,il faggio,la betulla,il noce,
si trasformano in salici piangenti.

(Luciano Folgore,da "Poesia Satirica nell'Italia d'oggi",Ed.Guanda 1964)

ex Paolo
16-06-09, 15:26
rendici partecipi delle tue immagini segrete...coraggio...non aver paura...;)
ciao, Maria
non farmi aspettare troppo, ti voglio conoscere meglio...

..son segrete e non le ho ancora sviluppate:
io non le conosco, han bisogno di tanta luce,
per essere impressionate!

Maria Bertuzzo
16-06-09, 15:46
..son segrete e non le ho ancora sviluppate:
io non le conosco, han bisogno di tanta luce,
per essere impressionate!

ma se ti serve te la procuro io!!;)

Paolo, la 3^ o 2^ strofa è difficile ma ci riuscirò il resto l'ho già tradotto

certo la sto traducendo

ex Paolo
16-06-09, 15:48
Dopo la pioggia
di Gianni Rodari

Dopo la pioggia viene il sereno,
brilla in cielo l'arcobaleno:

è come un ponte imbandierato
e il sole vi passa, festeggiato.

È bello guardare a naso in su
le sue bandiere rosse e blu.

Però lo si vede - questo è il male -
soltanto dopo il temporale.

Non sarebbe più conveniente
il temporale non farlo per niente?

Un arcobaleno senza tempesta,
questa si che sarebbe una festa.

Sarebbe una festa per tutta la terra
fare la pace prima della guerra


ps per Cris: Alda Merini...ne avevo messa da parte una bella non la trovo, mannaggia! Appena mi viene a portata di mano la inserisco...

ps per Paolo: la nostra notte la consideriamo chiusa o vuoi aggiungere qualcosa?

ciao Emy ti vedo in linea

Vediamo un po' se la sai tradurre....

E' Gatt soura è barcòcall (albicocco)

Lèu l'èra un matt
che féva fèinta d'ès un animèli
tra al rémi de barcòcall.

E' su pòr ba l'è piu' bon òm ch'u i foss
che 'd chèsa u s'abrazèva ma l'armèri
e pu è ciudevèva è casitòun si znòcc.

U i gèva: _Gino va là vèn zò:
da rèta ,dòunca,ma quèl ch'u t dèi è tu ba_
Mo è matt u s'ranicèva se barcòcall
e tòtt la nota è feva i vèrs de' gatt.

ex Paolo
16-06-09, 15:51
ma se ti serve te la procuro io!!;)

Lèu l'era un matt......

ex Paolo
16-06-09, 15:57
ma se ti serve te la procuro io!!;)
quella che serve, s'accende all'improvviso,come il fulmine, non da' il preavviso!

ex Paolo
16-06-09, 16:02
ma se ti serve te la procuro io!!;)

Paolo, la 3^ strofa è difficile ma ci riuscirò il resto l'ho già tradotto

Me la devi trascrivere in italiano!

Maria Bertuzzo
16-06-09, 16:33
Il gatto sull’albicocco

Leo era un matto
che faceva finta d’essere un animale
tra i rami dell’albicocco

E il suo povero babbo il più buon uomo che ci fosse
che la chiesa non abbracciava ma l’odiava (le avrebbe sparato)
e poi beveva e a tentoni si muoveva

Gli diceva Luigino dai vieni giù
dai retta,dunque, ma quel ciucco (dèi) è il tuo babbo
ora è matto e s’arrampica sull’albicocco
e tutta la notte (faceva) fa i versi del gatto.

Adesso non mi dire che l'avrei dovuta trasformare in rima!!
spero di non aver sbagliato troppo, però è bellissima in dialetto, in italiano...


Ciao mio misterioso amico, Maria

ex Paolo
17-06-09, 07:46
Il gatto sull’albicocco

Leo era un matto
che faceva finta d’essere un animale
tra i rami dell’albicocco

E il suo povero babbo il più buon uomo che ci fosse
che la chiesa non abbracciava ma l’odiava (le avrebbe sparato)
e poi beveva e a tentoni si muoveva

Gli diceva Luigino dai vieni giù
dai retta,dunque, ma quel ciucco (dèi) è il tuo babbo
ora è matto e s’arrampica sull’albicocco
e tutta la notte (faceva) fa i versi del gatto.

Adesso non mi dire che l'avrei dovuta trasformare in rima!!
spero di non aver sbagliato troppo, però è bellissima in dialetto, in italiano...


Ciao mio misterioso amico, Maria
Non sei riuscitta affatto a tradurla,non ci siamo,
se come al solito,troppo frettolosa!

ex Paolo
17-06-09, 07:57
Il gatto sull’albicocco

Leo era un matto
che faceva finta d’essere un animale
tra i rami dell’albicocco

E il suo povero babbo il più buon uomo che ci fosse
che la chiesa non abbracciava ma l’odiava (le avrebbe sparato)
e poi beveva e a tentoni si muoveva

Gli diceva Luigino dai vieni giù
dai retta,dunque, ma quel ciucco (dèi) è il tuo babbo
ora è matto e s’arrampica sull’albicocco
e tutta la notte (faceva) fa i versi del gatto.

Adesso non mi dire che l'avrei dovuta trasformare in rima!!
spero di non aver sbagliato troppo, però è bellissima in dialetto, in italiano...


Ciao mio misterioso amico, Maria
Ecco la traduzione,quella vera.

"Lui era un matto che si fingeva un animale tra i rami d'albicocco.
Il suo povero babbo era il piu' buon uomo che ci fosse,che in casa
s'abbracciava all'armadio,e chiudeva il cassettone coi ginocchi.Gli diceva:-
Avanti Gino vieni giu' dai retta dunque al tuo povero babbo - Ma il matto si rannicchiava sull'albicocco e tutta la notte faceva il verso dei gatti"!

Maria Bertuzzo
17-06-09, 09:45
Non sei riuscitta affatto a tradurla,non ci siamo,
se come al solito,troppo frettolosa!

:p è che io di dialetto romagnolo non so nulla! So qualcosa di più dei romagnoli;), quelli sì, perchè ne ho frequentati e da allora la romagna ce l'ho nel cuore, terra e abitanti, tutti, senza distinzione di sesso!

Grazie per la traduzione vera, non ci sarei mai arrivata...però mi sono impegnata...ciao

Sai che rileggendo ci potevo arrivare armèri, casitòun, znòcc (da me l'armadio si dice armari, casèt il cassetto e anche casetoun) avrei dovuto capirlo! hai ragione sono stata frettolosa!!! Lo ammetto...e mi scoccia pure, mannaggia! Maria

ps per Emy: magnifica questa "piccola" poesia!

Emy Moretta
17-06-09, 13:54
Una breve poesia ideale quando si attende il tramonto.

Anche il tramonto è dolce


Poi che a sera

potrò vederti, amore,

anche il tramonto

con cui pur muore il giorno

mi dà piacere dolce.



Anonimo giapponese

Un saluto a tutti/e Emy

ex Paolo
17-06-09, 15:43
[QUOTE=Emy;7358]Una breve poesia ideale quando si attende il tramonto.

Anche il tramonto è dolce


Poi che a sera

potrò vederti, amore,

anche il tramonto

con cui pur muore il giorno

mi dà piacere dolce.

Per stare in tema.ho scelto queste immagini!

P A R O L E

"Ti perdero' come si perde un giorno
chiaro di festa:- io lo dicevo all'ombra
ch'eri nel vano della stanza - attesa,
la mia memoria ti cerco' negli anni
floridi un nome,una sembianza pure,
dileguerai.e sarai sempre oblio
di noi nel mondo":

Tu guardavi il giorno
svanito nel crepuscolo,parlavo
della pace infinita che sui fiumi
stende la sera alla campagna.

Alfonso Gatto

Cristina Ricchetti
17-06-09, 16:29
.....
Come per ogni cosa,
anche il tramonto dà le
sue emozioni a seconda di
come lo viviamo,
una bella giornata che ci lascia
o una magnifica notte che
si annuncia ...... o tutte e due ...
e il poeta compone
anche solo a guardarlo, ovunque
......

e noi ringraziamo

Maria Bertuzzo
17-06-09, 18:28
annuncia sempre qualcosa di nuovo comunque...il poeta compone e il pittore lo ritrare...e Paolo compone, lo ritrae e lo immortala...;)

Paolo per te:

LA VITA

Ti ch'it fase cite barchëtte d'or, fa për noi la pì cita.
A sarà la barchëtta dij nòst seugn an cost mar nen sempe asur ch'a l'é la vita.

C.Pich

sono solo due righe da tradurre, è proprio una piccolissima poesia per restare in tema, dopo il tramonto viene la notte e i sogni...

Vediamo cosa sai fare, poi ne ho pronte altre più lunghine!;) Belle le tue "Parole"

Maria Bertuzzo
18-06-09, 11:10
Ecco la traduzione,quella vera.

"Lui era un matto che si fingeva un animale tra i rami d'albicocco.
Il suo povero babbo era il piu' buon uomo che ci fosse,che in casa
s'abbracciava all'armadio,e chiudeva il cassettone coi ginocchi.Gli diceva:-
Avanti Gino vieni giu' dai retta dunque al tuo povero babbo - Ma il matto si rannicchiava sull'albicocco e tutta la notte faceva il verso dei gatti"!

I scarabócc

Quést l'è al murài
e quést l'è i scarabócc
ch'a féva da burdèl
se calzinàz,
da mén da ch'ò tachè
andè dri me braz
par fè una réiga lònga
e quèlch invrócc.

Quést l'è al murài
e quést l'è i scarabócc.

Hai cominciato così tu?

La traduzione io la conosco, la puoi fare per le altre amiche/amici
ma non dimenticare l'altra di traduzione, mi raccomando...;)

Cristina Ricchetti
18-06-09, 14:18
Mentre vi dilettate con i dialetti e le
traduzioni, inserisco Herman Hesse
sul quale chi, come, e se vuole,
potrà meditare,
sono solo stralci salienti dalla poesia
pensiero di questo grande scrittore/
pensatore.


Che il bello e l'incantevole
siano solo un soffio e un brivido,
che il magnifico entusiasmante
amabile non duri

E ciò che dura e resta fisso
non ci è così intimamente caro

le stelle stesse, innumerabili,
se ne stanno lontane e straniere, non somigliano a noi
- effimeri-, non raggiungono il fondo dell'anima.
No, il bello più profondo e degno dell'amore
pare incline a corrompersi,
è sempre vicino a morire,
...
Così il nostro cuore è consacrato
con fraterna fedeltà
a tutto ciò che fugge
e scorre,
alla vita,
non a ciò che è saldo e capace di durare.
Presto ci stanca ciò che permane,

noi anime

sospinte in eterno mutare.

Amiamo ciò che ci somiglia,
e comprendiamo
ciò che il vento ha scritto
sulla sabbia.


Hermann Hesse da La felicità, versi e pensieri

ex Paolo
18-06-09, 15:06
Mentre vi dilettate con i dialetti e le
traduzioni, inserisco Herman Hesse
sul quale chi, come, e se vuole,
potrà meditare,
sono solo stralci salienti dalla poesia
pensiero di questo grande scrittore/
pensatore.


Che il bello e l'incantevole
siano solo un soffio e un brivido,
che il magnifico entusiasmante
amabile non duri

E ciò che dura e resta fisso
non ci è così intimamente caro

le stelle stesse, innumerabili,
se ne stanno lontane e straniere, non somigliano a noi
- effimeri-, non raggiungono il fondo dell'anima.
No, il bello più profondo e degno dell'amore
pare incline a corrompersi,
è sempre vicino a morire,
...
Così il nostro cuore è consacrato
con fraterna fedeltà
a tutto ciò che fugge
e scorre,
alla vita,
non a ciò che è saldo e capace di durare.
Presto ci stanca ciò che permane,

noi anime

sospinte in eterno mutare.

Amiamo ciò che ci somiglia,
e comprendiamo
ciò che il vento ha scritto
sulla sabbia.


Hermann Hesse da La felicità, versi e pensieri

Il grande Hermann,quante emozionanti racconti e saggi conservo nella memoria;uno scrittore-poeta ed anche pittore (dipinse ad acquarello i paesaggi dell'Engadina ) con una vita tormentata da mille problemi esistenziali.
Dotato anche di grande spirito che,oltre a bellissimi romanzi("Il lupo nella steppa","Siddharta,ecc),riusci' a manifestare con aforismi e riflessioni sull'amore,la felicità,l'umorismo,ecc. che vedro' di ricercarli quanto prima! ciao,Paolo

Cristina Ricchetti
18-06-09, 16:48
Si si Paolo, per favore ..... anche io amo
questo scrittore-poeta-filosofo, grande pensatore !!
A lui mi sono sempe sentita affine ....
Non sapevo fosse anche pittore !! Non si impara mai
abbastanza !! Grazie, se trovi qualche sua opera
pittorica me ne fai partecipe ?? Cercherò anche io
in rete, se non altro un titolo di un volume che
le raccolga ....
Un abbraccio affettuoso

ex Paolo
18-06-09, 22:03
Si si Paolo, per favore ..... anche io amo
questo scrittore-poeta-filosofo, grande pensatore !!
A lui mi sono sempe sentita affine ....
Non sapevo fosse anche pittore !! Non si impara mai
abbastanza !! Grazie, se trovi qualche sua opera
pittorica me ne fai partecipe ?? Cercherò anche io
in rete, se non altro un titolo di un volume che
le raccolga ....
Un abbraccio affettuoso

Se sei interessata e appassionata di E.Hesse,tramite internet puoi anche visionare i suoi acquarelli:devi ricercare la "Fondazione H.Hesse" e cliccare nella Gallery!
Un giorno ti raccontero' come e perchè Hesse inizio' a dipingere!

Maria Bertuzzo
19-06-09, 07:11
Se sei interessata e appassionata di E.Hesse,tramite internet puoi anche visionare i suoi acquarelli:devi ricercare la "Fondazione H.Hesse" e cliccare nella Gallery!
Un giorno ti raccontero' come e perchè Hesse inizio' a dipingere!

Raccontalo subito per favore, sono curiosa di vedere se la tua versione quadra con la mia!:p
Attento, non sbagliare, che so tutto di Hesse...

Cristina Ricchetti
19-06-09, 10:12
Se sei interessata e appassionata di E.Hesse,tramite internet puoi anche visionare i suoi acquarelli:devi ricercare la "Fondazione H.Hesse" e cliccare nella Gallery!
Un giorno ti raccontero' come e perchè Hesse inizio' a dipingere!

Sono certa che a molti interesserà questa storia,
sei quindi pregato di farcene partecipi,
intanto vado a vedere la Gallery e magari a trovare
un testo che ne parli e le contenga, perchè va
bene osservare in rete, ma come si diceva,
tutt'altra storia è "possedere" visivamente e
concretamente una, sia pur fotografica,
carrellata delle creature di un autore amato.

ex Paolo
19-06-09, 10:43
Sono certa che a molti interesserà questa storia,
sei quindi pregato di farcene partecipi,
intanto vado a vedere la Gallery e magari a trovare
un testo che ne parli e le contenga, perchè va
bene osservare in rete, ma come si diceva,
tutt'altra storia è "possedere" visivamente e
concretamente una, sia pur fotografica,
carrellata delle creature di un autore amato.

C'è un ampia bibliografia cartacea su cui approfondire; se sei appassionata, nella tua biblioteca di quartiere, puoi chiedere anche l'acquisto di un testo di questo autore.
I motivi che indussero Hesse alla pittura furono del tutto casuali.
La causa principale, fu una grave crisi depressiva che lo costrinse ad interrompre la sua attività di scrittore.
Dietro consiglio del suo medico,inizio' a dipingere e i risultati terapeutici e artistici non tardarono a manifestarsi.
Anni orsono,a Ravenna ebbi la fortuna di visitare una sua mostra itinerante dei suoi acquarelli espressionisti con colori intensi dei paesaggi del Ticino (cantone meridionale Svizzero),dove visse lunghi anni.
Attualmente(penso sia ancora aperta),è possibile visitare una sua mostra a Fiesole(Fi),dal titolo:" H.Hesse,poeta, pittore,viandante".
presso Il Museo Civico Archeologico e Sala Antiquarium Costantini.
Per informazioni su gli orari e l'apertura, puoi telefonare allo 055 5961293, oppure collegarti a :infomusei@comune.fiesole.fi.it
ciao,Paolo

Emy Moretta
19-06-09, 11:41
Vorrei farvi conoscere le poesie di Antonia Pozzi nata a Milano nel 1912 e morta suicida nel 1938. Di lei purtroppo è rimasta solo una raccolta di poesie pubblicate postume.

Risveglio notturno

Riemersa da chissa che ombre,

a pena recuperi il senso

del tuo peso

del tuo calore

e la notte non ha,

per la tua fatica,

se non questo scroscio pazzo

di pioggia nera

e l'urlo del vento ai vetri.

Una buona giornata a tutti/e. Emy

Cristina Ricchetti
19-06-09, 13:31
Sono entrata nel sito della Fondazione ed ho
visto e rivisto i suoi acquarelli, limpidi, dai
contorni netti e ancor più affascinante, pieni
di luce, ho copiato il link di uno di loro e lo
inserisco qui anche se non sono sicura vi
colleghi direttamente all'opera.... provate

http://www.hermann-hesse.ch/newpopupgalle.php?id_gallery=14&id_blk=&cnt_img=12&lng=1&rif=a8aa23ff37

Ho anche trovato in un sito di vendita libri on
line un suo testo dal titolo "Acquarelli", mi
auguro si riferisca alle sue creature perchè
nel negozio non lo specificava. Ciao
cristina
ps. mi ha veramente colpito il suo modo di
dipingere, così spaziale, colorato, luminoso,
definito, schietto, in una persona colta da
depressione .... mi fa riflettere .....

ex Paolo
19-06-09, 13:50
Sono entrata nel sito della Fondazione ed ho
visto e rivisto i suoi acquarelli, limpidi, dai
contorni netti e ancor più affascinante, pieni
di luce, ho copiato il link di uno di loro e lo
inserisco qui anche se non sono sicura vi
colleghi direttamente all'opera.... provate

http://www.hermann-hesse.ch/newpopupgalle.php?id_gallery=14&id_blk=&cnt_img=12&lng=1&rif=a8aa23ff37

Ho anche trovato in un sito di vendita libri on
line un suo testo dal titolo "Acquarelli", mi
auguro si riferisca alle sue creature perchè
nel negozio non lo specificava. Ciao
cristina
ps. mi ha veramente colpito il suo modo di
dipingere, così spaziale, colorato, luminoso,
definito, schietto, in una persona colta da
depressione .... mi fa riflettere .....

La sua è una pittura espressionistica,le sensazioni poetiche dell'anima, sono espresse non da emozioni innescate da cio' che osserva direttamente dalla natura (tipica manifestazione dei pittori impressionisti), ma,da un sentimento che parte dalla sua sensibilità interiore e si manifesta all'esterno.
Molto esemplificativo è il seguente aforisma:
" Tra la mia pittura e la mia poesia non c'è discrepanza,cerco sempre la verità poetica, non quella naturalistica! "
Ciao,Paolo
P.S.
Ho letto "Acquarelli",sono una serie di racconti sul suo dipingere,sulle emozioni che scaturiscono dalla pratica,dal riprendere dal vero quei paesaggi della sua terra.
Credo ,fossero corredati anche da riproduzioni dei suoi dipinti.

Cristina Ricchetti
19-06-09, 13:58
[I]
Vorrei farvi conoscere le poesie di Antonia Pozzi nata a Milano nel 1912 e morta suicida nel 1938. Di lei purtroppo è rimasta solo una raccolta di poesie pubblicate postume.

Risveglio notturno

Riemersa da chissa che ombre,

a pena recuperi il senso

del tuo peso

del tuo calore

e la notte non ha,

per la tua fatica,

se non questo scroscio pazzo

di pioggia nera

e l'urlo del vento ai vetri.

Una buona giornata a tutti/e. Emy

Cara Emy, sono andata a leggere un piccolo sunto della
biografia di questa poetessa morta così giovane e così
ipersensibile .... ho capito che molte sue composizioni
sono state in parte manomesse dal padre che non condivideva
la sua inclinazione artistica e che pure ha tentato di nascondere
la sua fine come suicidio. Mi ha colpito una sua frase che
viene riportata nella biografia "forse l'età delle parole è finita
per sempre" e si riferiva al periodo nero politico che stava
galoppando in Italia, era il 1938, anche la motivazione del suo
gesto per"disperazione mortale" mi ha colpita e mi spinge a
cercare altre sue opere su cui soffermarmi.
Così ne appongo un'altra, dolce, tenera e triste,

[CENTER][I]Limiti

Tante volte ripenso
alla mia cinghia di scuola
grigia, imbratta,
che tutta me coi libri serrava
in un unico nodo
sicuro -
Né c'era allora
questo trascendere ansante
questo sconfinamento senza traccia
questo perdersi
che non è ancora morire -
Tante volte piango, pensando
alla mia cinghia di scuola -

Antonia Pozzi


PS Alla poesia da te apposta manca l'ultima frase .... !

Adriana Peratici
19-06-09, 18:52
Questa è una poesia di Joseph S. Cotter Jr (1895 - 1919)

Fratello vieni!
E andiamo verso il nostro Iddio
E quando siamo in piedi di fronte a Lui
Dirò:
"Signore, io non odio,
Sono odiato,
Non frusto nessuno,
Sono frustato,
Non bramo terre,
Le mie terre sono bramate.
Io non derido nessuna gente,
La mia gente è derisa"
E tu, fratello, che cosa dirai?

Saluti Adri

Emy Moretta
19-06-09, 19:22
Manca la frase:

Dov'era Dio?




Scusatemi. Emy

Cristina Ricchetti
22-06-09, 16:24
Questa è una poesia di Joseph S. Cotter Jr (1895 - 1919)

Fratello vieni!
E andiamo verso il nostro Iddio
E quando siamo in piedi di fronte a Lui
Dirò:
"Signore, io non odio,
Sono odiato,
Non frusto nessuno,
Sono frustato,
Non bramo terre,
Le mie terre sono bramate.
Io non derido nessuna gente,
La mia gente è derisa"
E tu, fratello, che cosa dirai?

Saluti Adri

Tra le belle Poesie di Pace e Libertà, dove è inserita
anche la tua Adriana, ho trovato questa contro il
dispotismo :



IO PURE

Io pure canto l'America.
Sono il fratello più scuro.
Loro mi spediscono a mangiare in cucina
quando ci sono gli ospiti,
ma io me la rido,
e mangio con gusto,
e mi irrobustisco.
Domani
io sarò seduto a tavola
quando ci saranno ospiti.
Nessuno si azzarderà
a dirmi
" Vattene a mangiare in cucina "
Allora.
E per di più
si accorgeranno di come sono bello
e si vergogneranno -
Io pure sono l'America.

Langston Hughes

Adriana Peratici
22-06-09, 17:19
Non sapevo del libro Pace e Libertà, il mio è un libretto del 1957 trovato su un mercatino si intitola appunto "Amore e odio di poeti negri" Mi è molto piacciuto, ora cercherò anche Pace e Libertà - Grazie Adri

Maria Bertuzzo
01-07-09, 13:20
Pablo Neruda - Posso scrivere i versi più tristi...
http://www.youtube.com/watch?v=26N0TVQQShw


http://www.youtube.com/watch?v=iyTyT8hLViE
XLIV sonetto

Saprai che non t'amo e che t'amo
perché la vita è in due maniere,
la parola è un'ala del silenzio,
il fuoco ha una metà di freddo.

Io t'amo per cominciare ad amarti,
per ricominciare l'infinito,
per non cessare d'amarti mai:
per questo non t'amo ancora.

T'amo e non t'amo come se avessi
nelle mie mani le chiavi della gioia
e un incerto destino sventurato.

Il mio amore ha due vite per amarti.
Per questo t'amo quando non t'amo
e per questo t'amo quando t'amo.

da Cento sonetti d'amore - Pablo Neruda

forse l'avevamo già pubblicata ma visto che c'è la musica di Allevi...

Cris: prego, sapevo...anche a me piacciono moltissimo, insieme poi è il massimo!

Cristina Ricchetti
02-07-09, 10:49
Grazie Maria, veramente stupendi video,
ed io che ancora ho tante ferite, nel cuore
e nella mente, trovo nella musica di Allevi
e nei versi sublimi di Neruda il conforto,
oltre che il mio specchio e la compassione.
Un bacione

PER MARIA E ADRIANA :
Questa Poesia di Prevert è talmente bella
ed emozionante che il mio piccolo commento
lo inserisco sopra il post di Adriana, per non
oscurarla, per lasciarla ancora in ultima visione
e lettura, per chiunque passasse e se ne inebriasse.
Scalda il cuore e stimola i ricordi più dolci, le
parole attente, delicate, sussurrate ne fanno soave
musica scaldata dalla nostalgia. GRAZIE !

Adriana Peratici
02-07-09, 12:02
grazie Maria,

Le foglie morte.
Ho, vorrei tanto che anche tu ti ricordassi/ i giorni felici del nostro amore. /Com'era più bella la vita / e com'era più bruciante il sole.
Le foglie morte cadono a mucchi..../ Vedi, non ho dimenticato / le foglie morte cadono a mucchi / come i ricordi e i rimpianti / e il vento del nord porta via tutto / nella più fredda notte che dimentica.
Vedi, non ho dimenticato/ la canzone che mi cantavi / E' una canzone che ti somiglia / Tu che mi amavi / e io che t'amavo.
Ma la vita separa chi si ama / piano piano / senza nessun rumore / e il mare cancella sulla sabbia / i passi degli amanti divisi.
Le foglie morte cadono a mucchi / e come loro i ricordi, i rimpianti / ma il mio fedele e silenzioso amore / sorride ancora, dice grazie alla vita.
Ti amavo tanto, eri così bella / come potrei dimenticarti / Com'era più bella la vita / e com'era più bruciante il sole. / Eri la mia più dolce amica..../ Ma non ho ormai che rimpianti / e la canzone che tu cantavi / la sentirò per sempre.
E' una canzone che ci somiglia / tu che m'amavi / e io che t'amavo/ E vivevamo, noi due, insieme / tu che m'amavi / io che t'amavo.
Ma la vita separa chi si ama / piano piano / senza nessun rumore / e il mare cancella sulla sabbia / i passi degli amanti divisi.

Tutti noi penso che abbiamo un amore da ricordare!!!!!

Maria Bertuzzo
03-07-09, 11:38
Le foglie morte di J. Prevert
http://www.youtube.com/watch?v=mBFHmHRK5ag

ps per Cris: sono stata io che ho accavallato le cose, questa poesia di Prevert è veramente magnifica e ora è tutto riunito, video sopra e testo sotto. Puoi proseguire Cris...

Emy Moretta
03-07-09, 18:24
Che io riesca a impedire a un solo cuore

di spezzarsi- E non avrò vissuto invano-

Che possa rendere una vita meno dolorosa

O lenire una pena

O aiutare un pettirosso caduto

A rientrare nel nido-

E non avrò vissuto invano-



Un saluto a tutti. Emy

Cristina Ricchetti
05-07-09, 15:48
Grazie Emy per la bellissima poesia,

il mio "cuore spezzato" lo sto elaborando come un dono,
perché sono stata pervasa da quel sentimento che
muove il mondo e che ha dato un senso profondo
alla mia esistenza, così vale ancor più di essere vissuta,
è una piccola oasi in un mare di aridità.



“Chi mai tu puoi essere,
a che io t’ami sì,
che d’amor vivo?”


Felicità a tutte le mie amiche, ciao

Maria Bertuzzo
14-07-09, 15:38
ma anche per chi passa e legge solo...

Sei tu

Mi spingi oltre i miei limiti
e sento di vivere appieno la mia stessa vita,
in te ho incontrato me stesso
e ho guardato oltre,
oltre ogni inimmaginabile limite.
Ho guardato nel profondo dei tuoi occhi
cercando di comprenderti
ma, ho visto tutto quello che di me
mai avrei voluto vedere.
Ho visto la mia fragilità e la mia insicurezza
i miei sensi di colpa e i miei complessi
le mie paure e la mia insofferenza
ho visto le mie tenebre e i miei demoni
allora, ho guardato ancora oltre
e nel profondo del mio cuore, un mare in tempesta,
un oceano immenso dove tuffarsi e perdersi
e lì nel profondo della mia anima ho compreso!
Ho provato piacere e orgoglio
nel capire quello che oggi provo
nel sapere chi oggi sono veramente
adesso so che amo le cose belle
so che amo tutto quello che la vita mi offre
e una di quelle sei tu.

Paulo Coelho

Cristina Ricchetti
15-07-09, 19:51
MI esprimo attraverso una citazione :


"Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi."

Alda Merini

vitalba paesano
15-07-09, 21:56
Se c'è bisogno di poesia... carissimi, riprendiamo a comporre!

Pronti?



Rimpianto


ecco il titolo
buona composizione!
vp

Cristina Ricchetti
16-07-09, 01:41
Lo specchio, restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa e persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle tue ultime frasi d’amore.

.....
Se non riuscite a proseguire,
modificate pure l'ultimo verso
oppure eliminatelo .... dove siete?

Attilio A. Romita
17-07-09, 08:55
Lo specchio, restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa e persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle tue ultime frasi d’amore.
:)
Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Cristina Ricchetti
17-07-09, 16:56
________________________________________
Lo specchio,
restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa, persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle tue ultime frasi d’amore.

Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Era altro, altra,
gratitudine e splendore.
Ai flutti aveva affidato
I sospiri del suo dolore.

ex Paolo
17-07-09, 19:01
________________________________________
Lo specchio,
restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa, persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle tue ultime frasi d’amore.

Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Era altro, altra,
gratitudine e splendore.
Ai flutti aveva affidato
I sospiri del suo dolore.

l'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessiva nel suono
della risacca.

Cristina Ricchetti
17-07-09, 20:17
_____________________________
Lo specchio,
restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa, persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle tue ultime frasi d’amore.

Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Era altro, altra,
gratitudine e splendore.
Ai flutti aveva affidato
i sospiri del suo dolore.

L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessiva nel suono
della risacca.

Scusa Paolo, nel tuo verso, se "s'infrangeva"
si riferisce all'immagine, il "che" non va bene,
metterei "e", se si riferisce al "rimpianto" non
va bene "ossessiva", ma "ossessivo". Cosa dici?
Correggimi tu se ho capito male, ciao .........
la trovo bellissima !!

Attilio A. Romita
18-07-09, 00:12
Lo specchio,
restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa, persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle tue ultime frasi d’amore.

Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Era altro, altra,
gratitudine e splendore.
Ai flutti aveva affidato
i sospiri del suo dolore.

L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessiva nel suono
della risacca.

Lontano il dolore disperso nei flutti,
Lieve l'onda carezzava la riva,
Gentile la luce della luna splendeva
e la ragazza nei sogni
felice si avvolse.

ex Paolo
18-07-09, 06:41
_____________________________
Lo specchio,
restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa, persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle tue ultime frasi d’amore.

Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Era altro, altra,
gratitudine e splendore.
Ai flutti aveva affidato
i sospiri del suo dolore.

L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessiva nel suono
della risacca.

Scusa Paolo, nel tuo verso, se "s'infrangeva"
si riferisce all'immagine, il "che" non va bene,
metterei "e", se si riferisce al "rimpianto" non
va bene "ossessiva", ma "ossessivo". Cosa dici?
Correggimi tu se ho capito male, ciao .........
la trovo bellissima !!

va bene ossessivo,grazie!

Attilio A. Romita
18-07-09, 08:59
Lo specchio,
restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa, persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle tue ultime frasi d’amore.

Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Era altro, altra,
gratitudine e splendore.
Ai flutti aveva affidato
i sospiri del suo dolore.

L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessivo nel suono
della risacca.


Lontano il dolore, disperso nei flutti,
Lieve, l'onda carezzava la riva,
Gentile, la luce della luna splendeva
felice, la ragazza nei sogni si avvolse.

Maria Bertuzzo
18-07-09, 09:27
anche flutti ripetuta, magari cambia...
scusa ma mi piace correggere le bozze!
non so poetare ma le nostre poesie mi piace non abbiano difetti...
complimenti ai compositori è venuta bellissima!

Cristina
scusa se mi permetto, ma nella seconda strofa non trovi che "tue" non suona bene io metterei sue, però è solo un mio parere, non voglio togliere niente ai tuoi bellissimi versi.

ex Paolo
18-07-09, 12:07
Lo specchio,
restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa, persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle tue ultime frasi d’amore.

Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Era altro, altra,
gratitudine e splendore.
Ai flutti aveva affidato
i sospiri del suo dolore.

L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessivo nel suono
della risacca.


Lontano il dolore, disperso nei flutti,
Lieve, l'onda carezzava la riva,
Gentile, la luce della luna splendeva
felice, la ragazza nei sogni si avvolse.

Attenzione alle ripetizioni:vedi,disperso-disperdeva!

Attilio A. Romita
18-07-09, 12:33
Grazie Paolo,
io scrivo di getto e non rileggo.
La poesia parte ed accetta volentieri miglioramenti d'abito.
Saluti.

Cristina Ricchetti
18-07-09, 14:40
Maria mi va benissimo la tua correzione sul mio verso,
no problem.

Vorrei sottolineare che il verso di Paolo

L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessivo nel suono
della risacca.

non era affatto pessimistico, anzi, leggendolo
attentamente si può capire come il rimpianto
svaniva, veniva annullato (s'infrangeva), si
dileguava assieme alla stessa immagine di
disperazione ..... Attenzione a leggere e ben
parafrasare i versi !!! Era già una conclusione
FELICE !

ex Paolo
18-07-09, 15:20
Maria mi va benissimo la tua correzione sul mio verso,
no problem.

Vorrei sottolineare che il verso di Paolo

L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessivo nel suono
della risacca.

non era affatto pessimistico, anzi, leggendolo
attentamente si può capire come il rimpianto
svaniva, veniva annullato (s'infrangeva), si
dileguava assieme alla stessa immagine di
disperazione ..... Attenzione a leggere e ben
parafrasare i versi !!! Era già una conclusione
FELICE !

Per fortuna che ci sei tu,sensibile,comprensiva,gioiosamente profonda come quel mare che placa gli animi rancorosi e pessimisti!

Attilio A. Romita
18-07-09, 16:00
L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessivo nel suono
della risacca.
Scusate per la mia lettura "pessimistica". E' nera l'idea che si forma nella mia mente che vede questa immagine, che si dissolve non lasciando neppure il rimpianto, in un ossessivo rumore di risacca. Il ritmo che si forma nel mio cervello leggendo questi versi è quello di tamburi cadenzati che accompagnano i passi di un condannato.
Sicuramente io sono un superficiale lettore che si ferma alle prime impressioni: questa è la mia diversità. Posso tentare di spiegarla, ma non vi chiedo ovviamente di condividerla.

ex Paolo
18-07-09, 16:22
L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessivo nel suono
della risacca.
Scusate per la mia lettura "pessimistica". E' nera l'idea che si forma nella mia mente che vede questa immagine, che si dissolve non lasciando neppure il rimpianto, in un ossessivo rumore di risacca. Il ritmo che si forma nel mio cervello leggendo questi versi è quello di tamburi cadenzati che accompagnano i passi di un condannato.
Sicuramente io sono un superficiale lettore che si ferma alle prime impressioni: questa è la mia diversità. Posso tentare di spiegarla, ma non vi chiedo ovviamente di condividerla.
Indubbiamente, traspare una venatura malinconica che fa parte del mio carattere,ma l'ossessivo rumore di risacca,in particolare durante la mareggiata(una ossessione che simbolicamente intristisce e nel contempo rafforza l'animo),si affievolisce gradualmente sino a spegnersi quando il mare si placa.Tuttavia,il rimpianto non si disperde completamente,e le impressioni che persistono, sono una piacevole sensazione di gioia e malinconia!

Attilio A. Romita
18-07-09, 17:43
Paolo, nei nostri bicchieri è sempre contenuta la stessa quantità di liquido.
Il tuo è spesso mezzo vuoto, il mio è sempre mezzo pieno.
Forse con l'età ritorna in noi "l'eterno fanciullo", ....sarà forse il primo segno di rimbambimento senile? Chissà??:):D;)

ex Paolo
18-07-09, 19:48
Paolo, nei nostri bicchieri è sempre contenuta la stessa quantità di liquido.
Il tuo è spesso mezzo vuoto, il mio è sempre mezzo pieno.
Forse con l'età ritorna in noi "l'eterno fanciullo", ....sarà forse il primo segno di rimbambimento senile? Chissà??:):D;)

L'importante è che non sia completamente vuoto,poi ognuno di noi ci versa il contenuto che desidera;nella nostra specificità caratteriale,culturale,ecc.,si dovrebbe realizzare l'unità nella diversità,ed io rispetto le diversità di tutti i punti di vista,sperando ,sempre,d'imparare qualcosa in piu'!
Pascoli è stato un preveggente con la storia del "fanciullino"che alberga indisturbato in ciascuno di noi adulti;una verità che si perpetua e che ci preserva dal rimbambimento senile!

Cristina Ricchetti
19-07-09, 17:22
Caro Attilio, rileggendo la poesia, date le varie
ripetizioni nel primo rigo del tuo ultimo verso
(dolore, disperso e flutti) che ne dici se lo tiriamo
via fermo restando il resto? Te la appongo sotto
ricomposta, se non desideri la correzione, per
favore vedi tu come rielaborare, grazie.


Lo specchio,
restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa, persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle sue ultime frasi d’amore.

Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Era altro, altra,
gratitudine e splendore.
Ai flutti aveva affidato
i sospiri del suo dolore.

L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessivo nel suono
della risacca.

Lieve, l'onda carezzava la riva,
gentile, la luce della luna splendeva felice,
la ragazza nei sogni si avvolse.

ex Paolo
19-07-09, 17:34
Caro Attilio, rileggendo la poesia, date le varie
ripetizioni nel primo rigo del tuo ultimo verso
(dolore, disperso e flutti) che ne dici se lo tiriamo
via fermo restando il resto? Te la appongo sotto
ricomposta, se non desideri la correzione, per
favore vedi tu come rielaborare, grazie.


Lo specchio,
restituiva l’aspetto
di una fanciulla,
delusa, confusa, persa.

I vapori dello sconforto
le avevano rubato il ricordo
delle sue ultime frasi d’amore.

Ma venne il sole
la nebbia si dissolse
e la fanciulla, finalmente,
nello specchio si riconobbe.

Era altro, altra,
gratitudine e splendore.
Ai flutti aveva affidato
i sospiri del suo dolore.

L'immagine sfuocata
disperdeva anche il rimpianto
che s'infrangeva ossessivo nel suono
della risacca.

Lieve, l'onda carezzava la riva,
gentile, la luce della luna splendeva felice,
la ragazza nei sogni si avvolse.

A parte le ripetizioni,complessivamente decorosa,con un buon ritmo,non certo quello(ossessivo) dei tamburi, che accompagnano il condannato al patibolo!

vitalba paesano
19-07-09, 20:57
A parte le ripetizioni,complessivamente decorosa,con un buon ritmo,non certo quello(ossessivo) dei tamburi, che accompagnano il condannato al patibolo!
Ottimo gioco di squadra! se siete d'accordo, archivio. Il titolo resta Rimpianto? grzie per una conferma.


Prossimo tema? Chi lo lancia?vp

renata44
19-07-09, 21:32
complimenti siete veramente brave io non saprei proprio da dove cominciare.
La parola rimpianto mi evoca solo una grande tristezza,pertanto nel mio essere non deve esistere.

Cristina Ricchetti
19-07-09, 23:06
Ottimo gioco di squadra! se siete d'accordo, archivio. Il titolo resta Rimpianto? grzie per una conferma.


Prossimo tema? Chi lo lancia?vp

Cara Vitalba, non aspettiamo il benestare di Attilio ?

Cara Renata, la tristezza in piccole dosi è
foriera di grandi creazioni artistiche e fa
sembrare ancora più lucente e sensata
la gioia che a lei stessa segue.
Un abbraccio

ex Paolo
20-07-09, 08:15
complimenti siete veramente brave io non saprei proprio da dove cominciare.
La parola rimpianto mi evoca solo una grande tristezza,pertanto nel mio essere non deve esistere.

La tristezza,le piccole grandi malinconie,i piaceri, le gioie,fanno parte della vita di ogni uomo.Pur cercando di rimuovere gli avvenimenti meno piacevoli della nostra esistenza,ci rafforziamo,e in questo dualismo (bene-male;gioie-tristezze), si sintetizza la natura dell'umanità!
Un caro saluto,Paolo

Maria Bertuzzo
20-07-09, 09:12
con un po' di...nostalgia (nostalgia o nostalgie, il titolo)

Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,
giocavo con la sabbia per fare castelli…



Paolo, ti autorizzo ad apportare cambiamenti se vuoi, sai bene che in questo campo sono un po' scarsina;)
pure tu Cris puoi intervenire...
un saluto particolare a voi due e auguro una felice settimana a tutti!

ciao Cris, a dopo...ho il pc che fa il pazzo, cerco di scriverti comunque...
hai ragione, in questi giorni sono malinconica e nostralgica, ma c'è pure gratitudine per certi versi...

Cristina Ricchetti
20-07-09, 10:34
Ciao Maria, la "nostalgia" fa sempre un pò parte
del rimpianto, ma forse può essere vissuta con
più "leggerezza" ed emanare sentimenti misti più
soffusi e impalpabili, dove la malinconia è
attinta da una certa serenità ed armonia, fors'anche
gratitudine.
Mi piace. A dopo, ora vado in "mare", ciao

renata44
20-07-09, 15:29
La tristezza,le piccole grandi malinconie,i piaceri, le gioie,fanno parte della vita di ogni uomo.Pur cercando di rimuovere gli avvenimenti meno piacevoli della nostra esistenza,ci rafforziamo,e in questo dualismo (bene-male;gioie-tristezze), si sintetizza la natura dell'umanità!
Un caro saluto,Paolo

hai ragione Paolo ma nella vita ho avuto grosse batoste e cerco di non ricordare ma di vivere serena per l'avvenire.Un caro saluto anche a te,Renata

ex Paolo
20-07-09, 15:43
hai ragione Paolo ma nella vita ho avuto grosse batoste e cerco di non ricordare ma di vivere serena per l'avvenire.Un caro saluto anche a te,Renata
Cara Renata,
noi siamo fatti di "Tempo" cronologico e coscienziale e quindi anche i cattivi ricordi e le delusioni, sono rinchiusi all'interno di quel grande contenitore della memoria che non ci abbandona mai!
Le "batoste"come tu le definisci ,sono state certamente esperienze negative,ma tu,sei certa che da quei brutti ricordi non sia maturato anche un piu' sereno rapporto con la vita?
Ciao,Paolo

Cristina Ricchetti
20-07-09, 16:04
[QUOTE=Maria;8174]con un po' di...nostalgia (nostalgia o nostalgie, il titolo)


Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,
giocavo con la sabbia per fare castelli…


Quel profumo d’erba fresca, saporita e fragile,
lo scricchiolio sotto i passi dei ciottoli tersi,
lungo il sentiero di là del rio, di là dello sguardo,
di là delle voci che riecheggiavano la mia.

.........

Si accettano, come sempre, correzioni ..... ciao

ex Paolo
20-07-09, 16:19
con un po' di...nostalgia (nostalgia o nostalgie, il titolo)

Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,
giocavo con la sabbia per fare castelli…



Paolo, ti autorizzo ad apportare cambiamenti se vuoi, sai bene che in questo campo sono un po' scarsina;)
pure tu Cris puoi intervenire...
un saluto particolare a voi due e auguro una felice settimana a tutti!

ciao Cris, a dopo...ho il pc che fa il pazzo, cerco di scriverti comunque...
hai ragione, in questi giorni sono malinconica e nostralgica, ma c'è pure gratitudine per certi versi...

Sulla spiaggia dorata, fra mille rivoli di candida
schiuma si scioglie l'impronta di un ricordo lontano.

Distese le ali in planata,impigriti
si cullavano i gabbiani, rigenerati dal frizzante
vento di maestrale.

ex Paolo
20-07-09, 19:59
Sulla spiaggia dorata, fra mille rivoli di candida
schiuma si scioglie l'impronta di un ricordo lontano.

Distese le ali in planata,impigriti
si cullavano i gabbiani, rigenerati dal frizzante
vento di maestrale.

Anche a te Maria,un caro saluto,Paolo

Cristina Ricchetti
20-07-09, 20:24
Cara Maria, dato che io e Paolo abbiamo sviluppato
il tuo verso ognuno in una delle tue due situazioni,
io nel bosco, lui sulla spiaggia, che dici se, per
dare uno stile più fluido, separo i tuoi due righi
mettendoli come inizio dei nostri ? Se non ti sembra
che vada bene, rimetti pure in ordine .... ciao


Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,

ripenso ai profumi d’erba fresca, saporita e fragile,
allo scricchiolio dei ciottoli tersi, sotto i miei passi,
ero lungo il sentiero di là del rio gentile,
di là delle voci che riecheggiavano la mia.

Giocavo con la sabbia per fare castelli,

sulla spiaggia dorata, fra mille rivoli di candida
schiuma, si scioglie l'impronta di un ricordo lontano.

Distese le ali in planata,impigriti
si cullavano i gabbiani, rigenerati dal frizzante
vento di maestrale.


..........

se qualcuno poi volesse andare avanti .... che bello !!

Maria Bertuzzo
20-07-09, 21:05
va benissimo, a te e a Paolo una bella serata, Maria:)


Cris ho sempre il pc che fa il pazzo ma ho appurato che ci sono problemi nella zona, 24-48 ore dicono per sistemare comunque vedo che ogni tanto riesco lo stesso a collegarmi, la posta però funziona...

vitalba paesano
20-07-09, 21:26
Ottima produzione, ragazzi! L'estate e le vacanze, almeno di alcuni, vi fanno bene. Queste poesie sono davvero bellissime! vento in poppa, andiamo avanti. vp

ex Paolo
20-07-09, 22:13
va benissimo, a te e a Paolo una bella serata, Maria:)


Cris ho sempre il pc che fa il pazzo ma ho appurato che ci sono problemi nella zona, 24-48 ore dicono per sistemare comunque vedo che ogni tanto riesco lo stesso a collegarmi, la posta però funziona...
Buona serata alle due bimbe,poetesse Dop!(d'origine protetta)!

Maria Bertuzzo
21-07-09, 16:48
Nostalgie


Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,

ripenso ai profumi d’erba fresca, saporita e fragile,
allo scricchiolio dei ciottoli tersi, sotto i miei passi,
ero lungo il sentiero di là del rio gentile,
di là delle voci che riecheggiavano la mia.

Giocavo con la sabbia per fare castelli,

sulla spiaggia dorata, fra mille rivoli di candida
schiuma, si scioglie l'impronta di un ricordo lontano.

Distese le ali in planata,impigriti
si cullavano i gabbiani, rigenerati dal frizzante
vento di maestrale.

mi piacerebbe inserire:

Ricordo la stazione, che fascino quel luogo,
fazzoletti bianchi sventolavano dai finestini
sul treno, incontri di sguardi fugaci

me la sistemate voi compagni di viaggio? grazie...
(mi sono venute in mente le strusciatine contro la tua gamba Paolo, la suorina... a me più che altro sguardi con qualche eccezione...)
buon pomeriggio e buona serata ragazzi, Maria

Cris volevo centrarla come avevi fatto tu, ma copiandola è venuta così, poi alla fine la metteremo a posto bene

ex Paolo
21-07-09, 18:34
Nostalgie


Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,

ripenso ai profumi d’erba fresca, saporita e fragile,
allo scricchiolio dei ciottoli tersi, sotto i miei passi,
ero lungo il sentiero di là del rio gentile,
di là delle voci che riecheggiavano la mia.

Giocavo con la sabbia per fare castelli,

sulla spiaggia dorata, fra mille rivoli di candida
schiuma, si scioglie l'impronta di un ricordo lontano.

Distese le ali in planata,impigriti
si cullavano i gabbiani, rigenerati dal frizzante
vento di maestrale.

mi piacerebbe inserire:

Ricordo la stazione, che fascino quel luogo,
fazzoletti bianchi sventolavano dai finestini
sul treno, incontri di sguardi fugaci

me la sistemate voi compagni di viaggio? grazie...
(mi sono venute in mente le strusciatine contro la tua gamba Paolo, la suorina... a me più che altro sguardi con qualche eccezione...)
buon pomeriggio e buona serata ragazzi, Maria

Cris volevo centrarla come avevi fatto tu, ma copiandola è venuta così, poi alla fine la metteremo a posto bene

Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore,rimbomba
nel cuore quel bacio ardente ,interrotto dal rumore stridente di freni.

vitalba paesano
21-07-09, 20:10
Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore,rimbomba
nel cuore quel bacio ardente ,interrotto dal rumore stridente di freni.

Non so gli altri amici grey-panthers, ma io....Ormai... corro a leggervi!
vp:)

Maria Bertuzzo
21-07-09, 20:44
Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore,rimbomba
nel cuore quel bacio ardente ,interrotto dal rumore stridente di freni.


Nostalgie


Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,

ripenso ai profumi d’erba fresca, saporita e fragile,
allo scricchiolio dei ciottoli tersi, sotto i miei passi,
ero lungo il sentiero di là del rio gentile,
di là delle voci che riecheggiavano la mia.

Giocavo con la sabbia per fare castelli,

sulla spiaggia dorata, fra mille rivoli di candida
schiuma, si scioglie l'impronta di un ricordo lontano.

Distese le ali in planata, impigriti
si cullavano i gabbiani, rigenerati dal frizzante
vento di maestrale.

Ricordo la stazione, che fascino quel luogo,
fazzoletti bianchi sventolavano dai finestini
sul treno, incontri di sguardi fugaci.

Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore, rimbomba
nel cuore quel bacio ardente, interrotto dal rumore stridente di freni.



Mi emoziona Paolo inserire le tue strofe, per me sono uno spaccato di vita vissuta veramente e che nostalgia!
Un caro saluto, Maria

ps dopo vento di maestrale ci può stare la mia strofa però? se tu o Cristina trovate che non lega apportate pure i cambiamenti che volete...

ex Paolo
21-07-09, 21:19
Nostalgie


Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,

ripenso ai profumi d’erba fresca, saporita e fragile,
allo scricchiolio dei ciottoli tersi, sotto i miei passi,
ero lungo il sentiero di là del rio gentile,
di là delle voci che riecheggiavano la mia.

Giocavo con la sabbia per fare castelli,

sulla spiaggia dorata, fra mille rivoli di candida
schiuma, si scioglie l'impronta di un ricordo lontano.

Distese le ali in planata, impigriti
si cullavano i gabbiani, rigenerati dal frizzante
vento di maestrale.

Ricordo la stazione, che fascino quel luogo,
fazzoletti bianchi sventolavano dai finestini
sul treno, incontri di sguardi fugaci.

Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore, rimbomba
nel cuore quel bacio ardente, interrotto dal rumore stridente di freni.



Mi emoziona Paolo inserire le tue strofe, per me sono uno spaccato di vita vissuta veramente e che nostalgia!
Un caro saluto, Maria

ps dopo vento di maestrale ci può stare la mia strofa però? se tu o Cristina trovate che non lega apportate pure i cambiamenti che volete...

Quante emozioni quell'attesa alla stazione,
mentre candidi fazzoletti sventolavano dai finestrini
aperti come occhi pieni di nostalgia.
(Ho dovuto cancellare la ripetizione "fugaci")

Maria Bertuzzo
21-07-09, 21:23
cosa devo fare, sostituire la mia strofa con quello che hai scritto tu?

Cristina Ricchetti
21-07-09, 21:27
Maria per me va benissimo la tua strofa dove l'hai messa
ma se la sistemassimo così, cosa dici ?


Rivedo la stazione, il suo fascino,
fazzoletti bianchi sventolare dai finestrini
e sul treno, incontri di sguardi fugaci.

Per la verità, fermo restando i versi di Paolo, ne sistemerei
la disposizione delle righe e quindi cambierei il suo "fugace"
con un sinonimo. Se volete, provvedo io, altrimenti, a voi
scegliere il da farsi o meno.

SCUSATE, ho visto ora la tua strofa rifatta da Paolo,
vedi tu Maria come impostare la cosa, anche io così ho
dato il mio consiglio, ora sta a te, ciao

ex Paolo
21-07-09, 21:31
cosa devo fare, sostituire la mia strofa con quello che hai scritto tu?

Si',se ti piace, puoi sostituirlo con iquello che ho modificato!
Ciao

Attilio A. Romita
21-07-09, 21:43
Dopo l'inverno, stagione di ricordi
dopo la primavera, stagione di speranza
torna l'estate, calda di nuovi incontri
che, felici, si svolgono al sole.

ex Paolo
21-07-09, 21:46
Dopo l'inverno, stagione di ricordi
dopo la primavera, stagione di speranza
torna l'estate, calda di nuovi incontri
che, felici, si svolgono al sole.

e,con il trascorrere delle stagioni,tempo fugit !

Maria Bertuzzo
22-07-09, 02:59
Nostalgie


Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,

ripenso ai profumi d’erba fresca, saporita e fragile,
allo scricchiolio dei ciottoli tersi, sotto i miei passi,
ero lungo il sentiero di là del rio gentile,
di là delle voci che riecheggiavano la mia.

Giocavo con la sabbia per fare castelli,

sulla spiaggia dorata, fra mille rivoli di candida
schiuma, si scioglie l'impronta di un ricordo lontano.

Distese le ali in planata, impigriti
si cullavano i gabbiani, rigenerati dal frizzante
vento di maestrale.

Quante emozioni quell'attesa alla stazione,
mentre candidi fazzoletti sventolavano dai finestrini
aperti come occhi pieni di nostalgia.

Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore, rimbomba
nel cuore quel bacio ardente, interrotto dal rumore stridente di freni.

ex Paolo
22-07-09, 08:41
Nostalgie


Correvo tra gli alberi inseguendo lucciole,

ripenso ai profumi d’erba fresca, saporita e fragile,
allo scricchiolio dei ciottoli tersi, sotto i miei passi,
ero lungo il sentiero di là del rio gentile,
di là delle voci che riecheggiavano la mia.

Giocavo con la sabbia per fare castelli,

sulla spiaggia dorata, fra mille rivoli di candida
schiuma, si scioglie l'impronta di un ricordo lontano.

Distese le ali in planata, impigriti
si cullavano i gabbiani, rigenerati dal frizzante
vento di maestrale.

Quante emozioni quell'attesa alla stazione,
mentre candidi fazzoletti sventolavano dai finestrini
aperti come occhi pieni di nostalgia.

Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore, rimbomba
nel cuore quel bacio ardente, interrotto dal rumore stridente di freni.


Brava Maria!

Cristina Ricchetti
22-07-09, 14:29
Giusto per romperti le scatole,
che diresti se i tuoi ultimi due
versetti li sistemassimo così ?


Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri
nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore,
rimbomba nel cuore quel bacio ardente,
interrotto dal rumore stridente di freni.

Se mi vuoi sgridare, fallo con gentilezza....

ex Paolo
22-07-09, 17:58
Giusto per romperti le scatole,
che diresti se i tuoi ultimi due
versetti li sistemassimo così ?


Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri
nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore,
rimbomba nel cuore quel bacio ardente,
interrotto dal rumore stridente di freni.

Se mi vuoi sgridare, fallo con gentilezza....

Non vedo quali modifiche hai apportato.. per me va bene se tutto è rimasto invariato!
Cosa intendevi modificare?
Perchè' dovrei sgridarti,lo sai che con te sono particolarmente affettuoso!

Attilio A. Romita
22-07-09, 18:35
Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri
nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore,
rimbomba nel cuore quel bacio ardente,
interrotto dal rumore stridente di freni.

;);)
Ma gia qualcosa di nuovo nasce,
uno sguardo intenso mi fissa
dolce è il ricordo
caldo si presenta il domani.

La mente galoppa,
il cuore fa salti,
il treno si ferma,
lo sguardo discende.

Ma il treno riparte
altre stazioni saranno
e nuove previsioni di notti felici
si addensano in me.:)

ex Paolo
22-07-09, 18:52
Iniziava al tramonto il viaggio della memoria,
fra carezze e languidi sospiri
nella penombra di un anonimo scompartimento.

L' immagine di te non si è dissolta
in una fugace notte d'amore,
rimbomba nel cuore quel bacio ardente,
interrotto dal rumore stridente di freni.

;);)
Ma gia qualcosa di nuovo nasce,
uno sguardo intenso mi fissa
dolce è il ricordo
caldo si presenta il domani.

La mente galoppa,
il cuore fa salti,
il treno si ferma,
lo sguardo discende.

Ma il treno riparte
altre stazioni saranno
e nuove previsioni di notti felici
si addensano in me.:)

Attilio,mi stupisci! Non credevo avessi una vena creativa a tal guisa.
Vedi cosa succede quando si scoprono i talenti:è uno svelamento inaspettato,come quello stridore di freni che interrompe un sogno che sembrava reale.
Ma,noto con piacere che certe occasioni pruriginose sulle ferrovie dello Stato,riesci a tradurle poeticamente con intensità virile.
Come siamo uguali nella nostra diversità!
Un caro saluto,Paolo

Maria Bertuzzo
22-07-09, 19:20
ve lo siete perso per strada?