PDA

Visualizza la versione completa : Nipotini e Internet



vitalba paesano
15-05-09, 13:07
Siete nonni? E, allora, dovete assolutaente leggere questo articolo per trarre utili consigli su come proteggere i nipotini da una navigazione Internet non a loro adatta. Nonni up to date per nipotini tecnologici! (Rassegna stampa venerdì 15 maggio 09)

Adriana Peratici
15-05-09, 16:44
Io ho una nipotina di tre anni! Mio figlio è un'informatico, non credo che lei avrà problemi. Però ora abbiamo cominciato a divertirci. Io vado su internet su disegni da colorare, Compaiono tanti disegni, Emma mi dice quello che vuole , io avvio la stampa e lei si posiziona davanti alla stampante, così che vede il disegno che prende vita. E tutta felice va con il suo disegno a colorarlo. - Adri

vitalba paesano
15-05-09, 17:17
Io ho una nipotina di tre anni! Mio figlio è un'informatico, non credo che lei avrà problemi. Però ora abbiamo cominciato a divertirci. Io vado su internet su disegni da colorare, Compaiono tanti disegni, Emma mi dice quello che vuole , io avvio la stampa e lei si posiziona davanti alla stampante, così che vede il disegno che prende vita. E tutta felice va con il suo disegno a colorarlo. - Adri
ottima idea. Da copiare subito!

Attilio A. Romita
15-05-09, 23:29
E' molto interessante l'articolo che Vitalba ci propone. E' una delle poche volte in cui posso leggere che la Rete non è la figlia cattiva del Lupo Mannaro e della Strega di Benevento.
La Rete come tutte le cose umane ha mille aspetti positivi ed è soprattutto il miglior esempio di strumento capace di farci capire il vero significato della libertà e dell'uguaglianza attraverso la conoscenza. Non serve più essere ricchi paperoni per avere a disposizione l'Enciclopedia Britannica piuttosto che l'opera omnia commentata di Einstein.
Il PC di 10 anni fa e l'ultimo modello Biturbo ci danno le stesse possibilità di accesso alla conoscenza.
Ma la pedopornografia, i siti porno, le truffe ......sono mali dei nostri tempi e la rete ne è affetta come qualsiasi altro luogo delle nostre città.
Alcuni capi di stati pseudodemocratici hanno l'abitudine di oscurare qualche sito per paura che le persone possano innalzare il loro livello culturale e possano volere la giusta libertà. Ma i siti che oscurano sono quelli che riportano le notizie degli stati liberi, non quelli con le "donnine nude".
Forse sarebbe bello far leggere l'articolo a qualche politico nostrano che ha cercato di acquistare notorietà tentando di far credere che la rete, come novello vaso di Pandora, debba essere demonizzata, tappata e controllata.
Scusate questo sfogo, ma ultimamente ho sentito tante baggianate talebane e, quando leggo delle frasi sensate, mi esalto.
Un caro saluto.