Il tema è interessante, anche se non proprio leggerissimo. Ma siccome riguarda tutti, giovani e meno, credo sia giusto metterlo sul tavolo delle discussioni della settimana (e oltre). Questo è riportato oggi dalla rassegna stampa di Caffè Europa:
“Ecco come sara' la legge sul testamento biologico”: lo spiega la sottosegretaria Roccella in una intervista al Giornale. “Servira' una dichiarazione scritta e non troppo datata, firmata dopo un colloquio col medico”. Esclude che possa beneficiarne un minorenne, esclude che possa riguardare i casi di idratazione ed alimentazione forzata, “quello si chiama sostegno vitale”.
E noi, cosa ne pensiamo? Lo vogliamo oppure no? e se sì, con quale garanzie? buona giornata a tutti vp