Pagina 58 di 105 primaprima ... 848565758596068 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 571 a 580 su 1048

Discussione: Messaggio giornaliero

  1. #571
    Registrato al forum dal
    Nov 2009
    ubicazione
    censura
    Messaggi
    92

  2. #572
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito 6 aprile



    …Bisogna vivere con un atteggiamento aperto agli altri: è molto meglio essere ingannati alcune volte (o tante) piuttosto che vivere barricati in noi stessi. E’ meglio aprirsi e scoprire il prossimo: Troveremo di tutto, ma se fra le tante incontreremo persone che meritano, complimenti!, perché avremo vinto alla migliore delle lotterie, cosa che non accadrebbe se ci rinchiudessimo in casa….

    Da: Elogio all’allegria
    Paloma Gòmez Borrero

  3. #573
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    predefinito Iraq

    Stragi per la Democrazia..
    I grandi difensori della Democrazia, gli americani e gli inglesi (notissimi per essere stati i più grandi schiavisti, colonialisti e razzisti nella storia dell'Umanita), uccidono così. Come on! Fire!
    http://www.corriere.it/esteri/10_apr...4f02aabe.shtml
    Roberto Gioffredi

  4. #574
    Cristina Ricchetti Guest

    Angry Genocidio Canadese

    Oggi, mercoledì 7 aprile 2010 alle ore 14 e 30,
    Kevin Annett,
    ex sacerdote della Chiesa Unita del Canada,
    sarà a Roma, in Parlamento, con due testimoni aborigeni
    delle Residential Schools cattoliche, dove dal 1922 al 1984,
    sono stati commessi abusi sessuali, sterilizzazioni di massa
    e decine di migliaia di bambini sono morti.

    Nel suo documentario “Unrepentant”, che verrà presentato
    appunto domani, Annet cerca di scuotere l’opinione pubblica
    Internazionale attraverso la denuncia e le testimonianze.
    Ha inoltre ufficialmente richiesto che il 15 aprile venga
    celebrato come giorno della memoria per l’Olocausto
    dei Nativi in Canada.


    http://www.nativiamericani.it/?p=561[/FONT


    Da dodici Anziani del Consiglio delle tribù che
    Rappresentano le nazioni Cree, Squarrish, Haida
    E Metis, sette domande al Vaticano….

    kevin-annett.jpg
    "Ricevo regolarmente minacce di
    morte e di attentati. Ho perso il
    mio lavoro come pastore, la mia famiglia,
    il sostentamento. Sono stato
    aggredito fisicamente, picchiato,
    minacciato di azioni legali, sottoposto
    a campagne diffamatorie, censurato
    e molestato ad ogni livello."
    Kevin Annett

  5. #575
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Unhappy Razzismo e cattiveria umana.

    Quote Originariamente inviata da Cristina Ricchetti Visualizza il messaggio
    Oggi, mercoledì 7 aprile 2010 alle ore 14 e 30,
    Kevin Annett,
    ex sacerdote della Chiesa Unita del Canada,
    sarà a Roma, in Parlamento, con due testimoni aborigeni
    delle Residential Schools cattoliche, dove dal 1922 al 1984,
    sono stati commessi abusi sessuali, sterilizzazioni di massa
    e decine di migliaia di bambini sono morti.

    Nel suo documentario “Unrepentant”, che verrà presentato
    appunto domani, Annet cerca di scuotere l’opinione pubblica
    Internazionale attraverso la denuncia e le testimonianze.
    Ha inoltre ufficialmente richiesto che il 15 aprile venga
    celebrato come giorno della memoria per l’Olocausto
    dei Nativi in Canada.


    http://www.nativiamericani.it/?p=561[/FONT


    Da dodici Anziani del Consiglio delle tribù che
    Rappresentano le nazioni Cree, Squarrish, Haida
    E Metis, sette domande al Vaticano….

    kevin-annett.jpg
    "Ricevo regolarmente minacce di
    morte e di attentati. Ho perso il
    mio lavoro come pastore, la mia famiglia,
    il sostentamento. Sono stato
    aggredito fisicamente, picchiato,
    minacciato di azioni legali, sottoposto
    a campagne diffamatorie, censurato
    e molestato ad ogni livello."
    Kevin Annett
    ***
    Cara Kristina, hai postato una cosa molto interessante da approfondire, anche se sono quelle cose che un po tutti sappiamo ma accantoniamo disinvoltamente (noi occidentali).
    Esaminerò con interesse tutti i documenti che hai allegato.
    Non so cosa significhi questa 'Chiesa Unita'.
    Come sai, io sono Cristiano e Cattolico e mi ha fatto piacere che l'attuale Papa abbia detto (pochi mesi prima di diventare Papa): "Quanta sporcizia c'è nella nostra Chiesa!!"
    Come sai, sta imperversando un attacco globale alla Chiesa Cattolica, che 'mi puzza un po'.
    Sai perchè? Perchè ho 59 anni ed ho visto troppi individui erigersi 'al di sopra degli altri', salvo poi scoprire che erano i peggiori dei peggiori.
    Un esempio: Per anni ci hanno fatto credere che la Svezia era la 'paladina'della democrazia, della socialdemocrazia..della felicità...
    Notizie aberranti di questo 'illuminato paese' scivolano via..
    come se non esistessero.
    Eugenetica, applicata per decenni (fino a pochi anni fa). Eugenetica, razzismo, discriminazione..da far impallidire Adolf Hitler ( non sto esagerando..mi spiace).
    Vedi? adesso, io, che dico semplicemente il vero..passo per uno che ha le travegole 'antidemocratiche'.
    Ma non me ne frega niente.
    Rif:
    http://antonellarandazzo.blogspot.co...minio-dei.html
    Questo è solo un rif. che metto ma i dati ed i fatti sono stati riportati anche dal Corriere in ampi articoli..poi 'dimenticati', democraticamente parlando.
    **
    Di nuovo grazie per le informazioni. Internet è meraviglioso.
    Ultima modifica di Roberto Gioffredi : 07-04-10 a 00:04
    Roberto Gioffredi

  6. #576
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    predefinito A proposito di Kevin Annett

    Prima di rispondere ho cercato di farmi una idea leggermente più precisa sull'uomo, sulle sue idee e del contesto in cui agisce.
    Come in molte altre zone dell'America, o meglio del Mondo, i nativi hanno subito molte pressioni anche pesanti: le tribu Galliche da parte di Cesare, dell'Europa da parte dei barbari provenienti da Est, gli Inca e gli Aztechi da parte degli Spagnoli, le tribu degli Indiani d'America e Canada da parte dei Nuovi Americani provenienti dall'Europa, dei Nativi Africani da parte delle varie colonizzazioni negli ultimi 2000 anni, e ccosì via. E' stato questo purtroppo il cammino umano della cosiddetta Civiltà, ma questo è il cammino della storia che prevede che uomini più forti, e non sempre migliori, abbiano temporaneamente la meglio su popoli più deboli. E' giusto? Non è giusto? Io non lo so, so solo che siamo passati dall'epoca della pietra ad oggi sempre attraverso questi passaggi.
    Con questo non voglio giustificare ne Hitler, ne Stalin, ne Pizzarro ne Giulio Cesare quando hanno compiuto azioni esecrande e, nei limiti del possibile, del mio possibile, tenterò di evitare che si ripetano.

    Ma torniamo al nostro signor Kevin Annett.
    Da quello che ho letto della sua storia e delle sue teorie, mi sento di dire che l'uomo, facendosi bandiera di fatti reali accaduti circa un secolo fa, cerca oggi di farsi importante con dichiarazioni quantomeno fantasiose.
    Parla del Canada come un paese oscurantista succube delle Chiese cattoliche e protestanti e della più retriva politica oscurantista della Corona Inglese e non di un democratico stato sovrano con un Parlamento eletto da libere elezioni ed una struttura politica ben definita e libera.
    La mia esperienza personale, limitata alla sola Toronto, mi dice che in Canada convivono varie etnie provenienti dai quattro angoli della terra che si sono ritagliate ciascuno il suo spazio pur coabitando tranquillamente vicini.
    Ma il sig. Annet vorrebbe ricreare lo Stato libero del KANATA e per questo agita bandiere falsamente nazionalistiche e vanta persecuzioni che realisticamente non subisce, tanto è vero che ogni Domenica trasmette tranquillamente il suo sermone di un'ora da una stazione radio liberamente ascoltabile.
    Forse al sig, Annett farebbe piacere che qualche oscurantista prete gli rompesse la testa con una croce, ma nessuno si prende cura di lui e questo lo fa diventare sempre più acceso nelle sue denunce fuor di luogo e fuor di tempo.
    Attilio A. Romita

  7. #577
    Registrato al forum dal
    Mar 2010
    ubicazione
    roma
    Messaggi
    18

    predefinito

    Che strana cosa sono il piacere e il dolore; sembra che ognuno di loro segua sempre il suo contrario e che tutti e due non vogliano mai trovarsi nella stessa persona.
    Socrate

  8. #578
    Registrato al forum dal
    Mar 2010
    ubicazione
    Treviso
    Messaggi
    83

    predefinito il gesto...

    «Il gesto...il gesto, non deve essere una vendetta. Dev’essere una calma e stanca rinuncia, una chiusa di conti, un fatto privato e ritmico. L’ultima battuta. » Cesare Pavese

  9. #579
    Registrato al forum dal
    Sep 2009
    Messaggi
    885

    predefinito La giusta pena!

    Quote Originariamente inviata da Angelo Visotto Visualizza il messaggio
    «Il gesto...il gesto, non deve essere una vendetta. Dev’essere una calma e stanca rinuncia, una chiusa di conti, un fatto privato e ritmico. L’ultima battuta. » Cesare Pavese
    Concordo Angelo,alla base di questa considerazione che riguarda cio' che deve prevedere l'amministrazione della giustizia nel comminare la giusta pena,escludendo di far prevalere la vendetta,la legge del taglione o quant'altro che preveda pene corporali.
    Gia Beccaria nel suo famoso saggio(Dei delitti e delle pene),aveva affrontato l'argomento,sottolineando,tra l'altro,che lo scontare una pena in carcere,(privando l'imputato della libertà)sia di per se stessa una condanna adeguata alla gravità del reato commesso,e per certi versi piu' grave della pena capitale!
    Il vero problema pero',pur considerando l'aspirazione alla riabilitazione sociale,si deve concretizzare auspicando sempre la certezza della pena,attraverso una condanna certa e proporzionata per rafforzare la legalità e la fiducia nella giustizia!!!
    Ultima modifica di Paolo Gruppuso : 09-04-10 a 18:18

  10. #580
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Unhappy Pavese

    Quote Originariamente inviata da Angelo Visotto Visualizza il messaggio
    «Il gesto...il gesto, non deve essere una vendetta. Dev’essere una calma e stanca rinuncia, una chiusa di conti, un fatto privato e ritmico. L’ultima battuta. » Cesare Pavese
    **
    Angelo, queste parole credo che si riferiscano al suicidio (Pavese si suicidò..) o sbaglio?
    Mi rattristano molto.
    Roberto Gioffredi

Discussioni simili

  1. Messaggio riservato ai giovani: vuoi lavorare con noi?
    By vitalba paesano in forum I senior spiegano ai giovani come muoversi nel mondo del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 17-08-12, 16:32
  2. Il messaggio della cucina nel mondo
    By vitalba paesano in forum Nutrizione per noi
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 22-10-10, 23:36
  3. chissà dove finirà questo messaggio?
    By anna50 in forum Presentiamoci
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 03-05-09, 14:52

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •