Pagina 2 di 3 primaprima 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 11 a 20 su 28
  1. #11
    Registrato al forum dal
    Nov 2009
    ubicazione
    Lombardia
    Messaggi
    7

    predefinito

    Quote Originariamente inviata da Vittorio Galli Visualizza il messaggio
    Ognuno dei suoi dati personali ne fa ciò che vuole, reputavo solo giusto informare anche chi si avvicina per la prima volta a FB dei possibili rischi. Io ho espresso la mia personale valutazione, rispetto la vostra ma non accetto che qualcuno dica di collegare il cervello quando legge dandomi indirettamente dello scollegato. Pensar male è peccato, ma spesso ci si coglie.
    E' parecchio tempo che sono su FB e non ho nessuna preoccupazione per i miei dati personali, anzi FB mi ha permesso di rimettermi in collegamento con dei parenti argentini che ignoravo addirittura l'esistenza. A volte voglio dire può tornare utile.

  2. #12
    Registrato al forum dal
    May 2009
    ubicazione
    Varese
    Messaggi
    205

    predefinito Il problema siamo noi

    Come giustamente ha fatto notare Roberto "Facebook va conosciuto e se ci si applica qualche minuto nelle impostazioni sulla Privacy è sicuro". Ma quanti di noi cliccano OK senza leggere neppure ciò che c'è scritto? Non avevo nessuna intenzione di demonizzare FB ma solo di far notare quanto potrebbe costare questa leggerezza, e non solo su FB. Quanto al motivo per cui io eviti FB vorrei farvi notare che è già la seconda volta che Mark Zuckerberg tenta di modificare le regole sulla privacy. La prima volta ha provocato la rivolta degli utenti per cui stavolta ci è andato leggero, ma quanti hanno accettato le nuove regole senza nemmeno leggerle? E sopratutto quali sono le garanzie che non ci riproverà? Nel dubbio io evito.

  3. #13
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    predefinito Perplessità

    Quote Originariamente inviata da Vittorio Galli Visualizza il messaggio
    Come giustamente ha fatto notare Roberto "Facebook va conosciuto e se ci si applica qualche minuto nelle impostazioni sulla Privacy è sicuro". Ma quanti di noi cliccano OK senza leggere neppure ciò che c'è scritto? Non avevo nessuna intenzione di demonizzare FB ma solo di far notare quanto potrebbe costare questa leggerezza, e non solo su FB. Quanto al motivo per cui io eviti FB vorrei farvi notare che è già la seconda volta che Mark Zuckerberg tenta di modificare le regole sulla privacy. La prima volta ha provocato la rivolta degli utenti per cui stavolta ci è andato leggero, ma quanti hanno accettato le nuove regole senza nemmeno leggerle? E sopratutto quali sono le garanzie che non ci riproverà? Nel dubbio io evito.
    ***
    Ciao Vittorio!
    I tuoi interrogativi sono condivisibili. Permettimi però di dire una cosa.
    SE si è attenti, anzi bene attenti! Si può utilizzare Facebook con una buona sicurezza. Ti invito, amichevolmente, ad essere un pochino meno diffidente ed a non rinunciare a questo mezzo (uno dei tanti) che Internet ci offre. E adesso ripeto sempre la stessa e monotona frase: "Internet è il mezzo di comunicazione e di informazione più grande che l'umanità abbia mai avuto", forse paragonabile solo all'importanza che ebbe, ed ha, la stampa su carta. I cambiamenti che la Rete ha apportato ed apporterà alla società civile sono difficilmente immaginabili anche dagli addetti allo studio di questo fenomeno poichè per una corretta valutazione servono almeno dieci anni.
    Conclusione: Perchè rinunciare ad una cosa così importante? Problemi ci sono e ce ne saranno, specialmente per quanto riguarda la Privacy e l'uso truffaldino di molti. Ma perchè rinunciare? Meglio conoscerlo ed usarlo bene, no?
    Roberto Gioffredi

  4. #14
    Cristina Ricchetti Guest

    Question Purtroppo non c'è scusa per chi ignora ....

    Quote Originariamente inviata da Vittorio Galli Visualizza il messaggio
    Come giustamente ha fatto notare Roberto "Facebook va conosciuto e se ci si applica qualche minuto nelle impostazioni sulla Privacy è sicuro". Ma quanti di noi cliccano OK senza leggere neppure ciò che c'è scritto? Non avevo nessuna intenzione di demonizzare FB ma solo di far notare quanto potrebbe costare questa leggerezza, e non solo su FB. Quanto al motivo per cui io eviti FB vorrei farvi notare che è già la seconda volta che Mark Zuckerberg tenta di modificare le regole sulla privacy. La prima volta ha provocato la rivolta degli utenti per cui stavolta ci è andato leggero, ma quanti hanno accettato le nuove regole senza nemmeno leggerle? E sopratutto quali sono le garanzie che non ci riproverà? Nel dubbio io evito.
    Carissimo Vittorio, anche io sono iscritta a Facebook,
    e già da un po’, mi soffermo perplessa sulla
    questione privacy. Trovo certamente pericoloso il
    suo utilizzo quando non si è a conoscenza delle sue
    tante impostazioni ed applicazioni. Io stessa
    sono una ‘ingenua’ del network, d’altra parte vedo
    tanti altri al mio pari, per non parlare dei giovanissimi,
    veri sfrenati fruitori e assolutamente menefreghisti
    di queste tematiche. Non ho ancora capito perché tutti
    i navigatori del social network possano vedere uno per
    uno gli ‘amici’ di ogni utente….. e se per me questo non
    è un problema, sono certa che per alcuni lo possa essere,
    e se non è possibile fare altrimenti, lo giudico una reale
    e tangibile violazione della protezione dei dati personali.
    (spesso appunto gli amici ‘raccontano’ di noi).
    D'altra parte prima di 'usare' qualsiasi cosa sarebbe bene
    conoscerla ...... ed io sono la prima ad avere violato
    questa semplice regola del buon vivere.

  5. #15
    Registrato al forum dal
    May 2009
    ubicazione
    Varese
    Messaggi
    205

    predefinito

    Quote Originariamente inviata da Roberto Gioffredi Visualizza il messaggio
    ***
    Ciao Vittorio!
    I tuoi interrogativi sono condivisibili. Permettimi però di dire una cosa.
    SE si è attenti, anzi bene attenti! Si può utilizzare Facebook con una buona sicurezza. Ti invito, amichevolmente, ad essere un pochino meno diffidente ed a non rinunciare a questo mezzo (uno dei tanti) che Internet ci offre. E adesso ripeto sempre la stessa e monotona frase: "Internet è il mezzo di comunicazione e di informazione più grande che l'umanità abbia mai avuto", forse paragonabile solo all'importanza che ebbe, ed ha, la stampa su carta. I cambiamenti che la Rete ha apportato ed apporterà alla società civile sono difficilmente immaginabili anche dagli addetti allo studio di questo fenomeno poichè per una corretta valutazione servono almeno dieci anni.
    Conclusione: Perchè rinunciare ad una cosa così importante? Problemi ci sono e ce ne saranno, specialmente per quanto riguarda la Privacy e l'uso truffaldino di molti. Ma perchè rinunciare? Meglio conoscerlo ed usarlo bene, no?
    Come faceva notare Attilio nessuno fa niente per niente e la cessione di una fetta di privacy è il modo per pagare il servizio. Però quando stipulo un contratto con qualcuno non posso cambiarlo a seconda del mio comodo. Quello che non mi va in FB è appunto il fatto che il capo possa cambiare le regole in corso d'opera senza fornire, a chi non è d'accordo, la possibilità di uscirne. Puoi comunque smentirmi postando qui un modo per cancellare il proprio account FB, ovviamente senza ricorrere ad un giudice .

  6. #16
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    predefinito FACEBOOK, Privacy e cancellazioni

    Se non vado errato ognuno è libero di cancellare il proprio account da FB e questo significa che nessun iscritto a FB potrà più accedere alle informazioni che lo riguardano, inviargli mail od inviti etc.
    Questa cancellazione, a quanto io sappia, non ha effetti sugli archivi "interni e statistici" di FB. Molto probabilmente sarà sostituito il nome con un Giovanni Rossi qualsiasi (o meglio Jhon Doe visto che siamo in USA).
    Queste sono le regole del gioco, chiaramente scritte e delle quali si richiede la firma esplicita.
    Chiunque, di età superiore a 18 anni, firma un contratto non può poi dire che non lo aveva letto bene.
    Nel dubbio, a meno che non si tratti di ragioni di vita o di morte, nessuno è obbligato ad iscriversi a FB o simili.
    Come ho già detto una volta, la Rete è una piazza libera dove passeggiano grandi e piccoli, uomini e donne, buoni e cattivi, onesti e ladri, ma nessuno ci obbliga a frequentare quella piazza e ....non esistono scuse per far finta di non capire.
    E per finire vorrei dire che un fornitore (Zuckemberg) è libero di provare ad offrire nuove regole per un servizio che offre senza spese e ciascuno è libero di accettarle o andare via. La legge è il solo limite di vecchie e nuove regole contrattuali ed a questo non ci sono eccezioni.
    Scusate la mia eccessiva "partecipazione" su questi argomenti, ma ritengo che superati i 18 anni ognuno DEVE essere tutore di se stesso.

    ,
    Ultima modifica di Attilio A. Romita : 24-12-09 a 00:40
    Attilio A. Romita

  7. #17
    Registrato al forum dal
    Sep 2009
    ubicazione
    Ragusa
    Messaggi
    207

    predefinito

    non capisco tutta questa riservatezza su dati che sono comunque in possesso del mondo intero, FB o meno
    Nello Lo Monaco - latitudine 36°54'N

  8. #18
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    predefinito Cancellazione Account Facebook

    Quante cose inesatte hanno detto e scritto i giornalisti in merito!
    Se si cancella il proprio Account Facebook (e si può fare seguendo la semplice procedura che consiste in qualche clic), i dati presenti nel proprio spazio vengono conservati nel server Facebook. Ciò è utile perchè molti utenti possono sospendere l'account per un certo periodo e riattivarlo ritrovando tutti i dati immessi.
    Se si vuole disattivare definitivamente, esiste il link per la disattivazione definitiva e se esiste vuol dire che esiste.
    Se si ha un ulteriore sospetto che non venga disattivato, prima di fare la richiesta si possono cancellare tutti i dati e renderlo perciò 'vuoto'.
    Queste precisazioni che scrivo, sono state capite dai giornalisti critici di Facebook ed allora hanno tirato fuori che comunque le foto od altri documenti che l'utente ha inviato ad altri utenti restano nello spazio di chi li ha ricevuti.
    Se si vuole guardare il pelo nell'uovo, la diatriba non finirà mai e poi mai.
    ***
    Io ho impostato che la mia e-mail ed il mio telefono e le mie foto personali li possono vederli solo i miei figli. Le foto di paesaggi le possono vedere solo gli amici. I post li possono vedere solo i miei amici e magari con l'interdizione ad altri. Così per i video ecc..
    Non visualizzo i miei dati anagrafici a nessuno. Ho messo una foto stilizzata nel profilo.
    Certo che se tra gli amici ho anche dei gruppi e non conosco bene il creatore del gruppo potrebbero esserci incursioni di curiosità di un estraneo ma in questo caso se uno vuole può creare un altro account con uno pseudonimo per gestire i gruppi.
    Il malintenzionato può essere anche tra persone ritenute amiche. Come si fa a sapere? Questo avviene anche nella vita di tutti i giorni.
    Ripeto, Facebook credo che sia 'un treno' che non si deve perdere.
    Verranno fuori anche altri sistemi di Socialnetwork (credo che Wave soppianterà Facebook presto) e credo sia importante stare a cavallo di questa 'tigre' che è l'informatica.
    Ultima modifica di Roberto Gioffredi : 24-12-09 a 11:41
    Roberto Gioffredi

  9. #19
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    predefinito Mi sembra che....

    .....solo Vittorio non è d'accordo sulla privacy di FB.
    3 su 4 significa il 75% e a noi è sufficiente
    Attilio A. Romita

  10. #20
    Registrato al forum dal
    Sep 2009
    ubicazione
    Ragusa
    Messaggi
    207

    predefinito

    un monento... sufficiente a fare che?
    Con il concetto snaturato di "maggioranza" che passa oggi, meglio essere cauti
    Nello Lo Monaco - latitudine 36°54'N

Discussioni simili

  1. Facebook
    By Piero Romano in forum I senior spiegano ai giovani come muoversi nel mondo del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 17-10-12, 16:17
  2. quando si perde qualcuno.......ci cavvolge la notte.....
    By rosaria in forum Noi protagonisti
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 17-02-11, 16:20
  3. c'e' qualcuno????
    By mara_54 in forum Presentiamoci
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 28-09-10, 23:50
  4. Facebook e la banca
    By vitalba paesano in forum Lavoro e denaro
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26-04-10, 11:24
  5. Nuovo iscritto - Napoli
    By Sergio Spena in forum Presentiamoci
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 13-12-09, 18:57

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •