Pagina 1 di 3 123 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 28
  1. #1
    Registrato al forum dal
    May 2009
    ubicazione
    Varese
    Messaggi
    205

    Question Qualcuno è iscritto a Facebook?

    la prossima volta me ne sto zitto
    Attached Images Attached Images
    Ultima modifica di Vittorio Galli : 19-12-09 a 18:33

  2. #2
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Ci siamo anche su FB

    Quote Originariamente inviata da Vittorio Galli Visualizza il messaggio
    Sia che tu non sia ancora iscritto o che utilizzi già FB questo articolo potrebbe risultare interessante.

    http://www.ariannaeditrice.it/artico...articolo=29532

    Io credo che d'ora in poi lo eviterò come la peste, ma naturalmente questa è solo la mia opinione.
    Caro Vittorio, grazie per la lettura. Su facebook ci siamo come amici grey-panthers!

  3. #3
    Registrato al forum dal
    Nov 2009
    ubicazione
    roma
    Messaggi
    12

    Thumbs down

    Quote Originariamente inviata da Vittorio Galli Visualizza il messaggio
    Sia che tu non sia ancora iscritto o che utilizzi già FB questo articolo potrebbe risultare interessante.

    http://www.ariannaeditrice.it/artico...articolo=29532

    Io credo che d'ora in poi lo eviterò come la peste, ma naturalmente questa è solo la mia opinione.
    io ci sono
    e mi piace.
    xchè lo demonizzi?

  4. #4
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    predefinito Ho letto l'articolo su facebook ....nulla di nuovo.

    Tutte le notizie sbandierate dall'articolo come scoperte tragiche sono invece informazioni note a tutti da molto tempo.
    Mi sembra ovvio precisare che nessuno (a parte i soliti Madre Teresa, Gandhi e san Francesco ) spende soldi e risorse senza averne alcun ritorno.
    Ognuno di noi iscritti a Facebook sa che ha pagato, con alcuni dati personali, che singolarmente valgono assai poco, un servizio di collegamento con altri milioni di persone. Questo servizio è qualcosa di più di un server di posta elettronica in quanto offrel la possibilità di ricercare le persone mentre con la email è possibile contattare solo coloro di cui si conosce l'indirizzo.
    Per una serie di motivi che non so spiegare, Facebook è quello che ha vinto e con enorme distacco la gara dei social forum forse perchè è facile da usare ed offre alcune facility aggiuntive.
    Secon life che aveva un aspetto molto più attraente non ha avuto successo.
    Credo che tutte le paure paventate dal redattore dell'articolo siano solo
    un eccessivo inutile sforzo di drammatizzazione fatto solo per far viaggiare un po il proprio nome.
    Orwell, quando inventò il "Grande Fratello" ebbe una fantastica intuizione che in qualche modo lo rende un emulo di Jules Verne. Sulla stessa linea inventiva c'è la Spectre di 007 e tanti altri.
    Riguardo la CIA si sono scritte tante cose, tutto ed il contrario di tutto, ma è il normale Servizio Segreto che tutte le nazioni hanno e che fanno paura solo a chi è giusto che ne abbia paura. A Washinton, percorrendo il lungofiume del Potomac, c'è una freccia che indica l'ingresso per i visatori che vogliono visitare la CIA.
    Il mio nome, come quello di tutti noi, è registrato su mille database, dall'anagrafe, all'ufficio delle tasse, alla parrocchia, al supermercato del quale abbiamo la tessera punti, sull'elenco telefonico e ...su mill'altri.
    E' vero abbiamo rilascato un autorizzazione riguardo la nostra privacy, ma, sono sicuro, nessuno ne ha mai letto il contenuto.
    Nel testo dell'articolo sono contenute molte verità, ma poco valide sono le considerazioni terroristiche che da quelle verità sono tratte.
    Sono il solito credulone tecnico? Forse o forse cerco di collegare il cervello quando leggo certe cose.
    Buon Natale a Tutti ed ai miei amici su Facebook un caro saluto.
    Attilio A. Romita

  5. #5
    Registrato al forum dal
    Nov 2009
    ubicazione
    roma
    Messaggi
    12

    predefinito

    sono d'accordo con te.
    siamo schedati comunque,facebook o no.
    bye bye

  6. #6
    Registrato al forum dal
    May 2009
    ubicazione
    Varese
    Messaggi
    205

    predefinito Ognuno e' libero ma...

    Ognuno dei suoi dati personali ne fa ciò che vuole, reputavo solo giusto informare anche chi si avvicina per la prima volta a FB dei possibili rischi. Io ho espresso la mia personale valutazione, rispetto la vostra ma non accetto che qualcuno dica di collegare il cervello quando legge dandomi indirettamente dello scollegato. Pensar male è peccato, ma spesso ci si coglie.

  7. #7
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    predefinito Libertà, informazione e realtà

    Per prima cosa mi scuso con Vittorio per aver usato una espressione non eccessivamente gentile che forse andava un po oltre la corretta dialettica.
    Riguardo la libertà di pensiero, ne sono un convinto assertore e difensore quando si parla di problemi estetici o filosofici, ritengo però che nel caso di temi pratici misurabili e tangibili il problema della libertà di pensiero non può essere tirato in ballo.
    Nel nostro caso, come fa l'estensore dell'articolo, il voler drammaticamente colorare di giallo e nero aspetti che sono rapportabili ad azioni puramente commerciali, è una scorrettezza ideologica.
    Io nella mia nota precedente ho tentato di dimostrare questo banale assunto.
    Purtroppo fa più notizia parlare della drammatica morte di un uomo ubriaco per amore, che la morte di un ubbriaco che ha inciampato su i suoi piedi....e questo i giornalisti finto seri lo sanno.
    Grazie per la pazienza e BUON NATALE!
    Attilio A. Romita

  8. #8
    Registrato al forum dal
    May 2009
    ubicazione
    Varese
    Messaggi
    205

    predefinito E che ognuno faccia le sue valutazioni


  9. #9
    Registrato al forum dal
    Sep 2009
    ubicazione
    Ragusa
    Messaggi
    207

    predefinito

    Vittorio, condivido le tue preoccupazioni, purtroppo la tecnologia ci facilita la vita ma non sempre i profani come noi riescono a comprendere quali risvolti negativi essa possa avere.
    Nello Lo Monaco - latitudine 36°54'N

  10. #10
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Wink Privacy

    Utile il dibattito su Facebook!
    Ho letto bene, non solo gli interventi degli amici ma anche gli allegati.
    Spesso le valutazioni, anche di istituti o persone importanti (o almeno ritenute tali nel settore), sono veramente inesatte e fuorvianti.
    Facebook va conosciuto e se ci si applica qualche minuto nelle impostazioni sulla Privacy, posso dimostrare che è il Socialnetwork più sicuro per quanto riguarda la difesa della propria privacy.
    Come si può vedere visionando i posts che gli utenti di Facebook mettono, prevale molta superficialità. Leggerezza che si manifesta con giochini ed applicazioni stupidine fatte per un passatempo appunto..stupidino.
    Ma come ogni mezzo, è possibile farne anche un uso 'intelligente', con applicazioni utili ed oserei dire di alta professionalità.
    Se ciò che scrivo potrà sembrare un discorso 'per partito preso', mi ripropongo di dettagliare le mie impostazioni che ho scelto su Facebook, per dimostrare che il livello di protezione della privacy che ho impostato è molto alto. Magari illustrando anche le applicazioni di seria utilità.
    ***
    Il problema della difesa della privacy su Internet esiste ma per quanto riguarda Facebook (se vengono fatte le opportune impostazioni!), il problema non esiste.
    Se poi si ha il timore che i server di Facebook siano in mano a cosche di delinquenti è bene starne alla larga, ma io non lo credo.
    Ho recentemente trovato una amica grazie a Google che me la ha indicata come iscritta ad una scuola di canto Gospel. Su Facebook non esisteva modo.
    Il problema esiste nell'intromissione nei siti di posta elettronica che usiamo (Facebook non c'entra).
    Il problema esiste per quanto riguarda le dichiarazioni dei redditi, grazie (si fa per dire!) all'ex ministro delle finanze che ha messo in rete tutte le dichiarazioni dei redditi dei cittadini italiani. Tali dichairazioni essendo state messe in Rete, sono pubbliche, basta volere. Facebook non c'entra.
    ***
    Esistono altri possibili mezzi per invadere la privacy dei cittadini, ben più sofisticati ed invadenti ma che nessuno dibatte nel panorama sulla polemica relativa alla difesa della privacy.
    Esempi:
    Le telefonate di Skype possono essere intercettate.
    Una rete di routers wi-fi casalinghi può indicare, a chi vuole, gli spostamenti che una persona fa nella propria abitazione.
    E molto altro! Ma Facebook non c'entra niente in tutto questo.
    Ultima modifica di Roberto Gioffredi : 23-12-09 a 10:36
    Roberto Gioffredi

Discussioni simili

  1. Facebook
    By Piero Romano in forum I senior spiegano ai giovani come muoversi nel mondo del lavoro
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 17-10-12, 15:17
  2. quando si perde qualcuno.......ci cavvolge la notte.....
    By rosaria in forum Noi protagonisti
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 17-02-11, 15:20
  3. c'e' qualcuno????
    By mara_54 in forum Presentiamoci
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 28-09-10, 22:50
  4. Facebook e la banca
    By vitalba paesano in forum Lavoro e denaro
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26-04-10, 10:24
  5. Nuovo iscritto - Napoli
    By Sergio Spena in forum Presentiamoci
    Risposte: 15
    Ultimo messaggio: 13-12-09, 17:57

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •