Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 11 a 19 su 19
  1. #11
    Registrato al forum dal
    Jul 2008
    Messaggi
    39

    predefinito La fatica di mostrarsi

    Una replica è doverosa: grazie a Laura per aver meditato sulle mie parole che non volevano offendere, ma che richiedevano maggiore visibilità e racconto da parte sua. La sua risposta ci svela qualcosa di più di lei e la scoperta, per quanto mi riguarda, è piacevole. Spero non sia un episodio isolato. Svelarsi, rivelarsi, mostrarsi davvero per quel che si è sono tutte fatiche che meritano. Grazie. Angelo

  2. #12
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    predefinito Il sasso e la mano..

    Quote Originariamente inviata da Vittorio Galli Visualizza il messaggio
    Non si tratta di parlare male , proprio perchè internet, e qui cito le tue parole, "è il mezzo di comunicazione e di informazione più grande che l'Umanità abbia mai avuto" basta fare un giro sui blog di chi vive in quelle zone per conoscere la realtà. Quanto poi a prendersela con il governo di turno ormai è come sparare sulla croce rossa. Comunque che conti orma più l'apparenza che la sostanza è sotto gli occhi di tutti. L'esempio lo abbiamo dal governo anzi dai governi che si sono succeduti, destra e sinistra, in tutti questi ultimi 50 anni.
    Quanto ai comportamenti furbeschi a cui alludi mi pare che sia tu a lanciare il sasso e a nascondere la mano. Comunque sia se pensi di far parte di quelle "persone semplici, di cultura, oneste e valide" così rare al giorno d'oggi, buon per te. Io continuo a fare il buzzurro che dice quello che pensa e, sopratutto crede in ciò che dice.
    *
    Non ci siamo proprio. Non mi conosci ed alludi a cose, secondo me, offensive nei miei confronti.
    Sono forse più 'buzzurro' di te non mi reputo nè semplice, nè di cultura e ne valido.
    Se una riflessione fatta tra amici viene interpretata 'furbescamente' non ci siamo proprio.
    Meglio, per me, stare alla larga dai Forum 'intellettuali' e limitarsi alla tecnologia, dove almeno lì, si parla di cose concrete.
    Io ti ho letto sempre con interesse, senza pregiudizi.
    Ultima modifica di Roberto Gioffredi : 06-01-10 a 17:30
    Roberto Gioffredi

  3. #13
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    predefinito A proposito di nervi scoperti ....o coperti

    Roberto, come avevo già scritto, condivido di massima le tue idee sulle presenze in rete, dove, come dovunque esistono persone di tutti i tipi. E tra queste ci sono quelle "con il nervo scoperto" che si sentono sempre sotto accusa....che vuoi farci.
    Io, un paio di volte, ho detto "mi ritiro nella tecnologia, è meno pericolosa". Poi, però, non sono riuscito a trattenermi dal ribattere certe, chiamiamole idee al vento, che erano contenute in qualche intervento. Ho deciso che gli assenti hanno sempre torto e che non è giusto favorire le leggende metropolitane....forse prima o poi farò la fine del Grillo Parlante, colpito da una ciabattata e spalmato sul muro. Ma sino a quel giorno non starò zitto, è troppo divertente non essere nella corrente melmosa del sentire comune!.
    Ciao e buone foto!
    Attilio A. Romita

  4. #14
    Registrato al forum dal
    Dec 2009
    ubicazione
    torino
    Messaggi
    6

    predefinito

    vorrei confermare ciò che dice laura. io sono abruzzese, ho vissuto all'aquila da studentessa e ne conosco ed amo ogni pietra. sono in contatto con la mia amica che vive lì e proprio ieri mi raccontava che nel periodo di natale è arrivata davanti le case nuove una troupe di rete 4, in un baleno hanno addobbato balconi e finestre con festoni, luci e babbi natale, hanno fatto interviste, poi si sono ripresi tutto e andati via. il servizio andato in onda era manipolato. si mostrava felicità e spensieratezza, nessuna intervista in cui si lamentavano problemi è stata trasmessa.ora io mi chiedo: se per quest'anno i terremotati non hanno voglia nè spirito di appendere babbi natale ai balconi non è forse compensibile ed umano? che necessità c'è di nascondere una verità così innocua? quando finirà l'andazzo dell'apparenza sopra a tutto?

  5. #15
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    Thumbs up Tutto vero...

    ....ma vorrei che si tenesse sempre presente che le critiche a 360° (contro tutto e tutti) non sono mai produttive.
    Sicuramente gli sfortunati nostri connazionali abbruzzesi non hanno una gran voglia di festeggiare il Natale, ma forse sono un po più contenti di festeggiarlo in una casetta piuttosto che in una tenda.
    Occorre poi tener presente che Rete4 è una rete privata che, tra l'altro, sponsorizza apertamente il Governo attuale.
    L'operazione di abbellimento superficiale che ha fatto prima delle riprese non altera in modo sostanziale la realtà e tende soltanto a mandare una nota positiva a favore dello sponsor.
    Molto diversa sarebbe stata la cosa se fosse stata fatta da una Rete Pubblica pagata da tutti noi.
    Io penso che se fossimo abituati a fare queste piccole riflessioni, forse molte opinioni si formerebbero in modo più giusto.
    Un caro saluto a tutti gli amici d'Abbruzzo perchè festoni e luci tornino a brillare rapidamente!
    Attilio A. Romita

  6. #16
    Registrato al forum dal
    Sep 2009
    Messaggi
    885

    predefinito Comunicare rispettando le ragioni degli altri

    Riuscire a trovare la strada giusta della comunicazione "ideale", tramite la discussione dialettica virtuale presenta spesso difficoltà dovute sia al mezzo che s'interpone fra i dialoganti e fattori di natura oggettiva da imputare alla comunicazione scritta (uso appropriato delle parole,in generale del linguaggio scritto), che puo' dar adito a errate interpretazioni,anche in buonafede del senso del discorso!
    Certamente (ma non in assoluto),la conoscenza diretta fra amici e/o conoscenti puo' spianare il rapporto,facilitato dal contatto verbale (vis a vis) ,molto piu' informale e che,in caso di erronee interpretazioni fra gli interlocutori,puo' essere facilmente chiarito.Un altra componente da non sottovalutare è il linguaggio non verbale (che si manifesta dai comportamenti del corpo,dagli atteggiamenti espressivi del viso,dal movimento delle mani),che contribuisce a esplicitare e comprendere meglio anche gli aspetti caratteriali delle persone!
    I vari camuffamenti verbali di chi vuol apparire diverso da quello che effettivamente esprime,sono atteggiamenti che appaiono con evidenza anche nella comunicazione scritta,e,sono purtroppo ,sempre un limite in qualsiasi forma di comunicazione,scritta o verbale.
    Ritengo,come penso voi tutti,che alla base di ogni rapporto comunicativo,in generale,sia sempre necessario rispettare le idee di tutti,anche se non condivise,per poter esprimere concetti personali senza offendere l'interlocutore.
    Una semplice rinuncia alla presunta onnipotenza per continuare a dialogare con chi non la pensa come noi!!
    Io in prima persona, esprimo il MEA CULPA!!!
    Ultima modifica di Paolo Gruppuso : 08-01-10 a 09:55

  7. #17
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    predefinito Accordo e disaccordo

    Sono assolutamente d'accordo con Paolo sulla assoluta obbligatorietà del rispetto verso le opinioni di tutti.
    E' importante però sottolineare che si deve parlare di rispetto, ed eventualmente di dissenso,e non di accettazione o condivisione.
    Per esemplificare:
    Io posso dire: "Ho capito la tua idea, ma non la condivido, anzi penso che non sia corretta perchè .....(etc.etc)". E questa frase non implica alcun giudizio sull'uomo, ma è solo una valutazione sulla specifica idea che l'uomo ha espresso.
    Io non devo mai dire: "La tua idea è cretina e tu sei un cretino perché la pensi in questo modo".

    Che poi saranno i fatti, o il ripetersi di situazioni simili, a qualificare l'uomo che esprime idee poco condivisibili o condivise.

    P.S. Prima che qualche amica mi riprenda, voglio dire che uso la parola uomo nella accesione normale del linguaggio per indicare un/una qualsiasi partecipante del genere umano.
    Attilio A. Romita

  8. #18
    maria luisa Guest

    predefinito

    Quote Originariamente inviata da bolgheri Visualizza il messaggio
    Caro Angelo Galli , ho dimestichezza con gli angeli in cui credo, più che con i galli che trovo troppo presuntuosi. Credo nell'amore, soprattutto in quello che sa dare, senza proclamarsi "buono".Credo in un mondo migliore, più giusto, e per quello con le mie piccole forze mi batto. Quanto al senso positivo della vita lo trovo in ogni momento. Sono le malefatte e le incurie degli uomini soprattutto di certi politici che mi fanno reagire. Sono una donna, ho lavorato per anni in televisione alla regia di programmi culturali, e ne sono lieta. L'arte è una passione che si rinnova sempre. Sono orgogliosa di essere stata una "girotondina". Ricordo ancora l'emozione quando Nanni Moretti mi ha tenuta stretta la mano in un girotondo e il grande senso di partecipazione a un'ideale comune, di tutti i partecipanti. Sono una romantica ripetente anche nel calore che metto in questa risposta.
    "L'amore è abbastanza grande da includere una frase letta in un libro,la linea di un volto visto tra la folla, un viso amato e desiderato visto al finestrino di un metrò che sfreccia via. E' grande abbastanza da includere un amore passato, un amore futuro,un film, un viaggio,la scena di un sogno,una allucinazione, una visione. (è una frase di Anais Nin )
    Lungi da me volermi addentrare in una discussione politica, Ho delle simpatie molto blande, in quanto nessuno mi ha mai soddisfatto appieno, predicano tutti o quasi bene, ma razzolano male. Mi permetto solo di dissentire dal tuo modo di offendere le persone, solo perchè non la pensano come te: Buon per te che credi negli angeli, io conosco tanti Galli, ch non sono per niente presentuosi. Rispettare lee idee degli altri, mai giudicarle! Scusate l'ntrusione e buon dibattito!!
    Ultima modifica di maria luisa : 08-01-10 a 14:02

  9. #19
    Registrato al forum dal
    Sep 2009
    Messaggi
    885

    predefinito

    Quote Originariamente inviata da Attilio A. Romita Visualizza il messaggio
    Sono assolutamente d'accordo con Paolo sulla assoluta obbligatorietà del rispetto verso le opinioni di tutti.
    E' importante però sottolineare che si deve parlare di rispetto, ed eventualmente di dissenso,e non di accettazione o condivisione.
    Per esemplificare:
    Io posso dire: "Ho capito la tua idea, ma non la condivido, anzi penso che non sia corretta perchè .....(etc.etc)". E questa frase non implica alcun giudizio sull'uomo, ma è solo una valutazione sulla specifica idea che l'uomo ha espresso.
    Io non devo mai dire: "La tua idea è cretina e tu sei un cretino perché la pensi in questo modo".

    Che poi saranno i fatti, o il ripetersi di situazioni simili, a qualificare l'uomo che esprime idee poco condivisibili o condivise.

    P.S. Prima che qualche amica mi riprenda, voglio dire che uso la parola uomo nella accesione normale del linguaggio per indicare un/una qualsiasi partecipante del genere umano.
    D'accordo sulla tua ulteriore sottolineatura, che pero' è implicita nel mio intervento,non avendo assolutamente accennato a nessuna passiva accettazione e/o condivisione di qualsivoglia idea,solo per rispetto o educazione!!!

Discussioni simili

  1. Fermenti lattici: quale verità?
    By vitalba paesano in forum Wellness (salute, terme, sport, fitness)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-12-09, 11:17

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •