Visualizzazione dei risultati da 1 a 3 su 3
  1. #1
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    Messaggi
    146

    predefinito La dignità delle donne

    'DONNE OFFESE DAL PREMIER', SABATO MANIFESTAZIONE A MILANO =
    (AGI) - Milano, 25 gen. - Sabato prossimo si svolgerà a Milano
    una manifestazione, che partirà da piazza della Scala, alle
    ore 15, organizzata da decine di donne «che non si riconoscono
    nella miseria della rappresentazione di una sessualità rapace
    e seriale, nello squallore di una classe dirigente che ha fatto
    dell'eversione di ogni regola e del sovvertimento di qualunque
    verità il suo tratto distintivo». Le donne, che hanno risposto
    all'appello 'Mobilitiamoci per ridare dignità all'Italià,
    sono invitate ad indossare una «sciarpa bianca del lutto per lo
    stato in cui versa il Paese» e ad appuntarsi sulla giacca una
    fotocopia della carta di identità con scritta la loro
    professione, «commesse, ricercatrici, precarie, artiste,
    studentesse, per dire la forza che rappresentiamo a dispetto di
    tutto». Tra le firmatarie dell'appello, lanciato spontaneamente
    da un gruppo di cittadine, ci sono anche la scrittrice Iaia
    Caputo e la docente universitaria Marilisa D'Amico e tante altre .
    «Quel che accade nel nostro Paese - si legge nell'appello - offende le
    donne, ma anche gli uomini, ed è anche a questi uomini che
    chiediamo di essere con noi per ribadire insieme che 'un'altra
    storia italiana è possibilè». (AGI)
    Care amiche,ricevo da una giornalista del Corriere della Sera , trascrivo
    sottoscrivo e approvo. Lo sdegno e il coraggio di voler cambiare non ce lo possono togliere , soprattutto se abbiamo più di cinquant'anni.

  2. #2
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito lo sdegno delle donne...

    Quote Originariamente inviata da bolgheri Visualizza il messaggio
    'DONNE OFFESE DAL PREMIER', SABATO MANIFESTAZIONE A MILANO =
    (AGI) - Milano, 25 gen. - Sabato prossimo si svolgerà a Milano
    una manifestazione, che partirà da piazza della Scala, alle
    ore 15, organizzata da decine di donne «che non si riconoscono
    nella miseria della rappresentazione di una sessualità rapace
    e seriale, nello squallore di una classe dirigente che ha fatto
    dell'eversione di ogni regola e del sovvertimento di qualunque
    verità il suo tratto distintivo». Le donne, che hanno risposto
    all'appello 'Mobilitiamoci per ridare dignità all'Italià,
    sono invitate ad indossare una «sciarpa bianca del lutto per lo
    stato in cui versa il Paese» e ad appuntarsi sulla giacca una
    fotocopia della carta di identità con scritta la loro
    professione, «commesse, ricercatrici, precarie, artiste,
    studentesse, per dire la forza che rappresentiamo a dispetto di
    tutto». Tra le firmatarie dell'appello, lanciato spontaneamente
    da un gruppo di cittadine, ci sono anche la scrittrice Iaia
    Caputo e la docente universitaria Marilisa D'Amico e tante altre .
    «Quel che accade nel nostro Paese - si legge nell'appello - offende le
    donne, ma anche gli uomini, ed è anche a questi uomini che
    chiediamo di essere con noi per ribadire insieme che 'un'altra
    storia italiana è possibilè». (AGI)
    Care amiche,ricevo da una giornalista del Corriere della Sera , trascrivo
    sottoscrivo e approvo. Lo sdegno e il coraggio di voler cambiare non ce lo possono togliere , soprattutto se abbiamo più di cinquant'anni.
    ma spero anche degli uomini, sottoscrivo e condivido!

  3. #3
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    Messaggi
    146

    predefinito la dignità di tutti

    Fa freddo, a Milano c'è lo smog, l'inquinamento e anche un po' di nebbia, le ragioni e le scuse sono tante per non partecipare alle manifestazioni in difesa della dignità degli italiani, uomini e donne, ma si può semplicemente sottoscrivere la petizione : Firma per cambiare l'Italia. E' un modo per indurre il Cavaliere a dimettersi, perché il disagio che molti provano, sia a destra che a sinistra, di fronte ai suoi "comportamenti" è anche una ferita alla dignità delle persone che hanno improntato la propria vita sul rispetto delle donne, siano mogli, vere fidanzate, figlie, madri o sorelle .

Discussioni simili

  1. viva le donne
    By rosaria in forum Noi protagonisti
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 25-02-12, 19:27
  2. Siamo donne.....
    By rosaria in forum Noi protagonisti
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12-03-11, 10:40
  3. Il successo delle donne
    By vitalba paesano in forum Noi protagonisti
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-11-10, 10:41
  4. A proposito di donne...
    By vitalba paesano in forum Chiacchiere tra noi
    Risposte: 4
    Ultimo messaggio: 21-03-10, 14:50
  5. Donne al volante
    By vitalba paesano in forum Chiacchiere tra noi
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-12-09, 10:16

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •