Visualizzazione dei risultati da 1 a 9 su 9

Discussione: Ponti e vacanze brevi

  1. #1
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Ponti e vacanze brevi

    Questa è l'ultima tendenza degli Italiani. Colpa della crisi o della voglia di esplorare sempre posti nuovi? Leggete un po' qui.
    Attached Files Attached Files

  2. #2
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Wink Neve e freddo..

    Continua a nevicare..
    Non mancano molti giorni alla agognata Primavera,
    Però, tramite internet si può 'reagire' prenotando qualche viaggio low-cost per godere della imminente (si spera) Primavera..
    Fare un po di prenotazioni mentre fuori nevica è anche un antidoto al pessimismo.
    Per ora ho prenotato un volo a Fez (Marocco) in Aprile, andata e ritorno a 20€ tot.
    La ricerca continua...
    Ultima modifica di Roberto Gioffredi : 10-03-10 a 11:06
    Roberto Gioffredi

  3. #3
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Wink Fez - ???

    Impressioni sul mio breve viaggio a Fez (Marocco) effettuato dal 13 al 15 aprile 2010.
    Sono partito verso mezzogiorno dall'aereoporto di Orio al Serio e dopo due ore e mezza sono arrivato all'aereoporto Sais di Fez. Ho portato indietro l'ora dell'orologio di due ore ed ho cominciato la mia avventura. Ho cambiato gli Euro in Dihram (1€=10D ca).
    Appena uscito dall'aereoporto ho preso l'autobus per la città, al costo di 2€ (o 20D) e dopo un percorso di circa 15 km sono arrivato al capolinea che era proprio davanti al mio Hotel ed alla stazione dei treni.
    Mi sono sistemato in albergo e poi mi sono incamminato verso la Medina, che dista circa 1km.
    La piantina che avevo era inutilizzabile, le scritte sulle vie (quelle rare che c'erano) erano solo in arabo. Nei pressi di un grande prato, dove squadre di ragazzini giocavano al calcio in un campo polveroso, c'era un carrettino che vendeva frutta secca e mi sono rifornito di un sacchetto con datteri, arachidi e frutta secca. Mi sono soffermato in questo prato a guardare la gente ed il bel panorama sulla Medina..mangiando la mia scorta di frutta secca e con la macchina fotografica pronta all'uso..
    Donne sedute sulla terra con i bambini. Bambini che giocavano in mezzo alla spazzatura. Alcune pecore che brucavano la poca erba. Qualche gallina in giro. Il tutto nelle ore che precedevano il tramonto, con il sole che illuminava le abitazioni di un colore chiaro e suggestivo.
    Mi sono seduto in un Bar a bere una Coca ( 4D) e non sono riuscito a dire 'con ghiaccio' (ma forse è stato meglio così perchè magari l'acqua usata non sarebbe stata garanzia di purezza). Come ho potuto constatare anche dopo, le lingue parlate ovunque sono solo l'arabo ed il francese, a parte l'hotel, naturalmente.
    Dopo il vagare nei pressi di tale prato, mi sono addentrato un po nella città vecchia e mi sono imbattuto in un mercato (sempre camminando e mangiando i miei datteri..). Mi piaceva camminare in questo ambiente, Io e la gente di Fez, credo proprio che non ci fossero altri turisti.
    Nel frattempo si avvicinava il tramonto ed era un po tardi per addentrarmi nel labirinto della Medina ed allora mi sono diretto verso l'Hotel.
    Alla sera ho passeggiato nell'area attorno al mio Hotel, dove ho comperato due bottiglie di acqua. L'hotel era situato all'inizio della città nuova. Sono stato avvicinato da una guida ( con tanto di patentino del Ministero del Turismo del Marocco) che si è offerta di accompagnarmi, per il giorno dopo, alla Medina. Concordato il prezzo (250D = 25€) e fissato l'appuntamento per il mattino seguente, alle ore 9.
    Secondo giorno:
    Alle 9 mi sono incontrato con la guida, un simpatico marocchino vestito con una tunica bianca. Partiamo: Io seduto dietro di lui, su di un vecchissimo scooterino, ed una famiglia di francesi (tre persone) che ci seguivano con la loro macchina.....
    Ogni tanto vedevo gruppi di donne, in piedi o sedute sui marciapiedi o sulle panchine. Donne di ogni età. Ho chiesto ad Alì (la mia guida) cosa stesero facendo. Stavano li perchè cercavano lavoro onesto da fare.
    Dopo esserci fermati a fare un po di foto al palazzo Reale ed attraverasto il quartiere ebraico, abbiamo parcheggiato i mezzi ed a piedi ci siamo diretti verso il labirinto di stradine della mitica Medina.
    Senza una guida è impossibile aggirarsi nella Medina. Le piantine stradali non servono. Le stradine strette e piene di gente. Quando passano gli asini (usati per il trasporto merci), ci si deve accostare al muro per consentirne il passaggio.
    Negozi di ogni genere. Artigianato della ceramica, del ricamo ed altro.
    Abbiamo visitato la vecchia conceria, l'antica fabbrica della ceramica ed altro.
    Verso le 16 torniamo indietro, con tanta stanchezza nelle gambe, almeno io.
    Verso sera un violentissimo temporale, con un forte vento, ha ridotto le strade a torrenti di acqua. Alla sera ho girato per le vie della città nuova.
    Nella città nuova ho notato anche molti bar frequentati da uomini e donne, simili ai nostri. Nella Medina, invece, avev notato solo bar frequentati da soli uomini.
    Terzo ed ultimo giorno:
    L'aereo partiva verso le 13 ed ho approfittato per fare una lunga passeggiata nella città nuova. Impressione: mi sembrava di essere in zona Piazzale Corvetto, a Milano.
    Verso le 11 prendo l'autobus (la stazione degli autobus era proprio di fronte all'hotel). Stranamente il biglietto costava 3.40 D anziche i 20 D dell'andata. Arrivo all'aereoporto, sempre attraversando una bella campagna fertile, con paesaggi di olivi, qualche gallina, qualche asinello e gente del luogo.
    Alle 13 parte il volo per Bergamo. Dopo due ore e mezza arrivo in Italia. Sono le 18.
    Foto in ordine sequenziale e due brevi video fatti con il telefonino.
    http://www.flickr.com/photos/blackit...7623870719420/
    http://www.flickr.com/photos/blackit...7623871240552/
    ***
    Comunque, le parole e le immagini servono solo per ricordare, credo.
    Si deve vedere e 'toccare con mano' per restare affascinati da un Paese meraviglioso, con gente meravigliosa.
    ***
    Prima di partire, a causa di pregiudizi (ma li avevo anche quando andai a Bari e Palermo!), ero timoroso. Niente di più sbagliato. Tutta la gente che ho incontrato era gentile e di una sincera cordialità.
    ***
    Questo mio breve scritto è del tutto inadeguato a descrivere od accennare alla merviglia di sensazioni che si provano in questa antica città Imperiale.

    ***
    Aspetto che gli amici francesi, compagni di viaggio alla Medina, mi inviino la foto dove assieme ad Alì 'sfrecciavamo', con il vecchio scooterino rosso, per le strade di Fez!
    Ultima modifica di Roberto Gioffredi : 18-04-10 a 15:20
    Roberto Gioffredi

  4. #4
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Grazie Roberto!

    Quote Originariamente inviata da Roberto Gioffredi Visualizza il messaggio
    Impressioni sul mio breve viaggio a Fez (Marocco) effettuato dal 13 al 15 aprile 2010.
    Sono partito verso mezzogiorno dall'aereoporto di Orio al Serio e dopo due ore e mezza sono arrivato all'aereoporto Sais di Fez. Ho portato indietro l'ora dell'orologio di due ore ed ho cominciato la mia avventura. Ho cambiato gli Euro in Dihram (1€=10D ca).
    Appena uscito dall'aereoporto ho preso l'autobus per la città, al costo di 2€ (o 20D) e dopo un percorso di circa 15 km sono arrivato al capolinea che era proprio davanti al mio Hotel ed alla stazione dei treni.
    Mi sono sistemato in albergo e poi mi sono incamminato verso la Medina, che dista circa 1km.
    La piantina che avevo era inutilizzabile, le scritte sulle vie (quelle rare che c'erano) erano solo in arabo. Nei pressi di un grande prato, dove squadre di ragazzini giocavano al calcio in un campo polveroso, c'era un carrettino che vendeva frutta secca e mi sono rifornito di un sacchetto con datteri, arachidi e frutta secca. Mi sono soffermato in questo prato a guardare la gente ed il bel panorama sulla Medina..mangiando la mia scorta di frutta secca e con la macchina fotografica pronta all'uso..
    Donne sedute sulla terra con i bambini. Bambini che giocavano in mezzo alla spazzatura. Alcune pecore che brucavano la poca erba. Qualche gallina in giro. Il tutto nelle ore che precedevano il tramonto, con il sole che illuminava le abitazioni di un colore chiaro e suggestivo.
    Mi sono seduto in un Bar a bere una Coca ( 4D) e non sono riuscito a dire 'con ghiaccio' (ma forse è stato meglio così perchè magari l'acqua usata non sarebbe stata garanzia di purezza). Come ho potuto constatare anche dopo, le lingue parlate ovunque sono solo l'arabo ed il francese, a parte l'hotel, naturalmente.
    Dopo il vagare nei pressi di tale prato, mi sono addentrato un po nella città vecchia e mi sono imbattuto in un mercato (sempre camminando e mangiando i miei datteri..). Mi piaceva camminare in questo ambiente, Io e la gente di Fez, credo proprio che non ci fossero altri turisti.
    Nel frattempo si avvicinava il tramonto ed era un po tardi per addentrarmi nel labirinto della Medina ed allora mi sono diretto verso l'Hotel.
    Alla sera ho passeggiato nell'area attorno al mio Hotel, dove ho comperato due bottiglie di acqua. L'hotel era situato all'inizio della città nuova. Sono stato avvicinato da una guida ( con tanto di patentino del Ministero del Turismo del Marocco) che si è offerta di accompagnarmi, per il giorno dopo, alla Medina. Concordato il prezzo (250D = 25€) e fissato l'appuntamento per il mattino seguente, alle ore 9.
    Secondo giorno:
    Alle 9 mi sono incontrato con la guida, un simpatico marocchino vestito con una tunica bianca. Partiamo: Io seduto dietro di lui, su di un vecchissimo scooterino, ed una famiglia di francesi (tre persone) che ci seguivano con la loro macchina.....
    Ogni tanto vedevo gruppi di donne, in piedi o sedute sui marciapiedi o sulle panchine. Donne di ogni età. Ho chiesto ad Alì (la mia guida) cosa stesero facendo. Stavano li perchè cercavano lavoro onesto da fare.
    Dopo esserci fermati a fare un po di foto al palazzo Reale ed attraverasto il quartiere ebraico, abbiamo parcheggiato i mezzi ed a piedi ci siamo diretti verso il labirinto di stradine della mitica Medina.
    Senza una guida è impossibile aggirarsi nella Medina. Le piantine stradali non servono. Le stradine strette e piene di gente. Quando passano gli asini (usati per il trasporto merci), ci si deve accostare al muro per consentirne il passaggio.
    Negozi di ogni genere. Artigianato della ceramica, del ricamo ed altro.
    Abbiamo visitato la vecchia conceria, l'antica fabbrica della ceramica ed altro.
    Verso le 16 torniamo indietro, con tanta stanchezza nelle gambe, almeno io.
    Verso sera un violentissimo temporale, con un forte vento, ha ridotto le strade a torrenti di acqua. Alla sera ho girato per le vie della città nuova.
    Nella città nuova ho notato anche molti bar frequentati da uomini e donne, simili ai nostri. Nella Medina, invece, avev notato solo bar frequentati da soli uomini.
    Terzo ed ultimo giorno:
    L'aereo partiva verso le 13 ed ho approfittato per fare una lunga passeggiata nella città nuova. Impressione: mi sembrava di essere in zona Piazzale Corvetto, a Milano.
    Verso le 11 prendo l'autobus (la stazione degli autobus era proprio di fronte all'hotel). Stranamente il biglietto costava 3.40 D anziche i 20 D dell'andata. Arrivo all'aereoporto, sempre attraversando una bella campagna fertile, con paesaggi di olivi, qualche gallina, qualche asinello e gente del luogo.
    Alle 13 parte il volo per Bergamo. Dopo due ore e mezza arrivo in Italia. Sono le 18.
    Foto in ordine sequenziale e due brevi video fatti con il telefonino.
    http://www.flickr.com/photos/blackit...7623870719420/
    http://www.flickr.com/photos/blackit...7623871240552/
    ***
    Comunque, le parole e le immagini servono solo per ricordare, credo.
    Si deve vedere e 'toccare con mano' per restare affascinati da un Paese meraviglioso, con gente meravigliosa.
    ***
    Prima di partire, a causa di pregiudizi (ma li avevo anche quando andai a Bari e Palermo!), ero timoroso. Niente di più sbagliato. Tutta la gente che ho incontrato era gentile e di una sincera cordialità.
    ***
    Questo mio breve scritto è del tutto inadeguato a descrivere od accennare alla merviglia di sensazioni che si provano in questa antica città Imperiale.

    ***
    Aspetto che gli amici francesi, compagni di viaggio alla Medina, mi inviino la foto dove assieme ad Alì 'sfrecciavamo', con il vecchio scooterino rosso, per le strade di Fez!
    Grazie Roberto! Hai il dono della sintesi e della suggestione; la disponibilità a raccontare e la lucidità a farlo senza pregiudizi. Ottimo inviato per grey panthers.it! vp

  5. #5
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Lightbulb Idee che frullano in testa..

    I voli low-cost attirano.
    Fare un 'tour fotografico' ad Ibiza in questa stagione attira molto, anche per i costi davvero convenienti.
    Se si vuole partire un giorno dei primi di maggio e tornare il giorno dopo, si può volare con un costo totale di 12€, tutto compreso, a persona ed un costo della camera doppia sui 30€.
    Se invece si vuole stare ad Ibiza dal 2 al 5 maggio, il costo del volo sarà di 32.99€ a persona, tutto compreso ed 84€ per tre notti (3 notti per due persone!) in camera doppia.
    Ci sono anche molte altre destinazioni a prezzi davvero abbordabili anche per chi, come me, non ha molta liquidità.
    http://www.ryanair.com/it
    http://www.booking.com/
    Ultima modifica di Roberto Gioffredi : 21-04-10 a 12:19
    Roberto Gioffredi

  6. #6
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Lightbulb Dicembre - Natale - Capodanno - Epifania

    Promemoria da non sottovalutare!
    Dicembre si avvicina. Questo è il momento giusto per prenotare voli low-cost.
    Roberto Gioffredi

  7. #7
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Lightbulb Stuzzichino..

    Il mio prossimo viaggio sarà nel mese di novembre, a Porto (Portogallo).
    Costo volo A/R = 20€
    Soggiorno in Hotel centrale 3 stelle (camera singola) per 4 giorni/3 notti = 89.70€
    Ci sono sistemazioni centrali anche a 75€ per 3 notti.
    -
    Costo totale 109.70€
    ***
    Logicamente se si va in coppia e si prende una camera doppia, il costo individuale diminuisce.
    Camera doppia per 3 giorni = 119.70€
    Il costo totale 2 voli + 2 soggiorni in camera doppia = 159.70€
    Costo totale a persona, volo A/R + camera Hotel per 4 giorni/3 notti= 79.85€
    ***
    Rif:
    http://www.ryanair.com/it
    http://www.booking.com
    ***
    http://www.youtube.com/watch?v=rQAK_8qVtqA
    ***
    ps - Dimenticavo una cosa importante per noi Internauti! Nella camera dell'hotel c'è la connessione wi-fi ad Internet gratuita!
    Ultima modifica di Roberto Gioffredi : 21-10-10 a 11:30 Motivo: Aggiunto ps
    Roberto Gioffredi

  8. #8
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Assolutamente stuzzicante!

    Quote Originariamente inviata da Roberto Gioffredi Visualizza il messaggio
    Il mio prossimo viaggio sarà nel mese di novembre, a Porto (Portogallo).
    Costo volo A/R = 20€
    Soggiorno in Hotel centrale 3 stelle (camera singola) per 4 giorni/3 notti = 89.70€
    Ci sono sistemazioni centrali anche a 75€ per 3 notti.
    -
    Costo totale 109.70€
    ***
    Logicamente se si va in coppia e si prende una camera doppia, il costo individuale diminuisce.
    Camera doppia per 3 giorni = 119.70€
    Il costo totale 2 voli + 2 soggiorni in camera doppia = 159.70€
    Costo totale a persona, volo A/R + camera Hotel per 4 giorni/3 notti= 79.85€
    ***
    Rif:
    http://www.ryanair.com/it
    http://www.booking.com
    ***
    http://www.youtube.com/watch?v=rQAK_8qVtqA
    ***
    ps - Dimenticavo una cosa importante per noi Internauti! Nella camera dell'hotel c'è la connessione wi-fi ad Internet gratuita!
    ... peccato solo che gli impegni impediscano, a noi della redazione, di unirci! Ma credo proprio che prima o poi, sollecitati in questo modo dalle proposte stuzzicante di Roberto, saremo in diversi ad aderire. Che ne dite, ragazzi? vp

  9. #9
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Lightbulb Plovdiv

    -
    Plovdiv mai sentita prima..ma..
    La Ryanair avrà dei voli low-cost da Maggio. Sicuramente da Orio al Serio ma non so se anche da altri aeroporti italiani.
    Attratto un po' anche dal fascino 'del nome sconosciuto' e da ciò che ho letto in Rete..ho prenotato il volo: 57€ in totale.
    Gli alberghi da quello che ho visto su Booking.com sono particolarmente economici.
    Ho letto che Plovdiv è chiamata anche la 'Firenze Bulgara'..
    Un viaggio fotografico da fare.
    -
    http://it.wikipedia.org/wiki/Plovdiv
    Roberto Gioffredi

Discussioni simili

  1. Report vacanze
    By vitalba paesano in forum Outdoor
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 06-09-10, 17:00
  2. Vacanze 2010
    By vitalba paesano in forum Outdoor
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 28-07-10, 10:03
  3. Vacanze 1 e 2
    By vitalba paesano in forum Outdoor
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 29-06-10, 12:17
  4. Vacanze di Pasqua
    By vitalba paesano in forum Outdoor
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 26-03-10, 19:34
  5. A proposito di vacanze
    By vitalba paesano in forum Outdoor
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 24-02-10, 11:53

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •