Pagina 1 di 7 123 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 65
  1. #1
    Registrato al forum dal
    Nov 2010
    ubicazione
    roma
    Messaggi
    50

    Smile Esperienze di viaggio a Maputo (Mozambico)

    Sono partita ieri da Roma per andare a Maputo in Mozambico dalla mia figlia maggiore che vive li' da cinque anni ed e' in attesa del terzo figlio.Pensavo di scrivere in questo forum le mie esperienze a cominciare dal viaggio che e'stato piuttosto lungo, In mancanza di un volo diretto Roma - Maputo avevo due possibilita'', scegliere un volo Roma - Lisbona/ Lisbona - Maputo ( con la prospettiva di 14 ore di volo nell''ultima tratta) oppure fare due scali Roma- Dubai, Dubai - Johannesburg e Johannesburg- Maputo per un totale di quasi 24 ore di viaggio. Essendo stata operata all"anca destra ed avendo anche una precedente protesi al ginocchio sinistro ho optato per la seconda soluzione perche' la prospettiva di 14 ore di immobilita"era impensabile. Nelle mie condizioni ho anche chiesto di poter usufruire dell" accompagno previsto per i portatori di handicap. In questo modo non ho avuto alcun problema. Infatti al check in a Roma era pronto un operatore che mi ha sistemato in carrozzella e portato al gate superando tutta la fila ed accelerando le pratiche di controllo ( Mi ero procurata una dichiarazione del mio medico curante che sono portatrice di protesi metalliche che avrebbero fatto sonare i rilevatori appositi ma non mi e"servita). E' tornato a prendermi al momento dell"imbarco e mi hanno sistemato in aereo con tutte le attenzioni possibili. Stessa cosa a Dubai ed a Johannesburg con l"ulteriore vantaggio che in questo modo, viaggiando da sola, non mi sono dovuta preoccupare di orizzontarmi all"interno di areoporti internazionali sconosciuti e molto grandi. Arrivata a Maputo c"erano ad aspettarmi mia figlia e mio genero che mi hanno portato a casa loro dove ho potuto vedere per la prima volta in carne ed ossa i miei due nipotini una bimba di 4 anni ed un maschietto di 2. Mi avevano avvisato che avrei trovato difficolta" almeno per i primi giorni ad adattarmi(qui infattti le stagioni sono invertite e ci troviamo all"inizio dell" autunno con temperature medie di 30 gradi) ma sono stata fortunata. Mi sono trovata con uno dei rari giorni di pioggia che capitano circa trenta volte nel corso dellńnno e la temperatura e" intorno ai 26 gradi, molto simile a quella che avevo lasciato a Roma. Inoltre il fuso orario e lo stesso ed anche l"ora, dato che siamo passati da poco all"ora legale. Staro" qui circa 15 giorni e, se volete, potro" darvi altre notizie sul paese ed i suoi abitanti. Anna Maria de Majo

  2. #2
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Grazie, cara Annamaria

    Grazie, cara Annamaria, di questa iniziativa che accogliamo con gioia e interesse. Non capita tutti i giorni di poter avere una corrispondente da cosý lontano! E poi, Ŕ proprio nello spirito di questi spazi condividere con gli altri le proprie esperienze. Buona vacanza tra gli affetti familiari, dunque, e grazie per aver inserito anche noi tra quelli che... ti sono pi¨ vicini! affettuosamente vp

  3. #3
    Registrato al forum dal
    Nov 2010
    ubicazione
    roma
    Messaggi
    50

    Smile Primo giorno a Maputo

    Stamattina alle cinque mi ha svegliato una nenia dolce. Dopo un primo momento di smarrimento mi sono resa conto che era il muezzin che chiamava i fedeli alla preghiera dal minareto di una vicina moschea. La cosa mi ha comunque meravigliato perche'conoscevo il Mozambico come paese cattolico essendo una ex colonia portoghese. Mia figlia e mio genero mi hanno spiegato che c'e' anche una forte presenza musulmana data l'alta percentuale di arabi, indiani, pakistani che nel paese hanno l'esclusiva delle attivita'commerciali. Vista la bella giornata, con mia figlia ed i bambini siamo andati in uno dei parchi della citta'. Sulla pianta di Maputo risultano otto parchi diversamente dislocati ma alcuni sono ancora in via di sistemazione. Quello dove siamo andati si chiama "Parco dei professori" perche'vicino alle due piu' importanti universita' locali: l'universita statale Eduardo Mondlane e l'universita' privata Sao Tomas de Mocambique. E' un bel parco con ampi spazi dove i bambini possono giocare, grandi alberi di acacie che danno il nome anche al bar ristorante del parco ed una vista stupenda sull'Oceano Indiano.

  4. #4
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Qualche foto?

    Cara Annamaria, il reportage prevede anche qualche foto? Grazie!! vp

  5. #5
    Registrato al forum dal
    Sep 2009
    Messaggi
    885

    predefinito Mozambico

    Bell'avventura,in quel Paese, dove non manca l'acqua(da quanto leggo dalla mia documentazione),superiore alla disponibilitÓ media di tutta l'Africa australe ed Ŕ certamente una grande risorsa sia per l'irrigazione sia dal punto di vista energetico (parlando dell'Africa,non Ŕ cosa da poco).
    Facci sapere delle miniere d'oro,se ancora esistenti e della storia della tratta degli schiavi che da quanto mi risulta era il Paese da dove si diffuse il maggior commercio di tutto l'Oceano Indiano.
    Un caro saluto,Paolo

    (naturalmente,Ŕ d'obbligo, almeno una sintetica documentazione fotografica,ciao,grazie!)
    Ultima modifica di Paolo Gruppuso : 06-04-11 a 15:04

  6. #6
    Registrato al forum dal
    Nov 2010
    ubicazione
    roma
    Messaggi
    50

    predefinito Festa della donna mozambicana

    Oggi 7 aprile e' festa. Oltre a festeggiare l'8 marzo qui si festeggia la donna mozambicana. La data e'stata scelta perche'corrisponde al giorno della morte di Josina Machel moglie del primo presidente del Mozambico libero. Eroina della storia del Mozambico, la sua vita e' simile a quella di Anita Garibaldi. Giovane guerrigliera segui' il marito nel corso della guerra di liberazione dalla colonizzazione portoghese, si trovo' sotto i bombardamenti, si ammalo' e mori'in foresta a meno di trent'anni. Il Paese la ricorda come madre della patria e questa festa, istituita in sua memoria, cementa ancora di piu' l'unita'nazionale.
    P.S. per il reportage fotografico mi sto' organizzando

  7. #7
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito Donne in Mozambico

    Quote Originariamente inviata da annamaria.demajo Visualizza il messaggio
    Oggi 7 aprile e' festa. Oltre a festeggiare l'8 marzo qui si festeggia la donna mozambicana. La data e'stata scelta perche'corrisponde al giorno della morte di Josina Machel moglie del primo presidente del Mozambico libero. Eroina della storia del Mozambico, la sua vita e' simile a quella di Anita Garibaldi. Giovane guerrigliera segui' il marito nel corso della guerra di liberazione dalla colonizzazione portoghese, si trovo' sotto i bombardamenti, si ammalo' e mori'in foresta a meno di trent'anni. Il Paese la ricorda come madre della patria e questa festa, istituita in sua memoria, cementa ancora di piu' l'unita'nazionale.
    P.S. per il reportage fotografico mi sto' organizzando
    ciao Annamaria, seguo anch'io con attenzione! Grazie!

  8. #8
    Registrato al forum dal
    Nov 2010
    ubicazione
    roma
    Messaggi
    50

    predefinito Mozambico da scoprire.

    La prima cosa che ho fatto, arrivando a Maputo e'stata quella di comperare da un venditore per strada un atlante del mozambico per documentarmi in modo corretto su questo paese. Il prezzo e'stato di 150 meticals la moneta corrente scambiata con l'euro 1 a 45 circa. (Quindi e'come se mi fosse costato un po' piu' di 3 euro.). In questo Atlante ho trovato tutte le notizie geografiche, storiche , politiche, economiche e sociali per meglio conoscere il Paese. La soria comincia con l'arrivo nella regione di popolazioni Bantu intorno al 300 d.C. e la successiva formazione di regni ed imperi e scambi commerciali con arabi e persiani che si stabilirono lungo la costa dellËceano Indiano. Nel 1500 arrivarono i portoghesi con Vasco de Gama e si stabilirono prima lungo la costa e poi cominciarono a spingersi verso l'interno. Verso la meta'del 1700 il Portogallo dichiara il Mozambico una sua colonia ed inizia il commercio degli schiavi che partivano soprattutto da Maputo e da Beira, un porto piu'a nord, diretti come prima tappa a Sao Tomas sull'Atlantico e da li'come destinazione privilegiata a Cuba, dove infatti la popolazione per una percentuale superiore al 70% ha origini mozambicane. Lo schavismo venne ufficialmente abolito nel 1815 ma in questa zona e'continuato fino all'inizio del XX secolo. (segue)

  9. #9
    Registrato al forum dal
    Nov 2010
    ubicazione
    roma
    Messaggi
    50

    predefinito Mozambico da scoprire (2)

    All'inizio degli anni '60, quando tutta l┴frica e'percorsa da un vento di liberta', anche il Mozambico si ribella. Nel 1962 viene fondato il Frelimo ( Fronte di Liberazione del Mozambico) con Eduardo Mondiane presidente. Verra'assassinato nel 1969 a Dar es Salaam in Tanzania ed il suo posto sara' preso da Samora Moises Machel (il marito di Josina). L'indipendenza del paese viene proclamata il 25 Giugno 1975; Samora diventa Presidente e la capitale viene ribattezzata Maputo. Nel 1986 il Presidente muore in un disastro aereo ed al suo posto e'eletto Joaquim Chisano. Nel corso della sua presidenza cessono anche le lotte tra il Frelimo ed il Renamo (Resistenza nazionale mozambicana) partito anticomunista. che avevano per molti anni insanguinato il paese. La firma dell'Accordo di Roma il 4 ottobre 1992 con la determinante mediazione della Comunita'di S.Egidio, ha portato alla pacificazione di tutto il Paese. Nel 1994 vengono indette libere elezioni che si ripetono dopo cinque anni confermando Chissano presidente. Le elezioni del 2005 vengono vinte dal Frelimo ed Armando Emilio Guebuza viene eletto Presidente. Nel 2010 e'confermato. (segue)

  10. #10
    Registrato al forum dal
    Nov 2010
    ubicazione
    roma
    Messaggi
    50

    predefinito La citta' delle acacie

    Maputo e'anche chiamata la citta' delle acacie infatti questi alberi sono un po' ovunque, nei viali, nei parchi, nei giardini. In questa stagione sono anche fioriti, enormi alberi verdi con una chioma di fiori di un rosso fiammeggiante. Un altro bellissimo parco e' quello chiamato "degli innamorati". E'un parco molto bello in riva all'Oceano con vialetti curati, una serra di piante esotiche, un bar ristorante dove sipossono gustare alcune specialita' locali e degli spazi riservati ai matrimoni. Soprattutto il sabato e la domenica si svolgono qui varie cerimonie secondo la tradizione locale. Arrivano i cortei con gli sposi seguiti dagli invitati che cantano e ballano in loro onore nei vari dialetti locali. La musica nei ritmi ricorda un po i gospel che pare abbiano avuto origine proprio da questi canti. Nel parco ci sono anche giochi per bambini e stanno ultimando un parco acquatico con tanto di scivoli.

Discussioni simili

  1. Diario di viaggio
    By tuttepossibile4 in forum Outdoor
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 05-03-11, 12:03
  2. Vacanze di Natale in viaggio
    By vitalba paesano in forum Outdoor
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 30-11-09, 11:49
  3. Un viaggio responsabile
    By Laura Bolgeri in forum Letture
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 11-03-09, 09:17
  4. Le esperienze degli altri
    By vitalba paesano in forum Miao&Bau
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-01-09, 18:01
  5. Le esperienze degli altri
    By vitalba paesano in forum Miao&Bau
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 09-01-09, 18:01

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •