Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 11
  1. #1
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito In attesa dell'esito, ultimissime sul referendum

    Per ... riscaldare l'animo prima di sapere. Dalla rassegna stampa di oggi
    Attached Files Attached Files

  2. #2
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

  3. #3
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    Smile propongo un brindisi...

    al raggiungimento del quorum, indipendentemente dal voto favorevole o contrario ai vari referendum, con un bel bicchiere di acqua del rubinetto!
    Attached Images Attached Images

  4. #4
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    Exclamation Acqua per brindare?!

    Acqua per brindare?! Ma allora si può fare cin cin tutti i giorni! Forse Maria vuoi dirci qualcosa?!?

  5. #5
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito acqua, non privatizzata!

    Quote Originariamente inviata da Vitalba Paesano Visualizza il messaggio
    Acqua per brindare?! Ma allora si può fare cin cin tutti i giorni! Forse Maria vuoi dirci qualcosa?!?
    ciao Vitalba, semplicemente volevo brindare per aver avuto la soddisfazione di vedere raggiunto il quorum, nonostante si sia remato contro fino all'ultimo minuto...forse questo dovrebbe far riflettere la nostra classe politica...probabilmente non cambierà nulla, i referendum sono una cosa a parte...ma un minimo di analisi se la faranno pure!
    Abrogare, vorrà pur ben dire che la maggioranza degli Italiani non approva quanto si è fatto o quanto si vorrebbe fare!
    Continuino pure a dire che l'acqua non sarebbe mai diventata privata, non siamo mica tutti così cretini da non capire che qualcuno ci voleva guadagnare sopra!

  6. #6
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Lightbulb Post-Referendum

    Non ho votato, con motivazioni personalissime ma coerenti con la 'mia mentalità'.
    Sarebbe bello seguire 'in-diretta', suggerendo link od altro, per seguire questo 'qualcosa di nuovo' che sta accadendo nella 'Società Italiana'.
    Lo dico, come ho detto, da uno che non ha partecipato al voto ma che comunque ci tiene molto ad avere informazioni e farsi un idea personale sui tempi che indiscutibilmente ci porteranno molte novità.
    -
    Magari apriremo uno spazio denominato 'Post-Referendum', sempre che questa mia proposta abbia seguito.
    Stranamente, non vedo molto entusiasmo.
    -
    Un post odierno di Beppe Grillo:
    "La partitocrazia si crede invulnerabile, ma ora il gioco è finito, la Rete ne mostra le rughe, le falsità, i bubboni. Le eterne facce da culo abbozzano, depistano, confondono. Hanno trasformato la vittoria degli italiani in una loro vittoria. Un voto per il futuro del Paese per un voto politico."
    http://www.beppegrillo.it/2011/06/le...ulo/index.html
    Roberto Gioffredi

  7. #7
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    predefinito Referendum, qualche riflessione.

    La Costituzione Italiana prevede due tipi di votazioni:
    le voltazioni per eleggere i rappresentanti dei cittadini, ad ogni livello, e levotazioni referendarie abrogative.
    Partecipare alle votazioni elettive è un dovere civico dei cittadini.
    Per i referendum è prevista l'astenzione dal voto quale valutazione di scarso interesse pubblico per la materia di cui si chiede la valutazione stessa.
    Negli ultimi anni sono stati promossi molti referendum e tutti sono stati valutati per quello che erano realmente: un tentativo di mascherare con un fatto civile una valenza politica. I cittadini lo hanno capito e si sono astenuti.
    Anche gli ultimi referendum avevano questo scopo e le valutazioni che sono state fatte da tutti i capi politici dell'opposizione lo dimostrano chiaramente infatti la frase comune a tutti è stata: ora Berlusconi deve andarsene!
    Vorrei fare qualche riflessione in merito.
    1. La Costituzione prevede che un Governo che non ha la fiducia del Parlamento deve rimettere il mandato e si possono fare nuove elezioni: non mi sembra che nelle ultime "richieste di fiducia" l'opposizione abbia raccolto la maggioranza!
    2. Negli ultimi referendum, volendo anche valutarne l'aspetto politico, hanno votato poco più della metà degli italiani e circa il 6% ha votato no: lettura reale è che circa la mettà degli italiani è d'accordo con il governo.
    3. Una lettura reale, e non emozionale, dei quesiti referendari ne dimostrave l'insussistenza. Solo un esempio, per l'acqua la legge prevede che una società privata può entrare nell'azionariato di un gestore di acquedotti, ma:
    • non può esserne maggioranza.
    • se esistono dei guadagni, può goderne in funzione della sua partecipazione azionaria
    e tutto ciò è molto diverso dal dire "privatizzazione dell'acqua" come era scritto nei manifesti.

    Nella Roma dialettale si usa il verbo imboccare ed il sostantivo imbocconi per identificare chi crede ciecamente a qualcosa e .....imbocca!

    Ognuno decida a che dedicare queste parole dialettali!

    Sempre con affetto e diletto da un "bastian contrario" con un cervello molto residuale!
    Attilio A. Romita

  8. #8
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Smile Post-Referendum

    Quote Originariamente inviata da Attilio A. Romita Visualizza il messaggio
    La Costituzione Italiana prevede due tipi di votazioni:
    le voltazioni per eleggere i rappresentanti dei cittadini, ad ogni livello, e levotazioni referendarie abrogative.
    Partecipare alle votazioni elettive è un dovere civico dei cittadini.
    Per i referendum è prevista l'astenzione dal voto quale valutazione di scarso interesse pubblico per la materia di cui si chiede la valutazione stessa.
    Negli ultimi anni sono stati promossi molti referendum e tutti sono stati valutati per quello che erano realmente: un tentativo di mascherare con un fatto civile una valenza politica. I cittadini lo hanno capito e si sono astenuti.
    Anche gli ultimi referendum avevano questo scopo e le valutazioni che sono state fatte da tutti i capi politici dell'opposizione lo dimostrano chiaramente infatti la frase comune a tutti è stata: ora Berlusconi deve andarsene!
    Vorrei fare qualche riflessione in merito.
    1. La Costituzione prevede che un Governo che non ha la fiducia del Parlamento deve rimettere il mandato e si possono fare nuove elezioni: non mi sembra che nelle ultime "richieste di fiducia" l'opposizione abbia raccolto la maggioranza!
    2. Negli ultimi referendum, volendo anche valutarne l'aspetto politico, hanno votato poco più della metà degli italiani e circa il 6% ha votato no: lettura reale è che circa la mettà degli italiani è d'accordo con il governo.
    3. Una lettura reale, e non emozionale, dei quesiti referendari ne dimostrave l'insussistenza. Solo un esempio, per l'acqua la legge prevede che una società privata può entrare nell'azionariato di un gestore di acquedotti, ma:
    • non può esserne maggioranza.
    • se esistono dei guadagni, può goderne in funzione della sua partecipazione azionaria
    e tutto ciò è molto diverso dal dire "privatizzazione dell'acqua" come era scritto nei manifesti.

    Nella Roma dialettale si usa il verbo imboccare ed il sostantivo imbocconi per identificare chi crede ciecamente a qualcosa e .....imbocca!

    Ognuno decida a che dedicare queste parole dialettali!

    Sempre con affetto e diletto da un "bastian contrario" con un cervello molto residuale!
    -
    La tua nota è ben argomentata e la condivido.
    Personalmente credo che pochi o nessuno dei politici, giornalisti ed 'esperti' hanno argomentato 'scientificamente' i quesiti dei Referendum. Ad eccezione di Oscar Giannino..che ha fatto 'innervosire' tanti 'caccia-balle'.
    Roberto Gioffredi

  9. #9
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    predefinito Referendum e Giannino

    Due commenti.
    1. Referendum NUCLEARE. Giannino ha detto, ed io lo condivido completamente, che il test giapponese (terremoto + maremoto ) ha dimostrato che anche in presenza di un evento, assolutamente eccezionale e statisticamente possibile ogni 1000 anni, la sicurezza del nucleare è quasi assoluta perchè 3 su 4 centrali non ne hano risentito ed una ha avuto problemi legati al posizionamento degli alimentatori elettrici pompe per l'acqua di raffreddamento ....è una esperienza da ricordare nelle nuove progettazioni. E questo ha fatto andare in pallone molti dispensatori di tragedie e malanni!
    2. Referendum Acqua. Mi sembra che Giannino abbia dichiarato di far parte del Comitato Promotore ....e questo non me lo aspettavo da Lui. Ma c'è sempre tempo per ricredersi.

    Riguardo alla argomentazione scientifica dei referendum mi sento di dire che sarebbe stato quasi impossibile farla.....ma sicuramente è più facile parlare del sesso degli angeli ....o meglio dei diavoli!
    Ultima modifica di Attilio A. Romita : 16-06-11 a 13:38
    Attilio A. Romita

  10. #10
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Post Oscar Giannino

    Quote Originariamente inviata da Attilio A. Romita Visualizza il messaggio
    Due commenti.
    1. Referendum NUCLEARE. Giannino ha detto, ed io lo condivido completamente, che il test giapponese (terremoto + maremoto ) ha dimostrato che anche in presenza di un evento, assolutamente eccezionale e statisticamente possibile ogni 1000 anni, la sicurezza del nucleare è quasi assoluta perchè 3 su 4 centrali non ne hano risentito ed una ha avuto problemi legati al posizionamento degli alimentatori elettrici pompe per l'acqua di raffreddamento ....è una esperienza da ricordare nelle nuove progettazioni. E questo ha fatto andare in pallone molti dispensatori di tragedie e malanni!
    2. Referendum Acqua. Mi sembra che Giannino abbia dichiarato di far parte del Comitato Promotore ....e questo non me lo aspettavo da Lui. Ma c'è sempre tempo per ricredersi.

    Riguardo alla argomentazione scientifica dei referendum mi sento di dire che sarebbe stato quasi impossibile farla.....ma sicuramente è più facile parlare del sesso degli angeli ....o meglio dei diavoli!
    -
    Attilio, devo farti una correzione. Ogni mattina ascolto su Radio24 la trasmissione condotta da Oscar Giannino.
    E' stato uno dei promotori del Comitato per il No sul Referendum per l'acqua.
    Roberto Gioffredi

Discussioni simili

  1. referendum elettorale
    By Laura Bolgeri in forum Noi protagonisti
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 21-09-11, 15:49
  2. In attesa del bel tempo... solari e salute
    By vitalba paesano in forum Wellness (salute, terme, sport, fitness)
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 13-06-11, 11:58
  3. referendum e nucleare
    By Laura Bolgeri in forum Noi protagonisti
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-05-11, 10:06
  4. referendum
    By Laura Bolgeri in forum Noi protagonisti
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 30-04-11, 10:43
  5. Referendum Abrogativo ??
    By Cristina Ricchetti in forum Presentiamoci
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 04-04-10, 10:21

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •