Pagina 12 di 15 primaprima ... 21011121314 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 111 a 120 su 141

Discussione: Il Nostro Ricettario

  1. #111
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    Smile piatti tipici

    Grazie Cristina, mi piace conoscere i piatti tipici degli altri paesi, specialmente poi se mi scatenano dei ricordi...perciò qualsiasi ricetta vorrai ancora pubblicare, mi farà piacere conservarla,
    ciao!

  2. #112
    Registrato al forum dal
    Oct 2010
    ubicazione
    Bruxelles/Torino/Sibiu
    Messaggi
    47

    predefinito

    Quote Originariamente inviata da Maria Bertuzzo Visualizza il messaggio
    Grazie Cristina, mi piace conoscere i piatti tipici degli altri paesi, specialmente poi se mi scatenano dei ricordi...perciò qualsiasi ricetta vorrai ancora pubblicare, mi farà piacere conservarla,
    ciao!
    Ricordi? Racconta...
    Quanto alle ricette, dopo ...ant'anni di pratica e una vita passata (e presente) in viaggio ne avrei da scrivere fino allo sfinimento, ma mi trattengo.
    E, in ogni caso: si tratta sempre della mia versione di un piatto, o di quella di qualche amico o amica, perché le ricette sono tante quante sono le mani che le preparano.

  3. #113
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito piatti tipici...culture diverse

    Quote Originariamente inviata da Cristina Hess Visualizza il messaggio
    Ricordi? Racconta...
    Quanto alle ricette, dopo ...ant'anni di pratica e una vita passata (e presente) in viaggio ne avrei da scrivere fino allo sfinimento, ma mi trattengo.
    E, in ogni caso: si tratta sempre della mia versione di un piatto, o di quella di qualche amico o amica, perché le ricette sono tante quante sono le mani che le preparano.
    Parecchi anni fa ho fatto una vacanza in Romania, sono partita da qui con una mia amica, con la sua mini minor e una tanica di benzina (anche se non si sarebbe potuto) di scorta, sapevamo che dovevamo fare lunghi tratti senza trovare distributori...tralascio il racconto del viaggio lungo, avventuroso...dovevamo andare a Bucarest, prelevare un'altra amica, che io non conoscevo, per passare la vacanza sul Mar Nero. Mi è rimasta impressa l'accoglienza calorosa della ragazza e della sua famiglia (il papà ingegnere e la mamma medico ospedaliero), il loro piccolo appartamento, due stanze, una adibita a studio, quella della ragazza, e l'altra il soggiorno quella dei genitori, più un picolissimo cucinino...non vorrei dilungarmi troppo, comunque per venire alla cucina, ricordo il tavolo imbandito per noi, era uno spettacolo, nonostante il lavoro qualificato i loro stipendi puoi ben immaginare quali fossero, chissà quali piatti ho mangiato, e so che a loro era costato molto!
    Ora mi piacerebbe conoscere di più della cucina tipica, per questo ti chiedo qualche ricetta.
    Lungo la strada, prima di arrivare a Bucarest io e la mia amica nei ristoranti mangiavamo spesso pomodori e caciocavallo e delle minestre buonissime (non ci azzardavamo ad assaggi diversi perchè non sapevamo una parola di rumeno e per non rischiare, meglio andare sul sicuro!); un'altra cosa che mi è rimasta impressa è la colazione che facevano e che la mattina ci veniva offerta dalla famiglia dove avevamo trovato soggiorno, quando poi eravamo al mare: pesce affumicato e una bevanda alcolica di cui non ricordo il nome, devo dire che la prima volta, mangiare quello di prima mattina, era stato un po' sconvolgente ma ci siamo adeguate in fretta...
    ora lascio a te la parola per raccontarci dei piatti tipici e qualsiasi altra cosa.
    A me è rimasto un bel ricordo...dimenticavo i tappeti appesi alle pareti delle case, i centrini meravigliosi...
    Ciao, Maria

  4. #114
    Registrato al forum dal
    Oct 2010
    ubicazione
    Bruxelles/Torino/Sibiu
    Messaggi
    47

    predefinito

    Ah, le taniche... praticamente occupavano tutto lo spazio che lasciavano liberi i generi di prima necessità. Ricordo il primo viaggio dopo la Rivoluzione, mercedes 240D stracolma perché la mia amica mi aveva detto al telefono (più di 48 ore di attesa per una telefonata urgente dall'Italia - oltre 60.000 lire, poi era caduta la linea mentre aspettavo la risposta; tre giorni dopo, 9 ore di tentativi ininterrotti in teleselezione dal Belgio) che mancava tutto, niente taniche, pieno in Austria. Arrivata a Timisoara, dove sparacchiavano ancora - era l'inizio di gennaio, una decina di giorni dopo la Rivoluzione - nella mia beata incoscienza vedo un ingorgo pazzesco presso un grosso terreno molto illuminato e penso: sarà una partita. Invece no: era una delle quattro (4!!!) pompe di benzina della città, la terza della Romania. Code di giorni, da due a tre, se si era fortunati.
    Per la cronaca: ho fatto benzina in Jugoslavia, praticamente esaurendo il carburante nel momento in cui spegnevo il motore alla prima stazione di servizio di Vrsac, immediatamente dopo il confine. E adesso ci sono stazioni di servizio ipermoderne e fornitissime di ogni ben di Dio ad ogni curva della strada.

  5. #115
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    Thumbs up Salata de vinete

    Quote Originariamente inviata da Cristina Hess Visualizza il messaggio
    Ovvero caviale di melanzane alla rumena

    Pensare che da giovane le melanzane non mi piacevano proprio. Adesso quando sono in Romania gli amici mi accolgono con insalatiere piene di questa crema, che rifaccio spesso anche a casa.

    Ci vogliono melanzane lunghe e molto sode. In estate si possono cuocere sul barbecue, in inverno l'operazione è più macchinosa: vanno abbrustolite sulla fiamma del gas (se avete la vetroceramica potete cuocerle in forno, o nel microonde, ma non sarà la stessa cosa perché non prendono quel bel sapore affumicato). Si lasciano raffreddare un poco, poi si spaccano (se non si sono spaccate in cottura), si mettono in un colino e si lasciano scolare per qualche ora.
    Si estrae la polpa e si mette su un tagliere possibilmente di legno, si tritano con una lama di legno o di plastica - il metallo le ossida - fino a ridurle in crema. Rassicuratevi, non ci vuole molto. Si condiscono con sale, succo di limone ed olio di semi o di oliva molto leggero, tipo quello del garda. Se piace, tritare una cipolla finissima e mescolarla.
    Servire decorando con foglie di prezzemolo ed olive nere.
    Ieri sera ho voluto fare questo piatto, ho cotto le melanzane col gril del forno girandole una volta, si sono cotte benissimo e la polpa si è staccata da sola, ho anche grattato un po' sulla pelle interna della melanzana per non perdere nulla, non ci è voluto niente a ridurre tutto in poltiglia, confermo la bontà, veramente squisito, ormai l'avevo condita col limone, altrimenti l'avrei messa volentieri sulla pizza! Comunque l'ho mangiata come contorno, credo che questa "salata" possa essere mangiata con tutto!
    Cristina, se hai voglia, pubblica qualche altro piatto tipico, i miei gusti sono più per il salato che per i dolci (anche perchè non saprei per chi farli), mi cimento volentieri in cucina, quando sono ben disposta e i piatti non sono troppo elaborati, altrimenti non mi ci metto, pretendo troppo?
    a presto,
    Maria

  6. #116
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito tortino salato di radicchio e gorgonzola

    Ingredienti:
    • 2 radicchio lunghi
    • 1 fetta di gorgongola piccante
    • 1 fetta di fontina
    • del parmigiano grattuggiato
    • cannella in polvere
    • sale
    • olio d'oliva
    • 1 cipolla
    • 1 rotolo di pasta sfoglia gia' pronta
    • peperoncino in polvere

    Tagliare finemente la cipolla e farla inbiondire in un tegame con l'olio d'oliva. Tagliare il radicchio a pezzi, lavarlo e metterlo nel tegame assieme alla cipolla con l'agginta del peperoncino e del sale q.b. Far cuocere il tutto per benino e a cottura quasi ultimata aggiunge una spolveratina di cannella. Stendere la sfloglia su di una teglia dai bordi alti, della grandezza di un piatto e versare meta' del radicchio, creando il fondo nella sfoglia, aggingendo la gorgongola, la fontina e una spolverata di grattuggiato, ; aggiungere la seconda parte del radicchio e nello stesso spargere i formaggi. Chiudere la sfoglia a modo di sacchetto e mettere in forno per 10-15 minuri a 180°C.

  7. #117
    Registrato al forum dal
    Oct 2010
    ubicazione
    Bruxelles/Torino/Sibiu
    Messaggi
    47

    predefinito

    Hmmm... sembra buono. Mai pensato alla fontina come alternativa al taleggio.

  8. #118
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    Provincia di Brescia.
    Messaggi
    1,450

    Post Kerobe!

    Davvero bello leggere le vostre note e ricette!
    Io ho una fissa..
    Molti anni fa, durante una delle mie trasferte di lavoro in Umbria, andai a mangiare in un ristorante situato nel centro di Narni. Mi trovavo così bene che nelle sere dopo aver lavorato nell'acciaieria di Terni, vi ritornavo spesso.
    Feci anche conoscenza con lo Chef e mi colpì il fatto che era un appassionato di antiche ricette. Antiche ricette che andava a scoprire su testi antichi.
    In particolar modo mi piaceva gustare 'La Salsiccia con l'uva'. Pietanza che veniva offerta in una terrina ovale bollente (appoggiata su una tavoletta di legno..).
    Da allora ho cercato di rifare questa pietanza e la preparo così:
    Preparo alcune salsicce e qualche manciata di chicchi d'uva. Se l'uva ha molti semini, metà degli acini li taglio a metà e tolgo i semi.
    Metto le salsicce nella padella con un dito di acqua. faccio alcuni forellini sulle salsicce ed accendo il fuoco.
    Lascio in ebollizione per 2 minuti circa per far uscire una parte del grasso.
    Scolo l'acqua ed aggiungo un po' d'olio (non troppo).
    Aggiungo gli acini fino a riempire la superfice della padella.
    Metto il coperchio e lascio cuocere bene.
    Vado 'ad occhio', quando l'uva è ben cotta si vede. Comunque più o meno ci vogliono 15 minuti.
    *
    Credo che la preparazione originale dello Chef di Narni avvenisse in forno.
    Comunque, credetemi, è una pietanza da provare..e magari perfezionare nella preparazione.
    *
    Nota importante:
    tale pietanza era una tradizione dei contadini che la effettuavano all'aperto durante la raccolta del'uva!
    Roberto Gioffredi

  9. #119
    Registrato al forum dal
    Oct 2010
    ubicazione
    Bruxelles/Torino/Sibiu
    Messaggi
    47

    predefinito

    Bell'idea quella della salsiccia all'uva. Qualche dettaglio sul tipo di salsiccia?

    Per continuare sulla via delle ricette da camino, ecco una tisana ricca di virtù (contro il raffreddore, il mal di testa, la fiacca autunnale...).

    Tisana di zenzero
    Porto ad ebollizione un litro d'acqua. Mentre scalda, pelo e taglio a fette sottilissime 5 cm di zenzero fresco.
    Quando l'acqua bolle vi verso lo zenzero a fettine e faccio bollire per 25 minuti. Spengo, filtro e metto in bottiglia.
    Si beve caldo o freddo, eventualmente scaldando una tazza al MO per 55 secondi a 750W (non deve ribollire).

  10. #120
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    Wink salsiccia con uva...che buona!

    lo dico a ragion veduta, l'ho appena mangiata!
    Questo piatto non l'avevo mai fatto.
    Roberto, anche io faccio sempre come te con la salsiccia per sgrassarla un po', ho usato una salsiccia normale, l'ho fatta in padella, in effetti ci sono vari modi di cuocerla: in padella o al forno, ho letto una variante con l'aggiunta del finocchietto quindi posso dedurre che anche la salsiccia col finocchio può andare bene, alcuni sfumano la salsiccia con un po' di vino, ti faccio anche io la domanda che ha fatto Cristina riguardo a quale salsiccia usi tu...facci sapere, comunque me la sono gustata veramente!
    Se hai altre ricette, magari provate durante i tuoi viaggi facci sapere, io metto poi in pratica e collaudo!
    un saluto, Maria

    ps: al primo raffreddore proverò la tisana di zenzero

Discussioni simili

  1. Il nostro Computer
    By Roberto Gioffredi in forum Technology
    Risposte: 8
    Ultimo messaggio: 16-12-12, 11:47
  2. Domande sul nostro Speciale di aprile
    By vitalba paesano in forum Wellness (salute, terme, sport, fitness)
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 23-04-10, 22:38
  3. Domande Sul Nostro Speciale Di Febbraio
    By vitalba paesano in forum Wellness (salute, terme, sport, fitness)
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 24-02-10, 08:59
  4. Un nuovo racconto: il nostro n.2
    By Vittorio Galli in forum Noi protagonisti
    Risposte: 38
    Ultimo messaggio: 07-12-09, 16:22
  5. Il nostro parrucchiere
    By vitalba paesano in forum Chiacchiere tra noi
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 20-10-09, 13:29

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •