Buonasera a tutti. Confesso di essere stato tentato di registrarmi sotto falso nome: Giulio Verdi, per esempio, o Giuseppe Giulietti, tanto per dirne uno a caso. Poi ho deciso che in questo sito di over 50 per bene, che leggo da tempo, nessuno si sarebbe azzardato a ...suonarmi l'Aida. E allora mi presento: Giuseppe Verdi, figlio attempato e over 50 di genitori musicofili, ingegnere da sempre, perseguitato da altrettanto tempo (cioè dai banchi di scuola in poi) dalla difficile omonimia. Non chiedetemi se amo la musica classica. Come potrei dire di no? Sono approdato qui perchè mi sembra che oltre a leggere buoni contenuti, come fosse un giornale, ci sono potenziali amici simpatici. E la cosa mi alletta. Sono sul punto di scegliere la pensione e mi sgomenta l'idea di avere tanto tempo libero tutto per me. Ne volete un pezzettino? Potrebbe essere un'idea. Grazie dell'accoglienza . Giuseppe