Pagina 68 di 69 primaprima ... 185866676869 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 671 a 680 su 682

Discussione: Poesia

  1. #671
    maria luisa Guest

    predefinito Pedro Salinas

    Non respingere i sogni

    di Pedro Salinas


    Non respingere i sogni perché sono sogni.
    Tutti i sogni possono
    essere realtà, se il sogno non finisce.
    La realtà è un sogno. Se sogniamo
    che la pietra è pietra, questo è la pietra.
    Ciò che scorre nei fiumi non è acqua,
    è un sognare, l'acqua, cristallina.
    La realtà traveste
    il sogno, e dice:
    "Io sono il sole, i cieli, l'amore".
    Ma mai si dilegua, mai passa,
    se fingiamo di credere che è più che un sogno.
    E viviamo sognandola. Sognare
    è il mezzo che l'anima ha
    perché non le fugga mai
    ciò che fuggirebbe se smettessimo
    di sognare che è realtà ciò che non esiste.
    Muore solo
    un amore che ha smesso di essere sognato
    fatto materia e che si cerca sulla terra.

    P. Salinas

  2. #672
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito Sogno

    Senza volerlo, una bella poesia di Hermann Hesse, dal libro "Il canto degli alberi"

    Sogno

    Sempre lo stesso sogno:
    un rosso castagno in fiore,
    un giardino colmo di splendore estivo,
    dietro una vecchia casa abbandonata.
    Là, dove si stende il giardino silenzioso,
    mi cullò mia madre.
    Forse, dopo tanto tempo trascorso,
    non ci sono più giardino, casa e pianta.
    Forse ora c’è un sentiero nel prato,
    forse vi passano l’erpice e l’aratro.
    Di pietra, giardino, casa e pianta
    solo il mio sogno resta.

  3. #673
    maria luisa Guest

    predefinito Hermann Hess

    IO TI CHIESI

    Io ti chiesi perché i tuoi occhi
    si soffermano nei miei
    come una casta stella del cielo
    in un oscuro flutto.

    Mi hai guardato a lungo
    come si saggia un bimbo con lo sguardo,
    mi hai detto poi, con gentilezza:
    ti voglio bene, perché sei tanto triste.


    Ciao Maria, è anche uno dei miei preferiti! Ciao b uona domanica a te a a chi passerà

  4. #674
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito Alessandro Manzoni

    REGALA CIO' CHE NON HAI
    Alessandro Manzoni


    Regala ciò che non hai.

    Occupati dei guai, dei problemi
    del tuo prossimo.

    Prenditi a cuore gli affanni,
    le esigenze di chi ti sta vicino.

    Regala agli altri la luce che non hai,
    la forza che non possiedi,
    la speranza che senti vacillare in te,
    la fiducia di cui sei privo.

    Illuminali dal tuo buio.
    Arricchiscili con la tua povertà.

    Regala un sorriso
    quando tu hai voglia di piangere.

    Produci serenità
    dalla tempesta che hai dentro.

    “Ecco, quello che non ho te lo dono”.

    Questo è il tuo paradosso.

    Ti accorgerai che la gioia
    a poco a poco entrerà in te,
    invaderà il tuo essere,
    diventerà veramente tua nella misura
    in cui l'avrai regalata agli altri.

  5. #675
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito una bellissima poesia dedicata soprattutto alle amiche GP

    Le ragazze sono come le mele sugli alberi.
    Le migliori sono sulla cima dell'albero.
    Gli uomini non vogliono arrivare alle migliori, perché
    hanno paura di cadere e ferirsi.
    In cambio, prendono le mele marce che sono cadute
    a terra, e che, pur non essendo così buone,
    sono facili da raggiungere.
    Perciò le mele che stanno sulla cima dell'albero, pensano
    che qualcosa non vada in loro, mentre in realtà
    "Esse sono grandiose". Semplicemente devono essere
    pazienti e aspettare che l'uomo giusto arrivi, colui che sia
    cosi coraggioso da arrampicarsi fino alla cima
    dell'albero per esse.
    Non dobbiamo cadere per essere raggiunte, chi avrà
    bisogno di noi e ci ama farà
    di TUTTO per raggiungerci.
    La donna uscì dalla costola dell'uomo, non dai piedi per
    essere calpestata, ne dalla testa per essere superiore.
    Ma dal lato per essere uguale, sotto il braccio per essere
    protetta, e accanto al cuore per essere amata.
    (William Shakespeare)

  6. #676
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    Smile la speranza di Gianni Rodari...

    Speranza

    Se io avessi una botteguccia
    fatta di una sola stanza
    vorrei mettermi a vendere
    sai cosa? La speranza.

    "Speranza a buon mercato!"
    Per un soldo ne darei
    ad un solo cliente
    quanto basta per sei.

    E alla povera gente
    che non ha da campare
    darei tutta la mia speranza
    senza fargliela pagare.

    Ciao Vitalba, con la speranza che gli amici GP siano sempre più numerosi e possibilmente presenti attivamente

  7. #677
    Registrato al forum dal
    Sep 2009
    Messaggi
    885

    predefinito La speranza di Rodari

    Uno scritttore interessante nel settore per la letturatura per ragazzi,capace pero' di soffermarsi in modo originale e fuori dagli schemi nel raccontare fiabe e filastrocche.L'originalità(da quanto ho potuto apprendere nel suo libro"Grammatica della fantasia"),consiste nell'utilizzare parole e trame con particolari fantastici che nelle storie su cui si sofferma, sono in costante evoluzione,con contraddizioni e vivacità espositiva che,appunto,rendono il racconto sempre attraente e ricco di colpi di scena!
    Insomma, racconti e novelle che non stancano mai,che sanno tenere desta l'attenzione di un pubblico giovane e molto esigente!
    Sarebbe stato utile e importante proporlo fra gli scanni del Parlamento italiano dove l'attenzione raggiunge dei livelli di attenzione incredibili,paragonabili agli "Spread del nostri BTP"!?!

  8. #678
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    Thumbs up Grande Rodari!

    Grande Rodari! ricordo ancora una schiera di bambini di seconda elementare "bere" dalla voce della maestra le "Favole al telefono", una meraviglia da rileggere anche adesso, anzi forse proprio adesso! Rodari, Munari... che fortuna averli incontrati sul proprio cammino! affettuosamente a tutti.vp

  9. #679
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    Smile per restare tra i grandi...

    William Shakespeare

    Le ragazze sono come le mele sugli alberi.

    Le migliori sono sulla cima dell'albero.
    Gli uomini non vogliono arrivare alle migliori, perché
    hanno paura di cadere e ferirsi.
    In cambio, prendono le mele marce che sono cadute
    a terra, e che, pur non essendo così buone,
    sono facili da raggiungere.
    Perciò le mele che stanno sulla cima dell'albero, pensano
    che qualcosa non vada in loro, mentre in realtà
    "Esse sono grandiose". Semplicemente devono essere
    pazienti e aspettare che l'uomo giusto arrivi, colui che sia
    cosi coraggioso da arrampicarsi fino alla cima
    dell'albero per esse.
    Non dobbiamo cadere per essere raggiunte, chi avrà
    bisogno di noi e ci ama farà
    di TUTTO per raggiungerci.
    La donna uscì dalla costola dell'uomo, non dai piedi per
    essere calpestata, ne dalla testa per essere superiore.
    Ma dal lato per essere uguale, sotto il braccio per essere
    protetta, e accanto al cuore per essere amata.

  10. #680
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito Mi piaci quando taci ... ma ho deciso di non tacere più...buongiorno a tutti

    Mi piaci quando taci

    Mi piaci quando taci perché sei come assente,
    e mi ascolti da lungi e la mia voce non ti tocca.
    Sembra che gli occhi ti sian volati via
    e che un bacio ti abbia chiuso la bocca.

    Poiché tutte le cose son piene della mia anima
    emergi dalle cose, piene dell'anima mia.
    Farfalla di sogno, rassomigli alla mia anima,
    e rassomigli alla parola malinconia.

    Mi piaci quando taci e sei come distante.
    E stai come lamentandoti, farfalla turbante.
    E mi ascolti da lungi, e la mia voce non ti raggiunge:
    lascia che io taccia col tuo silenzio.

    Lascia che ti parli pure col tuo silenzio
    chiaro come una lampada, semplice come un anello.
    Sei come la notte, silenziosa e costellata.
    Il tuo silenzio è di stella, così lontano e semplice.

    Mi piaci quando taci perché sei come assente.
    Distante e dolorosa come se fossi morta.
    Allora una parola, un sorriso bastano.
    E son felice, felice che non sia così.

    Pablo Neruda

Discussioni simili

  1. Poesia cumulativa di condominio: parliamo di ricordi.....
    By rosaria in forum Noi protagonisti
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 27-03-11, 10:15
  2. Poesia ....in un nuovo modo ed una sfida
    By Attilio A. Romita in forum Chiacchiere tra noi
    Risposte: 2
    Ultimo messaggio: 06-03-11, 20:36
  3. Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 16-02-11, 09:53
  4. Poesia
    By Cristina Ricchetti in forum Presentiamoci
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 13-10-08, 12:08

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •