Beppe Severgnini risponde nella sua rubrica Italians ad una lettrice che lamenta «esempi di malcostume» nella scuola italiana, ad esempio i «diplomi venduti da alcune scuole private»
La risposta, secondo Severgnini, può essere politica., Economica, Sociale (Corriere della Sera, 25 ottobre, 2012, pag. 51.).
Dopo aver letto ciò che scrive Severgnini sorgono spontanee almeno due domande:
-l’abolizione del valore legale del titolo di studio potrebbe essere una soluzione?
-ritieni possibile (e come) eliminare il mercato dei diplomi?
http://archiviostorico.corriere.it/2...a4fb17fb.shtml