Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 10
  1. #1
    Registrato al forum dal
    May 2009
    ubicazione
    sulla terra
    Messaggi
    2

    predefinito a me fa venire da ridere

    leggo questa notizia e mi fa morire dal ridere. A voi?

    Cosenza, prete tenta di violentare una studentessa sul bus

    Rischia il rinvio a giudizio il sacerdote della Diocesi di Rossano, che, in abiti civili, ha tentato di abusare sessualmente di una giovane studentessa universitaria. I fatti, riportati dalla 'Gazzetta del Sud', risalgono al marzo scorso quando il religioso a bordo di un autobus di linea in servizio tra Cosenza e Rende, si è avvicinato alla ragazza, l'ha afferrata per il bacino impedendole di allontanarsi e, mettendole una mano sulla bocca per evitare che urlasse, si è slacciato i pantaloni tentando di compiere un atto sessuale. La giovane però, approfittando di una fermata del mezzo, è riuscita a divincolarsi e a sfuggire all'aggressore, che si è dato alla fuga. La vittima ha sporto denuncia ai carabinieri di Rende che hanno svolto le indagini e ieri il sostituto procuratore della Repubblica di Cosenza, Salvatore De Maio, ha firmato l'avviso di chiusura delle indagini preliminari. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta il sacerdote avrebbe confermato le proprie responsabilità e avrebbe scritto una lettera per scusarsi dell'accaduto. Il religioso, accusato di tentata violenza sessuale, ha ora 20 giorni per presentare una memoria difensiva, quindi spetterà alla Procura decidere se proscioglierlo dalle accuse o processarlo. (Adnkronos)

    ma non c'era l'autista? o era della serie "non parlate al conducente?"

  2. #2
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Poco da ridere, direi

    Quote Originariamente inviata da Isla Negra Visualizza il messaggio
    leggo questa notizia e mi fa morire dal ridere. A voi?

    Cosenza, prete tenta di violentare una studentessa sul bus

    Rischia il rinvio a giudizio il sacerdote della Diocesi di Rossano, che, in abiti civili, ha tentato di abusare sessualmente di una giovane studentessa universitaria. I fatti, riportati dalla 'Gazzetta del Sud', risalgono al marzo scorso quando il religioso a bordo di un autobus di linea in servizio tra Cosenza e Rende, si è avvicinato alla ragazza, l'ha afferrata per il bacino impedendole di allontanarsi e, mettendole una mano sulla bocca per evitare che urlasse, si è slacciato i pantaloni tentando di compiere un atto sessuale. La giovane però, approfittando di una fermata del mezzo, è riuscita a divincolarsi e a sfuggire all'aggressore, che si è dato alla fuga. La vittima ha sporto denuncia ai carabinieri di Rende che hanno svolto le indagini e ieri il sostituto procuratore della Repubblica di Cosenza, Salvatore De Maio, ha firmato l'avviso di chiusura delle indagini preliminari. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta il sacerdote avrebbe confermato le proprie responsabilità e avrebbe scritto una lettera per scusarsi dell'accaduto. Il religioso, accusato di tentata violenza sessuale, ha ora 20 giorni per presentare una memoria difensiva, quindi spetterà alla Procura decidere se proscioglierlo dalle accuse o processarlo. (Adnkronos)

    ma non c'era l'autista? o era della serie "non parlate al conducente?"

    La cronaca purtroppo ci presenta continuamente episodi di violenza (non solo sulle donne, ma sugli anziani, sugli extracomunitari, sulle minoranze e mi viene in mente il fuoco dato sulla panchina di Rimini al riposo di un pover'uomo) e sul silenzio (impotenza? paura? superficiale disinteresse) di chi è assiste o sa. Scusami, ma non riesco a sorriderne davvero mai. vp

  3. #3
    Registrato al forum dal
    May 2009
    ubicazione
    sulla terra
    Messaggi
    2

    predefinito

    Quote Originariamente inviata da vitalba paesano Visualizza il messaggio
    La cronaca purtroppo ci presenta continuamente episodi di violenza (non solo sulle donne, ma sugli anziani, sugli extracomunitari, sulle minoranze e mi viene in mente il fuoco dato sulla panchina di Rimini al riposo di un pover'uomo) e sul silenzio (impotenza? paura? superficiale disinteresse) di chi è assiste o sa. Scusami, ma non riesco a sorriderne davvero mai. vp
    il sorriso nasce chiaramente non dalla violenza, ma dall'immaginare la situazione. si tratta pur sempre di un pulman, mezzo in movimento e che, se anche deserto, comunque è condotto da un essere umano. non è stato difficile per la ragazza scrollarsi di dosso il maniaco. il sorriso nasce dal prete che manda la lettera di scuse. E' chiaro che la violenza è da condannare ma pensare di procurarsi con violenza, su un pulman in servizio, un rapporto sessuale e poi chiedere scusa, è davvero fuori da ogni immaginazione!

  4. #4
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    Unhappy un triste episodio che fa inorridire...

    A proposito di mezzi pubblici voglio raccontare un episodio successo a me quando non avevo ancora 11 anni. Allora a San Mauro non c’erano le scuole medie, quindi si doveva prendere il pullman per andare a Torino. Su questo pullman ad una data fermata saliva un tizio che cercava sempre di sedersi vicino a donne se erano sedute vicino al finestrino così lui si strusciava su di loro spingendole sempre più verso il finestrino e quel che è peggio lo faceva anche con le ragazzine. Un giorno l’ha fatto con me, mi ha spinto verso il finestrino, praticamente non mi potevo muovere, lui portava sempre un impermeabile che aveva appoggiato sulle gambe, si è sbottonato i pantaloni ha alzato l’impermeabile in modo che solo io potessi vedere e vi lascio immaginare cosa si è fatto… quando ci penso mi viene il vomito anche se sono passati quasi cinquant’anni, quando mi sono accorta l’ho fatto alzare, con molta fatica perche non voleva ma ci sono riuscita e mi sono seduta in un altro posto. Bene, il pullman era pieno di gente, tutti sapevano cosa faceva questo tizio infatti tutti o meglio tutte cercavano di evitarlo
    E nessuno ha mai fatto nulla questo continuava tutti i giorni con donne o ragazze diverse, pure con me ha riprovato ma io non mi sono mai più seduta verso il finestrino e se lui arrivava io scappavo. La cosa peggiore è che tra di noi ragazzine si parlava di questo e tutte l’avevamo raccontato alle nostre mamme che non hanno mai avuto il coraggio di denunciare il fatto, nessuno ha mai mosso un dito. E’ scoraggiante l’indifferenza della gente. Anche se piccolina io mi sono dovuta difendere da sola, purtroppo però il trauma è rimasto.
    Figuriamoci quindi se posso pensare di ridere di fronte ad un episodio del genere.
    Poi per quanto riguarda i preti avrei tante altre cose da raccontare che riguardano proprio il parroco della mia parrocchia che nonostante quello che lui faceva si è rifiutato di battezzare mio figlio perché non potevo frequentare il corso pre battesimo non avendo nessuno che mi tenesse il bimbo nel frattempo.

    Naturalmente Isla capisco quello che vuoi dire ma...una lettera di scuse del prete fa ridere anche perchè sappiamo che comunque la curia non farà mai niente contro questi pretacci che al massimo verranno trasferiti per periodo più o meno breve magari qualche mese in Germania come è successo al mio parroco perchè scoperto a fare atti osceni in un cinema a luci rosse in Torino, poi comunque ritornato da queste parti...speriamo che almeno la giustizia faccia qualcosa nel caso da te citato. Ciao, Maria

    ps per Cris: non preoccuparti, io e te sempre in contemporanea...non è un episodio bello certo è che non posso tollerare certe cose e non posso che condividere quello che dici, ciao
    Ultima modifica di Maria Bertuzzo : 14-05-09 a 20:56

  5. #5
    Cristina Ricchetti Guest

    predefinito un sorriso perchè è finita bene

    Cara Isla Negra capisco la tua ilarità nata sicuramente dall'immagine vignettistica della situazione e senz'altro dal fatto che 'l'incidente' sia finito a favore della ragazza, d'altra parte proprio sui mezzi di trasporto, o nei canali predisposti alla loro utilizzazione avvengono veramente di frequente nefandezze di ogni genere. Questo episodio non fa altro che confermare la situazione allarmante a carico delle donne in particolare e dei deboli in generale, riflettiamo inoltre che un'aggressione, in ogni caso, porta sempre conseguenze emotive di non poca importanza.
    ciao e buona serata


    PS Maria, abbiamo postato contemporaneamente, così il mio intervento non ha tenuto conto del tuo, va bene anche se lo leggo solo ora, ciao
    Ultima modifica di Cristina Ricchetti : 14-05-09 a 20:44

  6. #6
    Registrato al forum dal
    Sep 2008
    ubicazione
    Montebello(Perugia)
    Messaggi
    472

    predefinito

    Quote Originariamente inviata da vitalba paesano Visualizza il messaggio
    La cronaca purtroppo ci presenta continuamente episodi di violenza (non solo sulle donne, ma sugli anziani, sugli extracomunitari, sulle minoranze e mi viene in mente il fuoco dato sulla panchina di Rimini al riposo di un pover'uomo) e sul silenzio (impotenza? paura? superficiale disinteresse) di chi è assiste o sa. Scusami, ma non riesco a sorriderne davvero mai. vp
    ...la verità del pericolo dell'assefuazione,dell'indifferenza, deve solo preoccupare tutti,altro che ridere,Paolo

  7. #7
    Adriana Peratici Guest

    predefinito

    Cara Maria, la tua storia mi ha fatto molto riflettere. Pensa a quante volte sia le ragazzine, anche le giovani donne, hanno dovuto sopportare le molestie e ben altro più grave, eppure non ne potevano parlare perchè allora la società bigotta, e benpensante dava sempre la colpa alle donne di tutto ciò che accadeva loro. Io avevo una mamma molto bella, rimasta vedova a poco più di 30 anni, e veniva addocchiata dagli uomini sposati e non, come la bella vedova facile preda. Sapessi quante volte mi ha raccontato di episodi di molestie subite! Però lo diceva solo con me, che ancora quasi bambina capivo poco, e cercava di riderne per sdrammatizzare. Non poteva dirlo, perchè avrebbero detto che era lei a provocare! Pure in fabbrica il "padrone" cercava di strusciarla quando le passava vicino! e lei aveva due bimbi da mantenere! Meno male che i tempi sono cambiati ed ora una donna può denunciare liberamente quello che subisce senza che la gente la faccia sentire in colpa! Un saluto Adri

  8. #8
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito i tempi drovrebbero essere cambiati...

    Grazie Adriana per la solidarietà.
    Ma questi tempi sono cambiati veramente in meglio? Adesso vige l’indifferenza più assoluta in tutto, è questo che fa rabbrividire. Ognuno pensa per sé, non c’è collaborazione, non c’è solidarietà, l’umiltà non esiste, e potrei andare avanti…
    Per fortuna le donne sono migliorate ora hanno meno paura di denunciare i fatti ma ancora troppo poco, sono ancora molte quelle che continuano a subire e non fanno nulla per colpa dell’educazione ricevuta in gioventù. Sta a noi educare i nostri figli o è meglio dire ormai sono i nostri figli che devono darsi da fare verso i loro piccoli perché crescano rispettando non solo i simili ma i beni comuni, la natura … riflettiamo veramente e non restiamo indifferenti in presenza di soprusi di qualsiasi genere ribelliamoci e interveniamo si può fare sempre qualcosa!

  9. #9
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    Smile dopo alcune lettere serie....

    qualcosa per far ridere: La versione Taliban di Adamo ed Eva.
    Ovviamente è solo un commento estetico.
    Attached Files Attached Files
    Attilio A. Romita

  10. #10
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    Smile sorridiamo un po'

    carina la vignetta, mi fa venire un dubbio però: i nostri amici uomini di questo forum, saranno tutti così brutti che rimangono nascosti nelle loro tane? Difendetevi ragazzi...se potete...ve la siete proprio tirata!

Discussioni simili

  1. Per ridere un po'
    By rosaria in forum Noi protagonisti
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 29-01-13, 13:19
  2. Tanto per ridere un po'....
    By rosaria in forum Noi protagonisti
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 07-01-13, 10:07
  3. tanto per ridere un po'.....
    By rosaria in forum Noi protagonisti
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 26-01-12, 12:54
  4. Ridere
    By Roberto Gioffredi in forum Noi protagonisti
    Risposte: 0
    Ultimo messaggio: 13-11-10, 13:05
  5. Scambio... che cosa vi fa venire in mente?
    By vitalba paesano in forum Pensieri
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 03-07-09, 23:02

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •