Cécile Kyenge proveniente dalla Repubblica Democratica del Congo è stata nominata Ministro per l’Integrazione. E' il primo ministro di colore eletto in Italia ed è una donna.
E' arrivata in Italia nell'83, e si è laureata in medicina e chirurgia a Roma, all'Università Cattolica, specializzandosi poi in oculistica all'università di Modena. Ha svolto la sua attività professionale in diversi Poliambulatori di Modena e provincia.
E allora possiamo sperare che finalmente si possano prendere provvedimenti sul tema dell’immigrazione e soprattutto sulla questione che riguarda la riforma della legge sulla cittadinanza per i tanti "stranieri" che vivono, lavorano, studiano da molti anni in Italia e per i loro figli nati qui che vanno a scuola con i nostri nipoti.
Una cittadinanza e un riconoscimento dei diritti a coloro che lavorano tutti i giorni e si scontrano con una società difficile. A loro, e alle tante donne che curano i nostri vecchi e a cui dovremmo dire molte più volte “grazie” per tutto ciò che sopportano con forza e tenacia.
Speriamo che cessino le reazione incivili e razziste che alcuni hanno manifestato.