Carissimi, ci comunicano che i siriani profughi a Milano sono stati spostati dalla stazione centrale a due centri che li hanno accolti: il Progetto Arca in via Aldini 74 e FarsiProssimo in via Novara 451. Siccome ogni giorno ne arrivano di nuovi e non riescono a ripartire, perché i Paesi dove vorrebbero andare fanno resistenza, in pratica hanno ancora bisogno di tutto, specie indumenti invernali, biancheria, materiale per l'igiene personale.
In particolare:

  • Biancheria (uomo-donna-bambino) pannolini per bambini, assorbenti igienici, eccetera
  • Borsoni – Zaini (le persone sono di passaggio)
  • Ciabatte di plastica per la doccia
  • Cinture
  • Coperte
  • Tutto ciò che concerne la pulizia personale (Asciugamani, saponette, spazzolini da denti, dentifricio, ecc.)
  • Vestiario invernale per uomo donna bambino
  • caramelle
  • Giocattoli per bambini
  • Omogeneizzati solo di frutta (la maggior parte sono musulmani)
  • Succhi di frutta

Pensiamo anche a viveri, dato che i due centri che li hanno accolti sono strutture private di volontari. Possiamo contare sulla vostra disponibilità e spirito di iniziativa? Grazie a tutti vp