Visualizzazione dei risultati da 1 a 2 su 2

Discussione: un battito d'ali

  1. #1
    Registrato al forum dal
    Feb 2011
    ubicazione
    napoli
    Messaggi
    196

    predefinito un battito d'ali

    IN UN PRECISO MOMENTO DELLA MIA VITA, QUANDO LA STESSA SEMBRAVA NON SORRIDERMI PIU’, HO VISTO UNA LUCE CHE PRECEDEVA LA MIA OMBRA, COME UNO SGUARDO RIFLESSO IN UNO SPECCHIO, UN ALITO DI VENTO, UNA DOLCE CAREZZA, UN BATTITO D’ALI….
    SOLO QUANDO HO CAPITO CHE ERANO GLI ANGELI, IL MIO CUORE HA SUSSULTATO ED HA PRESO VITA IL MIO SORRISO, ASCOLTANDO LE PAROLE PIU’ DOLCI E VERE DELL’AMORE, CHE COGLIEVANO LE MIE EMOZIONI E DA QUEL MOMENTO NON MI SONO PIU’ SENTITA SOLA…..
    GLI ANGELI SONO OVUNQUE NOI SIAMO, IN QUALSIASI ISTANTE DELLE NOSTRE GIORNATE, SONO LORO CHE RACCOLGONO L’AMORE SEPPELLITO NEL NOSTRO CUORE, CHE CI STRINGONO LA MANO PER NON FARCI CADERE, CHE SEGUONO I NOSTRI PASSI ED ASCIUGANO LE NOSTRE LACRIME E GRAZIE A LORO NOI POSSIAMO AMARE IL MONDO.
    IN OGNI RESPIRO REGALANO DOLCEZZA E SERENITA’, IL SAPORE DELL’AMORE, QUANDO CI SVEGLIANO OGNI MATTINA CON UN BACIO ED OGNI NOTTE APRONO LE LORO ALI PER RISCALDARCI IL CUORE.

    Rosaria

  2. #2
    Registrato al forum dal
    Oct 2013
    ubicazione
    Lugano - Svizzera
    Messaggi
    1

    predefinito

    Cara Rosaria,
    sono una nuova iscritta, ho letto la tua consideraazione sugli Angeli e la condivido proprio perchè ho avuto delle prove ... Scrivo anche su un altro Sito per Anziani ed ho appena pubblicato questo scritto in proposito.Sono sicura che ti piacerà conoscere ancora di più in merito. E' il primo messaggio che posto in questo Sito quindi, spero di non fare errori....
    Ti saluto cordialmente, Titti

    Saper riconoscere la presenza degli Angeli


    e comprendere i loro Messaggi

    [/CENTER]

    Gli angeli ci sono e sono tra noi per aiutarci. Su questo non ci sono dubbi, (almeno per il credente nelle religioni).
    Ora la domanda che spesso ci si pone è: come fare a sentire la presenza angelica? Come essere sicuri che quello che percepiamo è realtà e non frutto della nostra immaginazione?

    Premetto che purtroppo al momento non ci sono metodi approvati dalla scienza per verificare la presenza angelica, l’unico modo per capire se siamo in presenza di un Angelo si basa sulla fede e sull’istinto. E' bene tenere presente che, quando si parla di Angeli, occorre ricordare che si tratta di vibrazioni e mondi molto “sottili”, non dimostrabili con i mezzi scientifici che al momento la nostra società offre.

    Possiamo paragonare gli angeli a ciò che di astratto sperimentiamo nella vita, ad esempio il pensiero, i sentimenti, le emozione come: paura, rabbia, dolore, gioia, amore, insomma sensazioni non tangibili, ma percepibili dalla nostra mente, sopratutto non dimostrabili, perchè invisibili, non tangibili.
    Quando una persona ci ama, non può dimostrarci il suo amore con metodi empirici, ma la verifica della validità del suo sentimento si può percepire solamente attraverso il nostro pensiero, la nostra intuizione.

    L’amore non è visibile ad occhio nudo, non è misurabile, ma può essere solo percepito dalla nostra mente, dal cuore e dalla nostra anima. Bene, la stessa cosa è applicabile alla percezione della presenza degli Angeli.


    AIUTATORI INVISIBILI


    A volte gli Angeli si fanno vedere in carne ed ossa definiti: “Aiutatori invisibili” sono quelle persone che ci aiutano nei momenti di pericolo e che ci salvano da possibili tragedie, oppure che ci fanno cambiare strada per non farci incorrere in esperienze penose. Ci sono molte testimonianze di persone che hanno visto ed incontrato un Angelo, il perché questo è accaduto a loro e non a noi risiede nel fatto che ogni essere umano è unico e con una storia differente alle spalle, e sopratutto con una sensibilità più accentuata.

    Ci sono esseri umani che hanno bisogno di vedere con i propri occhi prima di credere, alcuni semplicemente hanno un occhio spirituale molto attivo e per loro è più semplice percepire l’invisibile, altri sono stati benedetti dalla visione angelica, perché l’angelo ha voluto farsi vedere, per motivi a noi inspiegabili, forse per creare una svolta nella loro vita o per confortarli, dopo un’esperienza spiacevole.


    Istruzioni per l’uso….

    alla percezione angelica


    Sia nel caso in cui abbiamo avuto un’esperienza con gli angeli o in quello in cui non l’abbiamo ancora avuta, ci sono dei metodi per capire se la nostra esperienza sia genuina o meno.

    Innanzi tutto la presenza angelica non ci farà mai sentire sensazioni di paura o negative, ma un senso di pace, gioia di sicurezza, forza e coraggio che percepiremo come qualcosa d’indescrivibile di “soprannaturale”, non paragonabile alla pace o alla gioia che il mondo materiale può dare.

    L’angelo non sarà mai invadente nei nostri confronti, ma discreto. Se avete paura, non apparirà davanti a voi per farvi uno scherzo (gli angeli non hanno il senso dell’umorismo, perchè hanno cose più importanti da fare che spaventare gli esseri umani) invece, mostrerà la sua presenza attraverso altri canali meno ovvi, come suoni, gentili brezze sul vostro viso, parole che attrarranno la vostra attenzione con simbolismi, mezzi da loro usati per darvi un messaggio.(*)

    Ci sono volte in cui gli Angeli possono scegliere di manifestare la loro presenza attraverso segni un po’ meno “tranquilli”, ma sono casi rari, solitamente casi in cui ci devono avvisare di un pericolo imminente e per proteggerci. In quel caso sopraggiunge un senso d’ansia che istintivamente fa cambiare idea o direzione.

    In conclusione, per capire se abbiamo visto o percepito un Angelo, è bene interrogarsi interiormente. Dentro di voi saprete di sicuro quando si tratta di un incontro angelico, perché se l’esperienza è genuina non lascerà spazio al dubbio!

    (*) Ma gli Angeli si manifestano anche attraverso “Segni” e, uno di questi, è la “Piuma”. Trovarla davanti ai propri piedi, per terra o che scende dall’alto, come se fosse un Cadeau, (regalo) un simbolo staccatosi dalle loro ipotetiche ali, dimostra che sono presenti. (usualmente le piume bianche e soffici, come quelle nelle immagini postate, sono più rare, ma più simbolicamente più pure).

    Vi succederà specialmente in periodi difficili della vostra vita o, in momenti di crisi spirituale, ma anche in quelli in cui avete deciso di cambiare qualcosa nella vostra vita e non sapete da dove iniziare. Il Simbolo di quella Piuma, ad esempio, verrà per ricordarvi che non siete soli e che il vostro Spirito Guida o Angelo Custode, vi è accanto per proteggervi e guidarvi.

    Personalmente ho sperimentato qualcosa che va oltre l’incerta sensazione della presenza angelica, rendendo il messaggio più palese, più tangibile. Ho unito simbologie diverse nelle loro vibrazioni, ho messo insieme quello della piuma e quello del numero, trasformando quei segni in un messaggio comprensibile.

    Prima di procedere nella spiegazione del metodo però, vorrei parlarvi anche di un ulteriore “Segno” quello della :


    “Farfalla”


    Per chi ancora non lo sapesse, fin dalle più antiche basi iconografiche, la Farfalla che esce dal bozzolo, simboleggia l’Anima che abbandona il corpo nel momento della morte.
    I Greci chiamarono la Farfalla Psyché, esattamente come viene chiamata anche l’anima.
    I Greci, infatti, associavano all’insetto l’immagine delle anime delle persone trapassate.
    Nel cristianesimo, invece, una farfalla posata sulla mano di Gesù bambino simboleggia la redenzione.

    Insomma, nel suo valore simbolico, spesso, viene associata ad un contesto trascendente ed è, pertanto, inserita in uno sfondo metafisico che presuppone segrete affinità, quasi una mistica compenetrazione reciproca, tra visibile ed invisibile, tra al di qua ed al di là…
    È' il punto d’incontro tra il tempo e l’eternità, tra l’umano ed il divino.
    Quindi, la presenza di una Farfalla, specialmente per le persone che hanno perso un proprio caro, rappresenta l'anello della catena dell'amore, che unisce gli esseri umani tra l'aldilà e all'aldiquà. Rappresenta la rassicurazione di una vita che continua oltre la vita terrena, rappresenta la presenza amorevole nel nostro cammino terreno.

    Ora forse sarete curiosi si sapere come si fa a capire qual'è il messaggio che l'Angelo o il nostro caro desidera comunicarci ?
    Semplicemente associando i due simboli alle vibrazioni del “Numero”. Basterà guardare che ore sono, il quel preciso momento e annotare il numero ricavato e, se volete andare più a fondo, addizionate anche i numeri che compongono la data di quel giorno.

    Ricordate di seguire il metodo dell'addizione teosofica, cioè numero per numero, riducendoli poi, ad una cifra che va dall'1 al 9.

    A questo punto vi consiglio di andare nel Web, per trovare il simbolismo dell'archetipo del numero o dei numeri ricavati, per comprendere quale sia il significato del messaggio. (magari vi segnalo io qualche (link).
    Se all'inizio dovesse risultarvi difficile farlo, se mi fornite le informazioni sull'ora e la data posso aiutarvi a decifrare il messaggio, che naturalmente non renderò pubblico se non lo desiderate)

    Lo so che può sembrare qualcosa d'impossibile, ma se non lo sperimentate, non potrete mai sapere la validità o meno, del metodo.

    A questo punto , non mi resta che augurarvi una profiqua ricerca e un felice esperimento riuscito e, se vi fa piacere, comunicarmi i risultati.


    Un angelico saluto....
    Titti

    P.S. Ho visto che il Link non si apre, allora vi sonsiglio di dare un copia/incolla dello stesso indirizzo, sul web

    LINK PER I SIGNIFICATI DEGLI ARCHETIPI
    http://sguardinellogos.blogspot.ch/2...chetipi-e.html
    Ultima modifica di Titti Mendoza Horner : 25-10-13 a 14:56

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •