Per chi vuole allargare gli orizzonti sul mondo della fotografia suggerisco di prendere visione del progetto di Fondazione Musica per Roma in collaborazione con Fondazione Forma per la Fotografia e Contrasto. L’iniziativa offre un programma di incontri interamente dedicato alla fotografia e sue potenzialità. Inoltre ci saranno, sia a Roma che a Milano, mostre, workshop, eventi e approfondimenti legati ai temi della immagine classica e contemporanea.
La fotografia è entrata ormai in molti aspetti della nostra vita sociale e della comunicazione. E questo vale sia per gli esperti del settore, sia per i fotoamotori - e sono, siamo in tanti . Oggi con la fotografia è cambiato il nostro modo di raccontare il passato, la famiglia, gli amici, i luoghi, gli avvenimenti. Partendo da questa considerazione, Ferdinando Scianna, grande fotografo, giornalista, scrittore, intellettuale e teorico della fotografia, incontrerà a Milano al Teatro Studio una serie di amici intellettuali – registi, attori, biologi, storici. Ferdinando Scianna è nato a Bagheria in Sicilia nel 1943. Nel 1965 ha pubblicato il suo primo libro "Feste religiose " con un saggio di Leonardo Sciascia e splendide foto in bianco e nero.
Trasferitosi a Milano e poi a Parigi ha lavorato per diverse riviste e girato il mondo ed oggi ha un importante curriculum e una fama internazionale. E'autore di numerosi libri fotografici.
Il suo ultimo libro è "Ti mangio con gli occhi" pubblicato da Contrasto. Ecco il calendario degli incontri con Ferdinando Scianna a Milano al Teatro Studio :
11 marzo - La scienza e la fotografia. Dialogo con Edoardo Boncinelli, genetista e scienziato - Teatro Studio ore 21
4 aprile - La letteratura e la fotografia. Dialogo con Goffredo Fofi, direttore de Lo Straniero - Teatro Studio ore 21
26 maggio - Il giornalismo, il potere e la fotografia. Dialogo con Francesco Merlo, scrittore e giornalista - Teatro Studio ore 21
24 giugno - Il teatro, il cinema e la fotografia. Dialogo con Toni Servillo, attore -
Teatro Studio ore 21