Visualizzazione dei risultati da 1 a 5 su 5

Discussione: Felicità

  1. #1
    Registrato al forum dal
    May 2014
    ubicazione
    Toscana
    Messaggi
    6

    predefinito Felicità

    Felicità che corri su un filo
    Sicura
    Crudele
    Spavalda
    Non consoli un pianto
    Schivi il dolore

    Egoista
    Ingrata
    Regina
    Di un attimo
    Che è solo illusione

    Felicità
    Ci abbandoni
    Quando il gioco si fa duro

    Felicità
    Non resti con noi
    Se la paura dilania
    La mente
    Se il dolore frantuma
    in mille pezzi un cuore

    Felicità
    Non resti
    Quando gli uomini
    Spezzano ali fragili e disperate
    Ma..... fuggi...lontano

    Ma si.. va dimentica....
    Ali fragili e disperate
    Con loro
    Resteranno paura e dolore
    Da essi saranno amate
    e mai abbandonate
    mentre nell'anima
    brucerà il desiderio di te

    Tu non ascolti...non ti fermi..
    Fra la povera gente
    che tanto di te avrebbe bisogno
    Tu ami chi sorride sempre
    E non piange mai
    E di te bisogno non ha

    Sei crudele e beffarda
    ma odiarti non è possibile
    quando fra un paura ed un dolore
    ci accarezzi piano...
    e senti quanto ti amiamo...
    ma è solo un attimo,
    appena tornano le nuvole
    tu fuggi,
    non sopporti il dolore,
    la tristezza,
    l'angoscia,
    la paura,

    egoista
    beffarda felicità
    vorrei odiarti
    ma posso solo amarti e desiderarti

  2. #2
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito

    come non condividere? Io non scrivo poesie, ma ti rispondo con la felicità descritta da un grande poeta:
    Questa volta lasciate che sia felice,
    non è successo nulla a nessuno,
    non sono da nessuna parte,
    succede solo che sono felice
    fino all’ultimo profondo angolino del cuore.
    Camminando, dormendo o scrivendo,
    che posso farci, sono felice.
    Sono più sterminato dell’erba nelle praterie,
    sento la pelle come un albero raggrinzito,
    e l’acqua sotto, gli uccelli in cima,
    il mare come un anello intorno alla mia vita,
    fatta di pane e pietra la terra
    l’aria canta come una chitarra.
    Tu al mio fianco sulla sabbia, sei sabbia,
    tu canti e sei canto.
    Il mondo è oggi la mia anima
    canto e sabbia, il mondo oggi è la tua bocca,
    lasciatemi sulla tua bocca e sulla sabbia
    essere felice,
    essere felice perché sì,
    perché respiro e perché respiri,
    essere felice perché tocco il tuo ginocchio
    ed è come se toccassi la pelle azzurra del cielo
    e la sua freschezza.
    Oggi lasciate che sia felice, io e basta,
    con o senza tutti, essere felice con l’erba
    e la sabbia essere felice con l’aria e la terra,
    essere felice con te, con la tua bocca,
    essere felice.
    Pablo Neruda

  3. #3
    Registrato al forum dal
    May 2014
    ubicazione
    Toscana
    Messaggi
    6

    predefinito

    Amo molto Neruda, non solo per la bellezza delle sue poesie, ma anche perché esse hanno accompagnato momenti particolari della mia vita

  4. #4
    Registrato al forum dal
    Jun 2014
    ubicazione
    Perugia
    Messaggi
    5

    predefinito

    Non sarei mai in grado di scrivere una poesia sulla felicità. Forse perché il mio obiettivo è stata sempre la serenita' e ho visto la felicità come un'utopia, un momento effimero che lascia sempre una sensazione di amaro.

  5. #5
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito

    già essere sereni è bello, non so distinguere la differenza tra serenità e felicità...la poesia di Neruda è bellissima e quando sono felice, sono felice è uno stato d'animo per me...
    ciao poeti a presto

    ciao Ninetta, Paolo, Vitalba, saluti a tutti

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •