Carissimi amici,
abbiamo ricevuto diverse adesioni alla nostra gita a Venezia per il 5 febbraio, ma anche tante richieste di rimandarla a data più favorevole quando ci saranno giornate più tiepide, forse anche meno problematiche quanto a eventi sociali (Parigi ha preoccupato tutti non poco). Poiché non era stato raggiunto il numero ottimale per contenere la spesa di ciascuno, aderiamo a questa richiesta. Aspettiamo primavera, dunque. vp