Pagina 2 di 2 primaprima 12
Visualizzazione dei risultati da 11 a 15 su 15
  1. #11
    Registrato al forum dal
    Feb 2015
    ubicazione
    Pescara
    Messaggi
    5

    predefinito

    Ecco il mio contributo..... ricordo con tanto affetto Sergio... ai primordi (almeno per me) della CI se volete continuo a mettere delle ricette....ne ho tante! Ce n'è anche una che non credo abbiano in molti, mi diede una volta una ricetta di torta al cioccolato che mi serviva per fare un dispetto a mia cognata (come ho detto proprio stamattina su CI, dove non mi affacciavo da non so quanti anni e dove, purtroppo ho appreso la triste notizia!)
    Un bacio a Sergio e un abbraccio alla famiglia!

    Ciambellone Lombardo – Bussolano – Sergio Salomoni
    burro g 200
    zucchero a velo g 200
    farina bianca g 150
    fecola g 80
    2 uova e 6 tuorli
    una bustina di lievito per dolci
    zucchero in granella
    sale
    burro e farina per lo stampo.
    Montare lungamente con lo sbattitore elettrico il burro con lo zucchero a velo e un pizzichino di sale; quando il composto sarà ben gonfio e cremoso, incorporarvi una alla volta le uova intere e i tuorli, quindi la farina mescolata con la fecola e mezza bustina di lievito, facendola passare attraverso un setaccino. Versare l'impasto in uno stampo a ciambella di cm 26 di diametro, imburrato e infarinato, spianare la superficie e cospargerla di zucchero in granella. Infornare a 180° per 45' circa. Provare la cottura con lo stecchino, poi sformare e far raffreddare su una gratella.

  2. #12
    Registrato al forum dal
    Feb 2015
    ubicazione
    Pescara
    Messaggi
    5

    predefinito

    e ancora......

    STINCO DI VITELLO ALLA CONTADINA Sergio Salomoni
    1 stinco di vitello, ca.2 kg – patate 1 kg – porri, puliti, 350 g - pancetta affumicata, a dadini, 180 g – brodo circa 300 g – vino bianco secco – olio, sale, pepe nero in grani.
    Rosolare lo stinco in 6 cucchiai d’olio, facendo in modo che colorisca bene da tutte le parti. Salare, unire la pancetta, un bicchiere di vino e mezzo cucchiaio di grani di pepe. Coprire e cuocere a fuoco moderato per 2 ore e mezza, bagnando ogni tanto con il brodo. Aggiungere poi i porri affettati a rondelle e, dopo 20’, le patate tornite e lessate per metà al vapore. Dare ancora 20’ di cottura e servire in un gran piatto riscaldato.

    Fatemi sapere se devo continuare, sto cercando le ricette meno conosciute......

  3. #13
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito

    Cara amica, mentre aspettiamo la ricetta della torta al cioccolato, la ringrazio per il suo contributo. Questo forum nasce proprio per dare seguito alle amicizie legate a Sergio Salomoni, alle esperienze della CI degli anni 96-2000. Mi piace pensare che si possa ricostruire qui proprio l'atmosfera di un tempo; che tanti amici di cucinait.com anni 96-2000 respirino qui la stessa aria di casa. Un abbraccio a tutti e tanti amarcord. vp

  4. #14
    Registrato al forum dal
    Feb 2015
    ubicazione
    Pescara
    Messaggi
    5

    predefinito

    Ecco il post di Sergio con la torta di cui vi parlavo

    HO BISOGNO DI VOI!!!!! (27/11/06)

    Cara Silvia, segui il bel consiglio di Rosanna: ti passo la ricetta di una buonissima torta al cioccolato, supersegreta!!! non dirla a nessuno, mi raccomando!

    Torta fondente al cioccolato

    Ingredienti: per la pasta genovese: uova intere num. 2 – zucchero semolato 60 g – farina bianca 60 g – burro e farina per una teglia da 26 cm.; per il fondente al cioccolato: cioccolato fondente extra 600 g – panna da montare 3/4 di litro - rum.

    Procedimento. Preparare la pasta genovese: imburrare e infarinare la teglia, accendere il forno a 180°. In un polsonetto a bagnomaria montare le uova intere con lo zucchero, fino ad ottenere un composto bianco e ben montato (dovrebbe arrivare a circa 40° C); togliere dal bagnomaria e continuare a montare sino al raffreddamento del composto, quindi unire la farina, passandola attraverso un setaccino e mescolando delicatamente, dal basso verso l’alto, con un cucchiaio di legno. Versare nella teglia, spianare e mettere in forno già caldo fino a cottura, quando la pasta avrà assunto un colore uniforme nocciola chiaro. Sformare e far raffreddare.
    Per il fondente al cioccolato: mettere sul fornello in un tegamino 1/4 di litro di panna e intanto tagliare a pezzetti, con un pesante coltello, il cioccolato fondente. In un recipiente adatto mettere il cioccolato e versarvi sopra la panna bollente; mescolare bene fino a completa fusione del cioccolato e montare con il frullatore. A parte montare ben ferma la panna rimasta (1/2 litro) e incorporarla delicatamente al cioccolato fuso.
    Preparazione finale: disporre il disco di pasta genovese sul fondo di uno stampo a cerniera di 26 cm di diametro a bordi alti, spennellarlo leggermente con il rum (pochissimo, non deve imbeversi troppo) e versarvi sopra il composto di panna e cioccolato, spianarlo bene e mettere in frigorifero per una notte.
    Sformare con delicatezza e servire così, oppure guarnire con ciuffetti di panna montata, con sigari di cioccolato, ciliegie al liquore, o altro. Si può anche accompagnare con una salsa alla vaniglia.
    Per la buona riuscita è essenziale la qualità del cioccolato fondente, che deve essere almeno al 60% di cacao.

    sergio salomoni
    Cernusco sul Naviglio

    fui molto onorata di questa risposta, anche Sergio non era un gran chiacchierone! i suoi interventi erano sempre misurati e limitati e per questo mi pavoneggiavo della sua attenzione!
    Baci, Silvy

  5. #15
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito

    Una torta davvero golosa. Da provare subito. Chi la prova per primo? Grazie Silvia

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •