Pagina 1 di 5 123 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 48
  1. #1
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Nucleare, che ne pensiamo?

    Francamente penso che l'argomento non possa rientrare che qui, visto che non si tratta certo soltanto di "Quattro chiacchiere tra noi". E, allora, ecco, amici grey-panthers i risultati di un'indagine su cosa pensano gli Italiani del nucleare. In attachment una sorta di "rassegna stampa", selezionata per voi. Con la possibilità, se vi interessa, di continuare il dibattito. vp
    Attached Files Attached Files

  2. #2
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    Thumbs up Nucleare …..si Grazie!!!!


    22 anni fa una dissennata campagna demonizzò l’uso dell’energia nucleare per la produzione di energia. Oggi forse abbiamo cominciato a capire quanto poco pratica fu quella scelta.
    Il bello della democrazia è che il voto di tutti ha lo stesso valore. Il brutto della democrazia è che il voto di chi conosce le cose è uguale a quello che le ignora.
    La scelta referendaria fu fatta sull’onda emozionale del disastro di Chernobyl ed è come se oggi volessimo vietare l’alta velocità e la FRECCIAROSSA, perché da qualche parte è saltata una locomotiva a vapore del 1900. Tra l’altro Chernobyl è stato l’unico incidente vero. Tutti gli altri sono stati malfunzionamenti controllati dai sistemi di sicurezza e non hanno provocato neppure uno stiramento muscolare ad un operaio impaurito.
    22 anni fa l’Italia era all’avanguardia nella tecnica delle Centrali Nucleari ed oggi, senza il dissennato referendum, avremmo energia per noi e da vendere ed avremmo fatto tanti soldi vendendo tecnologia.
    Nello studio statistico, cui si riferisce nel Corriere della Sera, è detto che al 15% dei favorevoli pieni si aggiunge un 40% dei favorevoli, ma lontano da casa propria. Tipico atteggiamento delle persone che ignorano: nella malaugurata ipotesi di un disastro, non basta chiudere la finestra e 100 km sono una finestra di carta velina.
    Non ho fatto il conto, ma credo che più del 50% del territorio italiano sia ad una distanza inferiore di 100 km da una centrale nucleare.
    Ma delle scorie che ne facciamo? Gli antinucleari tirano fuori il loro Asso. Esattamente quello che ne fanno tutte le altre nazioni: ne controllano al meglio il loro smaltimento.
    Ma noi siamo un popolo di Santi, Eroi e Navigatori e ci comportiamo come quel famoso marito tradito che per non dare soddisfazione alla moglie che aveva chiesto perdono si fece …una piccola operazione.
    Scusate l’eccessiva partecipazione personale, ma questo argomento è per me peggio di una …esposizione alle radiazioni.
    Attilio A. Romita
    Attilio A. Romita

  3. #3
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    Thumbs down Nucleare? NO GRAZIE!

    Mi dispiace ma dopo aver letto si, grazie, non ho resistito dal dire NO GRAZIE!
    Caro Attilio hai fatto dei commenti ma non hai detto chiaramente se sei favorevole ad una bellissima centrale nucleare vicino a casa tua, magari a due passi!
    Le alternative al nucleare ci sono, eccome!
    Io vorrei sentire solo due parole di commento da Silvana sull'argomento visto che i bambini bielorussi che vengono qui in Italia vengono per respirare aria pulita perchè si portano appresso ancora le orribili conseguenze di quel disastro nucleare...
    Non vado oltre nei commenti mi limito ad esprimere il mio parere
    NUCLEARE? NO GRAZIE!!!!!!!!!!!
    Senza rancore Attilio, tu sei libero di dire la tua e io la mia, per il momento, esiste ancora la libertà di parola, per fortuna!

    ciao Bruno, siamo in linea
    Ultima modifica di Maria Bertuzzo : 28-03-09 a 21:49

  4. #4
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    in provincia di Torino da tanti anni
    Messaggi
    238

    predefinito nucleo-sol-eolo

    .......confesso che il commento di Attilio mi ha lasciato un pò "perplesso".....

    sarà perchè io, a 58 anni, comincio a pensar molto seriamente che la "decrescita" sia l'unica strada da percorrere......per lasciar qualcosa ai nostri figli/nipoti indi, tutto il resto viene di conseguenza....

    non mi metto neanche a discutere se esistano o meno fonti alternative alle centrali nucleari perchè mi sembrerebbe di "rubare il gelato ai bambini" bastrebbe analizzare con conoscenza le centinaia di migliaia di rapporti scientifici che, ormai, invadono il Pianeta, per capire che la scelta energia nucleare è obsoleta ma non da poco......e poi avete considerato che nel 2020 (questa mi sembra sia la data annunciata dallo psiconano), saranno accadute tante di quelle cose che avranno sconvolto il Pianeta che quelle centrali (per le quali avremo cacciato fuori fior di miliardi) saranno superate ed inutili anzi "dannose" ! E mi fermo quì per non parlare delle scorie.......meditate gente, meditate....ma con la "vostra" testa non con quella dei media e dello psiconano nè con quella degli altri......

    .....mi aspetto dalle "panthers" consoderazioni e prese di posizione che vanno "oltre" alle considerazioni parte della dialettica dei duellanti oggi sulla scena politica Italiana.....

    ciao.
    Ultima modifica di Bruno Di Gioacchino : 28-03-09 a 21:40

  5. #5
    Registrato al forum dal
    Jan 2009
    ubicazione
    asti
    Messaggi
    60

    predefinito

    CIao Maria e a tutti gli amici No al Nucleare no alle centrali,io due anni fa che sono andata in Bielorussia e abbiamo girato anche a Cernobyl dove ci sono dei posti che non cresce neanche più l'erba,dove noi prendiamo i bambini per poterli disintossicare da tutte le scorie e dove l'aria è ancora pesante a distanza di più di 20anni e ti rendi conto dei danni se vedi con i tuoi occhi.Circa 11 anni fa presi la prima bimba della Bielorussia e furono sacrifici per me che lavoravo in città ed eravamo in 5 e con lei sei,ma lo feci con amore e nulla mi pesò più di tanto.Gli anni passarono eAngela finì di venire in Italia perchè compì 18 anni.Ma due anni fa quando sono arrivata a Gomel ci siamo incontrate e quando ci siamo abbracciate lei piangendo mi ha detto :Silvana tu sei stata la mia seconda mamma.Ora ha 21 anni studia medicina.Tre anni fa ho preso un altra bimba,piccola neanche 7 anni e li è stata dura,non riuscivoa comunicare ma io dico sempre che l'amore vince sempre e abbiamo piano piano parlato un unico linguaggio.Adesso è la mia bimba piccola e non passa giorno che non pensi a lei.Al 25 aprile vado con mia figlia su da lei a trovarla e per farle vedere dove ci sono state le radiazioni e dove continueranno ad esserci, Sperando che non succeda MAI PIU' Silvana

  6. #6
    Registrato al forum dal
    Dec 2008
    ubicazione
    Roma
    Messaggi
    1,230

    Thumbs up Nucleare...si grazie.

    Ero sicuro che la mia nota avrebbe scatenato una fila di "no ..grazie".
    Rispondo nell'ordine alle varie note e mi scuso per la stringatezza delle risposte, vorrei soltanto essere soltanto molto chiaro e non voglio assolutamente essere polemico o sembrare scortese.
    A Maria dico: sono favorevole al Nucleare; non ho problemi di localizzazione; alternative al nucleare reali non esistono; solare, eolico, sfruttamento delle maree, idrogeno e quant'altro potrebbero coprire una piccola percentuale del fabbisogno; per "effetto Chernobyl", vedi risposta a Silvana.
    A Bruno di Giocchino dico: mi dispiace di avere solo 70 anni e purtroppo non potrò vedere quello che ci sarà tra 50 anni, come spero che accada a lui. Se la decrescita avrà luogo, come si augura Bruno, forse tutti si ritroveranno a vivere come il "Buon Selvaggio" di letteraria memoria. Se il mondo andrà nella direzione normale il Progresso andrà avanti e tutti vivranno meglio. Riguardo i migliaia di documenti cui si fà riferimento, posso dire con assoluta certezza che ne esistono milioni che dicono il contrario e senza rischio di smentite e tutte le fonti favorevoli alle applicazioni del nucleare sono scientificamente più esatte.
    A Silvana dico: grande rispetto per tutti coloro, grandi e bambini, che hanno subito gli effetti della catastrofe di Chernobyl dovuti ad un impianto che si sapeva doveva essere spento da 20 anni per tutta una serie di difetti di progettazione e gestione che erano presenti. Alcune dissennate scelte politiche, contro il parere dei tecnici, hanno tenuto in vita "una bomba atomica innescata", non una centrale nucleare.
    A tutti ripeto: Chernobyl è stata una catastrofe annunciata ed è anche stata l’unica catastrofe di centrale atomica ed è stata conseguenza di scelte sbagliate e fatte contro il parere dei tecnici.
    Infine una considerazione per tutti sul problema delle scorie che esiste realmente, ma che va valutato realisticamente.
    In tutti i processi di trasformazione esiste una degradazione della qualità potenza creata. In soldoni se immetto 100 kg di “carburante” che potenzialmente potrebbero produrre 100 KW di potenza, mi ritrovo invece 90-80 o meno KW e la differenza diventa scorie.
    Lo scorso anno in Italia sono stati prodotti circa 55.000 MWatt con Centrali tradizionale che hanno prodotto circa 30.000.000 kg di CO2 disperso nell’aria.
    CO2 è una scoria che non si vede, viene stoccata “dove capita” e viene tranquillamente respirata da tutti, anche da quei sfortunati bambii che vengono a respirare aria fresca in Italia.
    Le scorie di una centrale nucleare sono meno ingombranti, solide, imballabili e si possono stivare dove fanno meno danni. Non è la soluzione risolutiva al 100%, è solo una soluzione valida.
    Tutti i numeri di questa nota sono stati tratti da documentazioni che tutti possono trovare in rete con Google. Io le ho pescate man mano che scrivevo questa paginetta per cercare di documentare le mie chiacchere.
    Un caro saluto a tutti.
    Attilio A. Romita

  7. #7
    Registrato al forum dal
    Nov 2008
    ubicazione
    San Mauro TO
    Messaggi
    3,561

    predefinito scusa Attilio...

    Ma tu pensi di essere il solo a documentarti? Non pensi che anche gli altri lo possano fare?...
    Chernobyl è solo una parentesi, un bruttissimo episodio, ma poi se vogliamo non c'è solo quello, cose simili sono successe anche in Francia, naturalmente non di quella portata, ma non sono state rese note, i media non ne hanno parlato, qualcosa di straforo è trapelato a malapena, la Francia ci è troppo vicina e allora....meglio tacere....
    E poi che non ci sono alternative lo dici tu, sarai mica il Dio in terra, ammesso che esista, già ce n'è uno che si dichiara tale ci basta e avanza ...
    non volevo accettare provocazioni ma questa volta non ho resistito... ora mi ritiro però...ti lascio la tua ragione...io mi tengo la mia e nessuno me la toglie! NUCLEARE NO GRAZIE!

    ps per Vitalba: hai ragione, mi sono fatta prendere la mano..., ma se hai notato, mi sono anche ritirata in buon ordine...
    Ultima modifica di Maria Bertuzzo : 29-03-09 a 10:52

  8. #8
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Discussione, solo discussione, per favore

    Sapevo che l'argomento è di quelli che accendono il dibattito, ma mi piacerebbe che qui si confrontassero conoscenze, si raccogliessero informazioni e sappiamo che ognuno ha le proprie. Vi prego, niente schieramenti accaniti, solo discussioni e scambio di informazioni. Cari gray panthers, un salutone. vp

  9. #9
    Registrato al forum dal
    Oct 2008
    ubicazione
    in provincia di Torino da tanti anni
    Messaggi
    238

    predefinito ai tranquillo !

    Quote Originariamente inviata da attilio.romita Visualizza il messaggio
    A Bruno di Giocchino dico: ........
    Vai serenissimo, Caro Attilio ! Ritengo molto giusto e bello che ciascuno abbia e possa esprimere le proprie idee e convincimenti......e che ciascuno resti del proprio parere quando l'ascolto dei pareri altrui non lo convince a cambiare......

    Mi piace, altresì riordare che il mio (e non solo mio) "decrescere" è inteso in senso positovo, smetterla di correre verso mete indefinite e concentrare le energie su cose che innalzino il rispeto per l'ambiente, le persone.....

    Una "cattedrale" come una centrale nucleare o un "termovalorizzatore" o un "ponte sullo stretto" portano SOPRATUTTO danaro nelle tasche di chi le ha volute e le controlla mentre il "vantaggio" collettivo (Qualità della Vita) è decisamente inferiore di altre soluzioni.....ed anche questo vuol essere il "mio" personale parere.

    Per "decrescere" intendo abitazioni costruite con concetti bioetici; pannelli solari su tutte le costruzioni civili ed industriali; intendo servizi pubblici che releghino il trasporto privato, su gomma e con consumo di petrolio, al minimo indispensabile; produzione alimentare che non debba percorrere migliaia di km per giungere sul tavolo delle famiglie; trasporti collettivi che tengano conto delle reali esigenze dichiarate dalla collettività sulla quale vanno ad impattare e non dal desiderio del potere politico; ecc......

    ...so anche che è molto più facile "annunciare" una nuova centrale nucleare che "progettare" ed incominciare il cammino verso soluzioni più "etiche".....mettendo in gioco la "propria faccia".....

    Ottima domenica a tutte le Panthers.


    Ultima modifica di Bruno Di Gioacchino : 29-03-09 a 11:19

  10. #10
    Registrato al forum dal
    Jun 2008
    ubicazione
    Milano
    Messaggi
    2,551

    predefinito Nell'ottica di Bruno

    Nell'ottica di Bruno, inserirò a breve tra i materiali in lettura, un testo sulla filosofia dell'abitare - il cohousing- che utilizzando strutture condominiali comuni- per esempioi la lavanderia-consente di abbattere i costi, ridurre l'impatto ambientale, pur continuando... a pulire i nostri panni! a presto.vp

Discussioni simili

  1. referendum e nucleare
    By Laura Bolgeri in forum Noi protagonisti
    Risposte: 3
    Ultimo messaggio: 09-05-11, 10:06
  2. Margherita HACK ed il nucleare
    By Attilio A. Romita in forum Technology
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 01-05-11, 11:09
  3. Moratoria di un anno per il nucleare
    By Redazione in forum Green
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 23-03-11, 17:07
  4. nucleare- sicurezza
    By Laura Bolgeri in forum Noi protagonisti
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 17-03-11, 21:49
  5. La pensiamo anche noi così?
    By vitalba paesano in forum Letture
    Risposte: 6
    Ultimo messaggio: 04-10-10, 19:46

Regole d'invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •