PDA

Visualizza la versione completa : Dedicato ai nonni: la scelta dell'asilo



vitalba paesano
31-08-10, 12:21
Dalla rassegna stampa di oggi

Adriana Peratici
31-08-10, 20:12
Tutto bene e tutto perfetto, però chi ha due bambini può permettersi di pagare 900 euro al mese? Anche solo 450 euro al mese per un bambino sono troppi, non credo che genitori operai possano permetterselo :confused::confused::confused:

Maria Bertuzzo
02-09-10, 10:54
perchè dedicato ai nonni? Non sono i genitori che devono decidere? Ma questi nonni non è che si intromettono un po' tanto nella vita dei figli? Si, voi potete anche dirmi tu non parlare perchè non sei nonna, ma sono stata figlia e non avrei permesso nè ai miei genitori, nè a quelli di mio marito di intromettersi nelle decisioni relative all'educazione e alla crescita di mio figlio...già suocere (di più) e suoceri si intromettono generalmente nella vita dei figli, anche solo con la pretesa che si vada a mangiare a casa loro ogni tanto...che poi magari diventa tutte le sante domeniche...mentre i figli vorrebbero starsene in pace per conto loro...e questo a volte diventa motivo di discordia tra i coniugi per difendere ognuno i propri genitori...ma questo può essere un discorso a parte.
Per quanto riguarda il costo mi pare sia in linea come gli altri, per cui non cambia nulla, purtroppo è così, ma se c'è l'esigenza di portare i figlio all'asilo nido vuol dire che si lavora in due, altrimenti i bimbi sarebbero guardati dal genitore che sta a casa e, per non perdere il lavoro, credo si possa fare questo ed altro, ci si adatta alle circostanze, come in molte circostanze della vita meno piacevoli!

vitalba paesano
02-09-10, 11:26
perchè dedicato ai nonni? Non sono i genitori che devono decidere? Ma questi nonni non è che si intromettono un po' tanto nella vita dei figli? Si, voi potete anche dirmi tu non parlare perchè non sei nonna, ma sono stata figlia e non avrei permesso nè ai miei genitori, nè a quelli di mio marito di intromettersi nelle decisioni relative all'educazione e alla crescita di mio figlio...già suocere (di più) e suoceri si intromettono generalmente nella vita dei figli, anche solo con la pretesa che si vada a mangiare a casa loro ogni tanto...che poi magari diventa tutte le sante domeniche...mentre i figli vorrebbero starsene in pace per conto loro...e questo a volte diventa motivo di discordia tra i coniugi per difendere ognuno i propri genitori...ma questo può essere un discorso a parte.
Per quanto riguarda il costo mi pare sia in linea come gli altri, per cui non cambia nulla, purtroppo è così, ma se c'è l'esigenza di portare i figlio all'asilo nido vuol dire che si lavora in due, altrimenti i bimbi sarebbero guardati dal genitore che sta a casa e, per non perdere il lavoro, credo si possa fare questo ed altro, ci si adatta alle circostanze, come in molte circostanze della vita meno piacevoli!

Eccellente considerazione, cara Maria, ma la segnalazione di un articolo che indica i nuovi trend in fatto di attività da asilo non ha lo scopo, nelle nostre intenzioni, di aumentare l'ingerenza familiare dei nonni che frequentano il ns sito. Essere informati e consapevoli delle ultime novità è un modo per restare giovani e al passo con i tempi, senza produrre ingerenze non richieste. Ci piace pensare che se un figlio racconta di aver scelto per il proprio figlio un asilo come quello citato, il nonno o la nonna gp possano dire "Li conosco, ho giusto letto...". Che ve ne pare?;););) affettuosamente a tutti, nonni e non! vp