PDA

Visualizza la versione completa : L'europa nel 2012



Redazione
03-01-12, 10:07
Nel 2011 ai tedeschi il primato dell'auto, la Spagna il fanalino di coda.
Quanto questa situazione è sintomo di un mercato tedesco in buona salute?
La Germania si difende davvero così bene dalla crisi?
Diteci la vostra

6921

Onorina Pitti
05-01-12, 11:39
:cool: (riscrivo, forse ritroverò quello scritto prima comunque): amici che abitano o visitano Berlino sono stra felici di abitare là c'è sicuramente più soazio per idee, fantasia e organizzazione (case, luoghi di cultura, di arte ecc.) Non ho mai visitato la germani e non conosco direttamente, però sono più avanti per sistemi di energia elettrice/solare e uso del vento. Noi qui abbiamo risorse che non sappiamo sfruttare adeguatamente, perché ci siamo impigriti creativamente, troppe barriere di ogni tipo. Ora, camminando il governo, si spera che ci svegliamo un poco, e rimettiamo in campo la nostra creatività, guardando a quello che possiamo usare meglio (come il vento, acqu e sole che possediamo a gratis e per tutti si spera). A Berlino, oer quanto ne so, esistono ancora ambienti dove c'è idea di collettivo e la soddisfazione dei bisogni minimi (pane, latte, casa) sono soddisfatti meglio. La città sa di giovane, mentre in Italia siamo fermi a preconcetti e ormai abbiamo perso l'abitudine a muoverci per consocere e non solo per vedere o riposarci.

vanni
13-01-12, 14:59
Io sono stato in vacanza in Germania più volte ed ho amici che vivono ancora lì, espatriati tempo fa e troppo contenti per tornare in Italia se non per le vacanze. A parte quello che dice Onorina Pitti che è verissimo e a cui aggiungo l'ottimo sistema di riciclaggio che hanno per cui le bottiglie di plastica e vetro si riportano al supermercato e si ottengono soldi in cambio, hanno un senso del sociale che qui ancora manca... è vero che le tasse sono molto alte ma sono proporzionate allo stipendio e quelli che non hanno un reddito minimo ricevono un sussidio dallo stato per cui tutti riescono a vivere, dato che poi i beni di prima necessità sono molto meno cari che in Italia, più un sussidio per la casa nel caso in cui lo stipendio non è abbastanza. Mi domando spesso perchè questi sussidi da noi non esistono, ed è forse perchè i nostri politici rubano troppo...