Tutto quello che puoi fare in giro per l’Europa

Vuoi fare un’esperienza all’estero sfruttando le vacanze estive? Vuoi iniziare a lavorare migliorando anche l’inglese? C’è un sito davvero molto utile dove si possono trovare tutte le possibilità di impiego in Europa: è quello dell’Eures, il portale europeo della mobilità professionale. La rete Eures ha lo scopo di fornire servizi ai lavoratori e ai datori di lavoro nonché a tutti i cittadini che desiderano avvalersi del principio della libera circolazione delle persone. Istituita nel 1993, Eures è una rete di cooperazione che collega la Commissione europea e i servizi pubblici per l’impiego dei paesi appartenenti allo Spazio economico europeo (i paesi dell’UE più Norvegia, Islanda e Lichtenstein), la Svizzera e altre organizzazioni partner: più di 850 consulenti ogni giorno sono in contatto con persone alla ricerca di un impiego e datori di lavori in tutta Europa.

Superano il milione le figure che le imprese europee stanno ricercando per posizioni stagionali e non solo: dai posti di baby sitter nei dintorni di Stoccolma a quelli di software analyst a Brno, dalle posizioni per i profili di customer information group, che parlino anche italiano, nel sud ovest dell’Olanda a quelle di addetti nelle farm di allevamenti di polli nell’isola di Cipro.
Le offerte di questi mesi riguardano aree e profili appartenenti a diverse ambiti professionali e i contratti offerti sono, a seconda del tipo di impiego, sia a tempo determinato sia a tempo indeterminato. In Germania le imprese sono alla ricerca di 427.569 figure e nel Regno Unito sono pronte a assumerne 353.704. In Belgio le posizioni aperte sono 71mila, in Francia 52mila e nei Paesi Bassi le ricerche di personale superano le 29mila: in Olanda tra le ultime selezioni c’è anche quella di customer information group in cui viene richiesta la conoscenza dell’inglese e dell’italiano.
Nel nord Europa: in Finlandia le offerte di impiego sono 11.298, in Svezia 21.709 (tra le altre, la posizione per una nanny che parli inglese con un impiego di quattro giorni a settimana dalle 3 alle 7 del pomeriggio), in Norvegia 6.805. Numerose le opportunità in Danimarca e, in proporzione alle dimensioni del paese, anche in Islanda (84 offerte).
In Austria le selezioni di lavoro arrivano a 35mila, in Irlanda 2.433 e in Portogallo 1.625. Chi vuole andare in Svizzera ha circa 5mila impieghi tra cui spulciare mentre per chi vuole guardare a est ci sono soprattutto la Polonia (13.247 offerte) e la Repubblica Ceca (15.837 offerte): qui le imprese sono alle ricerca di diverse figure, dai software analyst ai sales manager. A Cipro si va dagli addetti nelle farm di allevamento di polli agli chef che sappiano cucinare il sushi.

Sfoglia gli ANNUNCI DI LAVORO

Redazione Global Publishers
Fonte: http://miojob.repubblica.