I fuoricorso sono ca. il 31% della popolazione universitaria e una notevole quantità di abbandoni (17 per cento) si verifica tra il primo e il secondo anno. Esistono vie alternative alla norma che prevede l’ aumento delle tasse per i «ritardatari» al fine di scoraggiare le «eccesive» perdite di tempo? A questo interrogativo ha deciso di dare risposta l’ateneo di Genova con l’iniziativa riferita da Paolo Di Stefano (Corriere della Sera, 28 Gen. 2013, pag. 22).
http://archiviostorico.corriere.it/2...02aa1135.shtml