Ho trovato, nella sezione Letture, un pezzo su Saviano, l'autore di Gomorra, in qualche modo confrontato a Pasolini. In un attimo ho capito, e ringrazio chi ha scritto, la solitudine di questi uomini, Pasolini allora, Saviano oggi, capaci di leggere la realt?* meglio di altri, più coraggiosi, forse, a non mettersi veli sugli occhi e a cercare notizie e informazioni più vere. E ho capito, ma vorrei parlarne con voi, quanto ingiustificata sia questa solitudine. Ho riscontrato con piacere, giorni fa, che sono stati arrestati uomini, attori di strada si diceva una volta, che nel film Gomorra hanno interpretato se stessi e ho pensato che se si vuole, quando si vuole, si possono anche fare arresti coraggiosi. Che dite, grey-panthers? Ci manca il coraggio o la capacit?* di vedere in questa nostra societ?*? Mi piacerebbe sapere come la pensa chi ha fatto l'accostamento Saviano- Pasolini. Grazie.